mercoledì 4 luglio 2018

Review Party "Sei dove batte il cuore" di Simona Giorgino









Titolo: Sei dove batte il cuore

Autore: Simona Giorgino

Editore: Newton Compton Editori

Prezzo ebook: 1,99 euro

Prezzo cartaceo: 9,90 euro

Data d'uscita: 5 Luglio 2018


undefined


È nata in provincia di Lecce nel 1986, è laureata in Traduzione e Interpretariato e insegna Inglese nella scuola secondaria. La passione per la scrittura la accompagna da sempre. Ha esordito, nel 2012, con il romanzo Jeans e cioccolato, seguito poi da Quel ridicolo pensieroSei dove batte il cuore è il primo romanzo pubblicato dalla Newton Compton.


La cosa più difficile in amore è scegliere da che parte stare

Tessa ha trent’anni, è originaria di Lecce, ma vive a Milano, dove lavora come traduttrice e mediatrice culturale in una struttura d’accoglienza, il Paradise Corner. In un giorno di pioggia incontra Brando: è un momento perfetto, romantico, come la scena di un film. Tessa non riesce a smettere di pensarci, ma non ha idea di come contattare quel ragazzo, scomparso senza lasciarle nemmeno un numero di telefono. Nel frattempo, al Paradise Corner arriva Leo: ha un passato pesante alle spalle che ha spinto la sua famiglia a non volerne più sapere di lui. Tessa prova a capirlo, a stargli vicina, si offre persino di accompagnarlo in Puglia perché possa confrontarsi con gli errori commessi. Tra loro a poco a poco si instaura un legame di profonda fiducia. Mentre la mente di Tessa continua a essere occupata dal pensiero costante di Brando, il destino le regala un altro incontro, con un ragazzo dolce e gentile. E Tessa sembra sentirsi finalmente felice. Ma non è sempre facile capire il proprio cuore, soprattutto quando sembra spingerci in direzioni diverse. E scegliere, allora, diventa un obbligo davvero complicato…



La trama, la cover, il titolo..
Tutte le premesse per un libro bellissimo c’erano, ma purtroppo ha un po’ deluso le mie aspettative, ma andiamo con ordine! 

La protagonista è Tessa, originaria di Lecce, assolutamente (e comprensibilmente) amante della sua splendida terra, trapiantata a Milano per lavoro. Il lavoro della protagonista e quindi in generale l’ambientazione di questo libro mi ha molto colpita per l’originalità.

Il libro si apre con l’incontro tra Tessa e Brando in un giorno di pioggia, essendosi entrambi rifugiati nell’androne di un condominio per sfuggire alla pioggia. 
Tessa dopo questo breve incontro rimane folgorata da Brando, pensa sempre a lui e lo incontra in un’altra occasione poco dopo, sempre per caso, dove lui le strappa un bacio. 
Nel frattempo nel luogo di lavoro di stessa arriva Leo, un giovane pugliese con un passato molto duro alle spalle, che suscita in Tessa sensazioni forti e contrastanti. 
E ancora, la protagonista deve cambiare casa e si infatua di Rocco, l’agente immobiliare, con il quale inizia una frequentazione. 

Di carne al fuoco ce n’è molta, forse troppa per un libro autoconclusivo. Come tale, non ha permesso, secondo me, una narrazione approfondita di nessuna delle tre situazioni, risultando poco coinvolgente. Personalmente non mi è arrivato il conflitto di Tessa, le sue emozioni, né ho tifato per nessuno dei tre, dei quali si è visto poco purtroppo.

La scrittrice ha un enorme ed evidente potenziale, tuttavia la scrittura è ancora acerba, l’ho trovata quasi standard, ma essendo una scrittrice esordiente è assolutamente comprensibile! Spesso mi è capitato di leggere libri di scrittori esordienti e seguendo il loro percorso ho notato una crescita immensa e, nonostante i primi romanzi non mi avessero particolarmente colpita, sono poi diventati alcuni tra i miei autori preferiti! Quindi sicuramente leggerò i suoi romanzi futuri. 
Il libro infatti ha un grande potenziale e rimane comunque una lettura molto piacevole e scorrevole. Al prossimo romanzo! :) 



Nessun commento:

Posta un commento