venerdì 30 marzo 2018

Review Party "La mia ossessione" di Anna Zaires






Titolo: La mia ossessione

Autore: Anna Zaires

Prezzo ebook: 5,99 euro

Prezzo cartaceo: 14,99 euro

Serie: Il mio tormentatore #2




L'ho rapita di notte. 

L'ho imprigionata perché non riesco a vivere senza di lei. 

E' il mio amore, la mia dipendenza, la mia ossessione.

Farò di tutto per tenere Sara con me.

Buongiorno a tutti, oggi vi parlo del secondo volume della trilogia Il mio tormentatore, ovvero La mia ossessione. In questo volume ritroviamo Peter e Sarah esattamente nel punto in cui li avevamo lasciati nel primo volume (recensione primo volume).
Peter e Sarah scappano in Giappone, lontani da tutto e da tutti, in particolare dalla FBI. 
Per essere più precisi è Peter a fare tutto, infatti addormenta Sara e la porta via senza il suo consenso.


Sara prima di prendere l'aereo che la strapperà per sempre dalla sua vita cerca di supplicare Peter a lasciarla andare, ma senza ottenere nulla.
Sara sa che sarà libera solo se succede qualcosa di brutto a Peter, ma anche se riguarda la sua vita e la sua libertà, non vuole che Peter muoia. Ed è sempre in pensiero durante le sue missioni. 
In questo romanzo, come nel precedente, ci sono scene di sesso, alcune più tormentate di altre, ma riusciamo a intuire che Peter venera Sara, anche se in alcuni eventi si comporta come il cattivo della situazione.


Anna Zaires ci descrive l'infanzia di Peter e possiamo comprendere meglio perchè è diventato così, perchè è un assassino.
Se nel primo romanzo pensavamo che Peter fosse così per via di quello che era successo alla moglie e al suo Pasha, invece capiremo che Peter è stato segnato da alcuni eventi avvenuti quando era poco più di un bambino.
Peter cerca di far stare Sara a suo agio, ma lei non è per nulla felice reclusa li tra le montagne. E a chi piacerebbe?
Quando Peter è costretto a lasciarla da un suo "cliente"per andare in missione, lei cerca una via di fuga, ma questa scappatoia non fa a finire in buon modo.
Peter non vuole lasciarla andare per nulla al mondo, e come lui le ripete più volte, l'unica cosa che la farà libera per sempre, è la sua morte.


Devo dire che questo secondo volume mi è piaciuto di più rispetto al primo, perchè abbiamo una visione completa dei pensieri e dei tormenti di Peter.
Anche qui abbiamo  i capitoli alternati tra i due protagonisti e ovviamente rimaniamo appesi nel finale.
Peter dovrà fare una scelta, e decidere del futuro suo e di Sara come una famiglia vera e propria. 
E a noi non resta che aspettare il terzo e ultimo volume, che molto probabilmente uscirà in estate inoltrata.
Vi auguro una felice Pasqua e alla prossima puntata!

P.s. Andate a dare una lettura alle altre recensioni!






Nessun commento:

Posta un commento