lunedì 15 agosto 2016

Recensione "Colpa delle stelle" di John Green

Ciao a tutti lettori; oggi vorrei parlarvi della mia ultima lettura, edita da Rizzoli.

Titolo: Colpa delle stelle
Autore: John Green
Editore: Rizzoli
Prezzo: € 16,00




 Sinossi

Hazel ha sedici anni, ma ha già alle spalle un vero miracolo: grazie a un farmaco sperimentale, la
malattia che anni prima le hanno diagnosticato è ora in regressione. Ha però anche imparato che i miracoli si pagano: mentre lei rimbalzava tra corse in ospedale e lunghe degenze, il mondo correva veloce, lasciandola indietro, sola e fuori sincrono rispetto alle sue coetanee, con una vita in frantumi in cui i pezzi non si incastrano più. Un giorno però il destino le fa incontrare Augustus, affascinante compagno di sventure che la travolge con la sua fame di vita, di passioni, di risate, e le dimostra che il mondo non si è fermato, insieme possono riacciuffarlo. Ma come un peccato originale, come una colpa scritta nelle stelle avverse sotto cui Hazel e Augustus sono nati, il tempo che hanno a disposizione è un miracolo, e in quanto tale andrà pagato.

Recensione




Vi spezzerà il cuore,gonfiandolo di emozioni fino a farlo scoppiare.

 Se pensate che questa frase sulla copertina del libro sia una metafora, bhè sbagliate. Mi sono convinta a comprare il libro dopo essere capitata per caso, un pomeriggio caldo e afoso, di fronte ad un bellissimo esemplare di Augustus Waters. Così ho cominciato a guardare il film, e poi l'ho guardato, e riguardato, e riguardato.


"Mi sono innamorata come ci si addormenta, pian piano, e poi profondamente."

Devo dire che poi, leggendo il libro, ho notato delle differenze enormi, che non sono state tanto apprezzate. Dallo scambio di ruoli, al sorvolamento su fatti di minore importanza, tralasciando di conseguenza avvenimenti a mio parere fondamentali, ma ha saputo mettere sullo schermo le emozioni della storia.






Leggere questo libro è stato bellissimo, mi ha fatto ridere, sorridere, piangere soprattutto.  Mi sarebbe piaciuta una fine diversa, questo sicuramente, ma penso non ci sia un continuo degno della storia d'amore di Hazel ed Augustus, come per l'olandese dei tulipani e la madre di Anna ne "Un' afflizione imperiale" e i protagonisti del libro dopo la morte di Anna. 
Una storia che ti fa innamorare già dalla prima pagina e che ti tiene incollato fino all'ultima. 


Consigliatissimo!

Fatemi sapere nei commenti se avete letto il libro e cosa ne pensate. 

Buon ferragosto cuori librosi!    
 

1 commento:

  1. Io non l'ho letto ma sembra molto bello ^^ l'ho in libreria:)

    RispondiElimina