sabato 28 aprile 2018

Recensione "Dead Man" di Domino Finn

https://www.amazon.it/Dead-Fuorilegge-della-Magia-Nera-ebook/dp/B01JCTO0HI/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1524589585&sr=8-2&keywords=domino+finn

Il mio nome è Cisco Suarez: negromante, incantatore di ombre, fuorilegge della magia nera. Sembra abbastanza fico, vero? Lo era, fino a quando non mi sono risvegliato mezzo morto in un cassonetto.
Ho detto mezzo morto? Perché intendevo morto al 100%. Non faccio le cose a metà.
Perciò eccomi qui, ancora vivo per una qualche ragione, in un altro giorno assolato a Miami. È un paradiso perfetto, se non fosse che mi sono immischiato in qualcosa di brutto. Ricercato dalla polizia, avvolto dal fetore della magia oscura, con creature dell’Altrove che sbucano da tutte le parti... per non parlare delle gang voodoo haitiane. Credetemi, è tutto molto divertente fino a quando non hai un cane zombie alle calcagna.
Il mio nome è Cisco Suarez: negromante, incantatore di ombre, fuorilegge della magia nera… e sono totalmente fottuto.




A quanto pare questo romanzo di Domino Finn è il primo di una serie di libri.
Appena ho letto la trama mi sono offerta di leggerlo e recensirlo, forse perché la parola "negromante" mi intrigava o comunque mi suscitava interesse.  Ho sempre amato, sin da piccola, il mondo dell'occulto quindi ho iniziato a sfogliare le pagine con molta curiosità. Ma a malincuore mi sono dovuta ricredere, evidentemente questo racconto è finito nelle mani sbagliate, ammetto che non sono stata capace di apprezzarlo nonostante sia scritto benissimo e in maniera precisa, tanto che anche un' inesperta in materia come me è riuscita a capire tutti i termini inerenti a questo tema!
Inizia con Cisco Suarez, il protagonista, che si ritrova in un cassonetto, ancora vivo dopo essere stato ammazzato e già qui ho iniziato a nutrire dubbi sul fatto che questo libro potesse essere il mio genere e infatti andando avanti e leggendo di vivisezioni, sacrifici, sangue, lotte e robe simili, i dubbi si sono trasformati in certezze.


NO, DECISAMENTE NON È IL MIO GENERE.
Sia chiaro però, anche se non è il mio genere, il romanzo è elaborato in maniera eccellente, forse, insieme al fatto che in mezzo a tanta violenza ci siano intrecciate altre storie, è stato proprio lo stile di scrittura dell'autore a far sì che arrivassi alla fine del libro. Oltre a sangue e violenza ci sono anche storie d'amore e amicizia, che alleggeriscono un po' lo stomaco, per lo meno il mio, che mi impressiono per un taglietto al dito figuriamoci per le mutilazioni.
Quindi non posso far altro che consigliare questo lavoro a chi è appassionato di negromanzia, magia nera, e occulto.
Io, dal mio canto, non posso assicurare a Domino Fin di leggere gli altri libri della serie ma posso assicurargli 3 STELLINE per questo!

2 commenti:

  1. Sinceramente non mi attira dalla trama 😂 però chissà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cioa Roberta, invece a me la trama attirava molto!!! Il libro è scritto davvero bene e lo consiglio a chi è appassionato a questo tipo di lettura! Ma se ti impressioni facilmente, come me, non è molto piacevole :)

      Elimina