martedì 24 aprile 2018

Review Party "Scorticati vivi" di Mathias P. Sagan




Buongiorno a tutti!
Oggi vi parlo di Scorticati vivi di Mathias P. Sagan,un nuovo romanzo M/M che arriva oggi  in Italia grazie alla Quixote.

Titolo: Scorticati vivi

Autore: Mathias P. Sagan

Editore: Quixote translation

Prezzo ebook: 3,99 euro

Data d'uscita: 24 Maggio 2018






Quando la vita ti offre un bellissimo incontro inaspettato, e poi ti coglie di sorpresa su un'autostrada, distruggendoti…
Quando la tua vita quotidiana è scandita da manie, tic e altri inconvenienti…
Questo è ciò che vivranno Benoit e Bruno, o che stanno già vivendo. 
Due persone a parte.
Due persone che si incontrano e si ritrovano. 
Riusciranno ad accettarsi, a capirsi e ad adattarsi l’uno all’altro?
Quando Erika mi ha proposto di partecipare al review party su questo romanzo, ero combattuta non perchè fosse un m/m, ma per il titolo e la trama.Pensavo infatti che non mi sarebbe piaciuto e che avrei sofferto. Invece sono felice di aver partecipato e averlo letto. Ormai grazie alla Quixote, mi sono convertita anche ai romanzi m/m e non sapete quante cose ho perso fin'ora! 
Parlando di Scorticati vivi, abbiamo come protagonista Benoît, un ragazzo di diciannove anni che ha tutta la vita davanti, ma che vede tutto distrutto in un millesimo di secondo per azioni altrui.
Lui prima di perdere la speranza, conosce nel supermercato dove lavora Bruno, un ragazzo possiamo dire autistico. Lui ha la sindrome di Aspenger, (cosa che dice già alle prime pagine quindi non è uno spoiler ^-^). 
La sindrome di Asperger è un grave disturbo dello sviluppo caratterizzato dalla presenza di difficoltà importanti nell'interazione sociale e da schemi inusuali e limitati di interessi e di comportamento. Sono state constatate molte similitudini con l'autismo senza ritardo mentale. Lui rimane colpito da Ben, come lui rimane colpito da Bruno.
Bruno nella speranza di rivederlo, si reca al supermercato, ma invano. Finchè quando ritorna per incontrarlo di nuovo un'altra volta e non lo vede, chiede informazioni e riceve una spiacevole notizia, e che prende troppo a cuore per trattarsi di uno sconosciuto.
Ma Bruno è deciso di conoscere meglio Ben e quindi gli scrive una mail, che forse è la mia parte preferita del romanzo. Da questa mail possiamo dire che inizia tutto? Vi lascio con il beneficio del dubbio.
Baci, alla prossima recensione!



Nessun commento:

Posta un commento