giovedì 3 maggio 2018

Quanto sono importanti i ricordi?


Quando Asia ha chiesto al nostro team se qualcuno avesse voluto parlare dei ricordi e della loro importanza, ho pensato che fosse proprio una coincidenza.
Oggi è un giorno particolare per me, non per un avvenimento specifico che ricorre questo giorno, ma proprio legata ai ricordi.
Una persona speciale mi ha messa di fronte al mio passato, mi ha fatta scavare, scavare, scavare fino a quando ero bambina e sono ritornati a galla ricordi che credevo dimenticati.
Alcuni dolorosi, altri divertenti, ognuno importante a modo suo.
E questo mi ha fatta pensare alla persona che sono oggi…
Se oggi sono così, a volte folle, a volte riflessiva, lo devo anche ai miei ricordi: quelli dolci, legati a mio nonno che non c’è più, che mi regalano sempre un tuffo al cuore e serenità, quelli difficili, treni persi che non ritorneranno…
A ogni modo, ognuno di questi ricordi plasma la mia personalità, il mio carattere, sono il mio essere, il mio mondo interiore.
I ricordi ci tengono legati al passato e alle persone che purtroppo non ci sono più, ci aiutano a “renderli ancora vivi", di portarli nel nostro presente.
Una persona senza ricordi è una persona a metà, incompleta.
Ecco perché essi sono importanti per l'essere umano.
Un giorno, quando sarò mamma, racconterò la mia vita attraverso i miei ricordi ai miei figli, racconterò di quando ero una bambina che amava le avventure anziché le principesse, del mio amato nonno che veniva a prendermi dall'asilo con la sua bicicletta, della bicicletta che mi regalò la mia zia, del primo viaggio coi miei genitori, della scuola e dei miei compagni, degli amici che mi hanno abbandonata e di quelli che ci sono ancora…
I ricordi sono vita!!!




Nessun commento:

Posta un commento