martedì 13 giugno 2017

Recensione in anteprima "Time Deal" di Leonardo Patrignani



Cari lettori, in occasione dell'uscita di Time Deal di Leonardo Patrignani, eccovi la recensione. Un libro che mi ha colpita e di cui vi parlo con piacere.



Time Deal
Leonardo Patrignani
DeA
6,99 euro ebook
12,67 euro cartaceo



Ci sono promesse che non possono essere mantenute. Come quella che Julian ha fatto ad Aileen. Era solo un bambino quando l'ha vista per la prima volta, e se n'è innamorato perdutamente. Da quel momento ha giurato che non l'avrebbe lasciata mai. Che sarebbe rimasto con lei per sempre. Ma si può davvero promettere per sempre? Non in una città come Aurora, una metropoli schiacciata da un cielo plumbeo e soffocata dall'inquinamento, in cui l'aspettativa di vita è scesa drasticamente. Almeno fino all'arrivo del Time Deal, un farmaco in grado di arrestare l'invecchiamento cellulare. Nessuno ne conosce i possibili effetti collaterali, solo qualcuno immagina quali possano essere le possibili conseguenze morali e sociali. La città è divisa in due: da una parte chi insegue il sogno della vita eterna, dall'altra chi invece rifiuta di manipolare la propria esistenza e preferisce che il tempo scorra secondo natura. Julian è tra questi ultimi. Ma Aileen non ha avuto scelta: figlia di un noto avvocato, che finanzia da sempre la casa farmaceutica del Time Deal, è stata sottoposta al trattamento. Finché qualcosa va storto. Aileen inizia ad accusare disturbi della memoria, e poi sparisce nel nulla. Julian però è disposto a tutto pur di ritrovarla. E di regalarle il loro per sempre.


Non so bene cosa mi aspettassi da questo romanzo, quello che so per certo è che, da buona lettrice di distopico, soprattutto di stampo straniero, le mie aspettative erano altissime. Quando ci si aspetta il massimo da un romanzo, si teme sempre che la delusione sia dietro l'angolo, ma in questo caso, ogni speranza è stata soddisfatta in pieno. 
Time Deal è un romanzo scritto con amore, di quell'amore che solo uno scrittore che ama la propria arte può osare, comprendere e provare. Leonardo Patrignani, il talentuoso autore di questa straordinaria storia, ha saputo dosare con mirabolante bravura, azione, intrigo, amore e temi attuali come la conquista di quella giovinezza che è più simile a una chimera, senza mai annoiare, senza buchi narrativi, con un ritmo serrato e dinamico che costringe il lettore a non abbandonare mai il libro prima di averlo finito. L'ho divorato pagina dopo pagina, entrando nella storia, vivendola con i personaggi, e uno scrittore che è in grado di farti entrare nel suo mondo, ha raggiunto il suo obiettivo.
Time Deal è la storia di un amore, di ideali diversi, di Aurora, una città congelata nel tempo e nello spazio, abitata da sopravvissuti, governata da una potente casa farmaceutica, ma più di ogni altra cosa e ogni altro individuo, è governata dalla paura, da un'ideologia che insegue quella che definirei "una corsa contro il tempo". Una corsa per fermarlo, per arrestare l'invecchiamento e vincere, in modo illusorio, la morte, grazie all'intervento di un farmaco prodigioso. In questo quadro vivono due giovani ragazzi innamorati, Julian e Aileen, le cui vite si incrociano quando erano solo due bambini. Vicini eppure lontani. A dividerli la classe sociale: lui, un povero ragazzo orfano, che lavora come un dannato per occuparsi della sorella minore Sara, eppure libero. Lei, figlia di illustri avvocati che vive nell'agio e nella ricchezza, ma sotto il costante controllo dei genitori che la fanno sentire come in una gabbia. A separarli ancora il Time Deal: Julian rifiuta di prenderlo: non concepisce l'idea di non permettere alla vita di fare il suo corso. Aileen, invece, è costretta dai genitori a prenderlo. Due vite diverse, due scelte diverse, due mondi opposti, ma parliamo dell'amore e... be'... nessuna eterna giovinezza può nulla al confronto.
Nel corso della storia conosceremo personaggi secondari di tutto rispetto. Stan, il migliore amico di Julian, dalla battuta sempre pronta e dal carattere deciso. Clive e Daniel Werner, rispettivamente padre e figlio, e capi della TD Pharma. I due hanno dato vita a una sorta di setta, una specie di religione, che ha convinto gli abitanti d Aurora che restare giovani è la soluzione di tutti i mali. Adam Coven, il principale oppositore della TD Pharma e la dottoressa Calire Hall, che combatte il sistema dall'interno. Tutti questi personaggi sono le fondamenta su cui Patrignani ha costruito questo romanzo. Ognuno di loro ha scritto una storia, come tante linee che partono da un punto per incontrarsi in un altro, formando una rete di vicende che porterà a una sorprendente soluzione finale. Leggere per credere.
Un romanzo che mi ha conquistata completamente. Complimenti all'autore.


Nessun commento:

Posta un commento