domenica 11 giugno 2017

Recensione ''Tutta colpa della mia impazienza (e di un fiore appena sbocciato)'' di Virginia Bramati


Romanzo di Virginia Bramati.
 Pubblicato da Giunti 
€12,67



Il nuovo romanzo di Virginia Bramati, che racconta di Agnese, l'adorabile protagonista a cui improvvisamente muore la madre, e che si ritrova a fare i conti con i ritmi lenti della campagna, sullo sfondo di una Brianza sorprendente e rigogliosa, non lontano dal magico borgo di Verate che le sue lettrici hanno imparato ad amare. Agnese è una ragazza esuberante, autonoma, insofferente verso tutto ciò che frena la sua corsa, ma improvvisamente, la vita prende una piega terribilmente dolorosa e si ritrova scaraventata dal centro di una metropoli che non dorme mai, in una grande casa lungo un fiume, immersa nei ritmi immutabili della campagna. Una grande casa in campagna. Una madre morta troppo presto. Un giovane medico dagli occhi buoni e misteriosi. E un'estate in cui tutto sta per cambiare. Pagina dopo pagina, scopriamo insieme ad Agnese la saggezza nascosta nei gesti semplici della cura dei fiori: perché la felicità è più vicina di quanto pensiamo, se solo sappiamo rallentare e guardarla negli occhi.




Agnese è la classica ragazza impaziente di conoscere la vita. 
Frequenta l'ultimo anno del liceo scientifico e dovrà sostenere i difficili esami di Maturità. 
Purtroppo poco tempo prima ha perso sua madre, un'insegnante del liceo mentre suo padre è un medico. 
Agnese vive con sua zia, vicino all'ambulatorio di suo padre. In seguito conosce Adelchi che diventa il suo ragazzo.

Un giovane medico dagli occhi buoni, misteriosi e profondi, è stato assunto per lavorare all'ambulatorio. 
Lui è davvero gentile con lei, in quanto l'aiuta con le ripetizioni di matematica e l'accompagna in tutto il percorso della preparazione agli esami di Maturità.

Dopo vari giorni e serate  trascorsi assieme, l'interesse del medico Marco Aleardi cresce sempre di più nei confronti della giovane Agnese...

Ho trovato questo libro molto scorrevole e semplice da leggere, ideale da leggere in vacanza o al mare  (forse perché mi ricorda l'estate).
Mi ha davvero entusiasmata, specialmente verso la fine. E' un romanzo che mi ha lasciata col fiato sospeso fin dall'inizio, non vedevo l'ora di terminarlo. 
Consiglio vivamente questo libro a tutte quelle persone che amano i romanzi rosa a lieto fine!
Congratulazioni alla scrittrice per il suo stile preciso e semplice. 









Nessun commento:

Posta un commento