domenica 17 luglio 2016

Recensione "Bad Boy" di Samantha Towle

Editore: Newton Compton
Prezzo: 4,90
Trama: 
Trudy Bennett aveva solo quattordici anni quando il suo migliore amico e primo amore, Jake Wethers, si trasferì dall’Inghilterra negli Stati Uniti lasciandola con il cuore spezzato. Dodici anni dopo, Jake è diventato il leader dei Mighty Storm, una rock star famosa in tutto il mondo, e fantasia proibita di ogni donna. Di ogni donna tranne Tru. Giornalista musicale di successo, Tru ha imparato a unire l’utile al dilettevole. Ma quando le viene assegnato l’incarico di intervistare in esclusiva Jake prima che parta il nuovo tour mondiale, si ripromette di mantenere l’incontro su un piano strettamente professionale. Purtroppo nessun proponimento può metterla al riparo dalle scintille che scoccano nel momento in cui i loro occhi si incontrano di nuovo. Ora Jake vuole che Tru si unisca alla band per il tour, offrendole un’occasione unica per cui qualsiasi altro giornalista pagherebbe oro. C’è solo un piccolo problema: il fidanzato di Tru, Will. Può sopportare che la sua donna rischi di finire tra le braccia di quell’incallito playboy? O sarà lei a rischiare tutto e dare una seconda possibilità a colui che già in passato ha infranto tutte le sue speranze?
Scorrevolezza: 8/10

Voto: 7/10
Lo consiglio:
                                                   Recensione
 Bella come storia, però molto simile e paragonabile ad altre già lette. L'immagine del ragazzo fragile nascosto dietro alla corazza creata dai tatuaggi è diventata ormai classica delle storie attuali, e il cattivo ragazzo non è altro che una maschera che nasconde la vera natura di un ragazzo con un passato burrascoso e dall' animo fragile.
















Nessun commento:

Posta un commento