giovedì 26 aprile 2018

Blog tour "Uno sconosciuto accanto a me" di Marilena Barbagallo


Buongiorno a tutti!
Oggi parte il blog tour dedicato a Uno sconosciuto accanto a me di Marilena Barbagallo, edito Newton Compton Editori, in uscita il 3 maggio in tutte le librerie.

Titolo: Uno sconosciuto accanto a me

Autore: Marilena Barbagallo

Editore: Newton Compton Editori


Prezzo cartaceo: 9,90 euro

Prezzo ebook: 3,99 euro

Serie: Oscuro #1

Data d'uscita: 3 Maggio 2018





Nell’oscurità più densa può nascondersi la vera passione

Sei viva, respiri, provi a muoverti, ma non puoi. Sei legata in un letto e non ricordi cosa sia successo. 


Cosa proveresti se ti svegliassi imprigionata? 
Cosa faresti se la tua prima immagine fosse quella di Amir Shakib? 
Questo è ciò che accade a Lena Morozov, prelevata con la forza dal Settore Zero per portare a termine una missione a lei sconosciuta.
 Amir Shakib è pura oscurità, è marcio dentro, conosce il dolore, ma non lo sente più. 
Nessuno meglio di lui è capace di isolare le emozioni, annientare un’anima, sbriciolarla tra le dita e ricostruirla a sua immagine.
 Così le vite di Lena e Amir si incrociano. 
Lui è il suo Maestro e lei è la sua allieva. 
Lei cerca di resistere, lui deve spezzarla. 
Ma quando Amir riesce a entrarle nella mente, Lena non si aspetta di dover combattere anche contro la brama oscura, il desiderio di avvicinarsi al proibito, a colui che distrugge qualunque cosa tocchi. 
Lena sa che è sbagliato, ma ne è attratta; Amir sa che non deve, ma vuole. 
Insegnarle a sopravvivere sarà l’obiettivo, tenerla con sé l’unico desiderio.

Uno straordinario caso editoriale nato dal passaparola
Benvenuti nel Settore Zero


«Un libro che entra dentro, scava, emoziona, turba. Un libro che non si dimentica dopo un giorno o due. Un libro a cui si pensa e ripensa infinite volte per infiniti giorni. Cinque stelle non mi bastano, ma è tutto quello che ho. Indimenticabile.»

«Duro, forte e allo stesso tempo romantico e passionale. Ti tiene sul filo del rasoio fino alla fine e lì... be’... mamma mia!»
Marilena Barbagallo è nata a Catania nel 1987.
 Ha studiato danza e recitazione ed è laureata in Economia e gestione delle imprese turistiche.
 Ha iniziato a scrivere da bambina, quando ha ricevuto in regalo il suo primo diario segreto e, da quel momento, la scrittura è diventata parte della sua vita. 
Ha pubblicato in self più di dieci libri, ognuno dei quali è stato una vera e propria palestra di stile. 
Uno sconosciuto accanto a me, precedentemente autopubblicato, è il suo primo romanzo edito Newton Compton.
Finalmente anche io ho l'onore e il piacere di poter leggere la storia di Amir e Lena, usciti precedentemente in Self Publishing sotto il titolo di Oscuro, e successivamente tolto da Amazon perchè la Newton Compton ne aveva acquistato i diritti. 
E dopo tanta attesa finalmente Amir e Lena sono tornati, dovete aspettare solo qualche altro giorno. 
In questi giorni di attesa, io e altre blogger vi terremo compagnia ogni giorno con delle curiosità sul romanzo. 
Oggi faremo un tour dei luoghi in cui Marilena ci porta con i nostri protagonisti.
Venite con me a scoprire dove ci portano Amir e Lena!

Torino

Faremo un viaggio a Torino, vedendo come scorre la vita di Amir. In particolare andremo a conoscere meglio il Quadrilatero Romano


Il Quadrilatero Romano (Quadrilàter Roman in piemontese), o semplicemente Quadrilatero, è una zona storica di Torino che costituisce la porzione occidentale del centro storico della città
Il nome deriva dal perimetro dell'antico castrum romano, ovvero la cinta della colonia su cui venne fondata la primitiva Julia Augusta Taurinorum
Tale area è ancora riconoscibile dall'assetto viario caratterizzato dal reticolo di vie ortogonali, e da alcuni importanti resti della cinta conservatisi fino ad oggi.

Roma

Facciamo anche un viaggetto a Roma, la nostra capitale, una delle città che  mi affascinano di più.
 Ovviamente non ho nulla da dirvi su questa città, penso che la conosciamo tutti bene!



Iran

Avremo anche degli stracci di vita di Amir da piccolo, e queste vicende sono ambientate in Iran, in particolare in dei campi di combattimento. E ad ogni ricordo della sua vita, Amir distrugge sempre di più i lettori.



Kabul

Kabul,in Afghanistan, è la città dove Lena viene portata da Amir.
 E' la città dove inizierà la sua nuova vita
Marilena è stata un fenomeno a descrivere questa città, mi è sembrato tutto il tempo di stare lì con Amir e Lena, per quanto la descrizione è realistica!


"Kabul è una città spezzata: metà vive, metà si sbriciola da sé. Non c’è una via di mezzo. Macerie o luci. Luci o macerie."
(Tratto dal romanzo) 

Settore Zero

Il romanzo è incentrato soprattutto in questo luogo: il Settore Zero.
Il Settore Zero si trova infatti a Kabul.
E' qui che Lena passerà gran parte del tempo, a farsi insegnare a combattere da Amir. Questo luogo possiamo considerarlo come una base militare, piena di tunnel e stanze sotterranee, nascoste agli occhi del mondo.
"Ci troviamo in un’ampia galleria circolare, nel sottosuolo. Anche qui non ci sono mura di cemento, ma lamiere enormi, incastrate a riquadri, fissate da bulloni. È tutto in acciaio grigio metallizzato, lucido e austero. Pareti, soffitto e pavimento sembrano un tutt’uno e creano continuità con lo spazio. È come essere in una scatola di ferro."
(Tratto dal romanzo)


Vi lascio il book trailer realizzato dall'autrice così se non siete convinte ancora se leggerlo o meni, lo farete! 




Mi raccomando seguite sia le tappe del blog tour, di cui  trovate il calendario all'inizio del post, e le tappe del review party di cui vi lascio il calendario qui sotto.



1 commento:

  1. Mi piacciono le ambientazioni, ma non so se il libro mi convince...si assomiglia troppo alla trama di Nikita.

    RispondiElimina