martedì 13 giugno 2017

Recensione "Lo sapevi che I love you?" di Estelle Maskame

Lo sapevi che I love
Salani
14,90 euro cartaceo
Young Adult

Eden Munro, sedici anni, non ha nessuna voglia di trascorrere lʼestate con il padre a Santa Monica, in California. I suoi genitori sono divorziati, il padre si è risposato, e la ragazza deve fare amicizia con i tre figli della nuova moglie. Il maggiore è Tyler Bruce, un adolescente inquieto con un carattere forte e un ego smisurato. Frequentando Tyler e i suoi amici, per Eden inizia unʼavventura in un mondo sconosciuto, completamente diverso dal suo. La ragazza fa molta fatica a rapportarsi con il fratellastro, ma capisce che cʼè qualcosa di lui che le sfugge. E più cerca di scoprire la verità su Tyler, più ne rimane pericolosamente affascinata…
Tra segreti, bugie e passione, come farà Eden a tenere i suoi sentimenti sotto controllo?
Lo sapevi che I love you? è il primo volume di una trilogia che sta conquistando i ragazzi di tutto il mondo. 
Vi capita mai di passare davanti ad uno scaffale pieno di libri e, dopo tante ricerche, posare gli occhi sempre sulla stessa copertina? Beh, è proprio quello che è successo a me.
Un vecchio detto dice: "Mai giudicare un libro dalla copertina". Questa volta, però, non vale.
Nella vita della giovane Eden torna a farsi vivo suo padre, dopo un'assenza di quattro anni a causa del divorzio dei genitori.Prova a riallacciare i rapporti, trasferendosi da lui per passare l'estate insieme a lui e alla sua nuova famiglia.
Qui conosce la sua matrigna e i tre fratellastri, uno dei quali è Tyler, un ragazzo problematico e apparentemente disturbato che cela, dietro alla sua maschera, una profonda ferita. Le loro vite si incontrano durante l'unione dei genitori, che rappresenterà, però, l'ostacolo meno insormontabile nella vita dei due ragazzi. Solo Eden riuscirà ad andare oltre ciò che lui appare a tutti, persino alla sua famiglia.
Ricco di particolari davvero profondi ed emozionanti, scritto molto bene nonostante la giovane età dell' autrice, vi consiglio sicuramente di andare a leggerlo!



Nessun commento:

Posta un commento