giovedì 25 gennaio 2018

Recensione in anteprima "Nati sotto la stessa stella" di Alessandra Angelini



Ciao a tutti cari lettori!
Oggi vi parlo di un libro in cui la musica è la vera protagonista. Parliamo anche di una band, i Bad Attitude. Avete già capito, vero?

L'immagine può contenere: una o più persone e sMS



Amelia studia Medicina all’Università di Bologna, ha un rapporto conflittuale con i suoi genitori ed è abituata a fuggire dai problemi. Fan e amica della band del momento, i Bad Attitude, ha una storia altalenante con il cantante. A sostenere Amelia ci sono le sue amiche Isabella e Caterina, ma soprattutto Nico, il bassista del gruppo. Amelia è sempre in cerca di emozioni che le facciano battere il cuore, mentre Nico vorrebbe soltanto evitare altri problemi: quelli lui li conosce fin troppo bene. Basta poco per rendere i confini del loro rapporto indefiniti… È un’estate piena di musica e di magia quella che vivono, un’estate unica in cui tutto è possibile. Ma come in ogni sogno, dal quale prima o poi bisogna svegliarsi, Amelia e Nico dovranno decidere se la paura è più forte dei sogni che vogliono realizzare. La felicità è a portata di mano, devono solo trovare il coraggio di afferrarla…



Amelia è una ragazza che si trova a rivivere per la seconda volta un'esperienza eccessivamente traumatica per una donna. Mentre la prima volta i suoi genitori hanno cercato di convincerla che era tutto frutto della sua immaginazione, la seconda volta Nico corre in suo aiuto. 
Nico è il suo migliore amico, ma fin dall'inizio del libro si nota l'eccezionale sintonia che c'è tra i due. 
Con lei Nico impara a superare le difficoltà che ha nel rapportarsi con una donna. Con lei impara a ridere. E ad innamorarsi.
Una storia nata pian piano, ma di un'intensità sconvolgente. Alessandra ci ha stupito anche questa volta, con la sua capacità di descrivere un libro come se fosse un quadro, e imprigionare il lettore all'interno. Ha la capacità di descrivere dei personaggi che ha dentro, con uno stile accattivante e coinvolgente, creando un'introspettiva in ogni personaggio, tanto da renderli realistici.
Vi innamorerete anche di questo componente della band.


e 1/2


Nessun commento:

Posta un commento