domenica 27 novembre 2016

Intervista a Cinzia Giorgio

Buongiorno amatissimi lettori, oggi faremo due chiacchiere con una scrittrice che a me piace tantissimo. Si tratta di Cinzia Giorgio, autrice Newton Compton di "La collezionista di libri proibiti".


Quando è nata la tua passione per la scrittura? 
Sono cresciuta nella libreria di mio nonno, la passione per i libri è nata lì, tra quegli scaffali. Poi, quando sono andata a scuola, ho capito il potere delle parole e per me è stato un colpo di fulmine.

Ti aspettavi tutto il successo che hai avuto? 
Sono molto felice che il mio romanzo stia piacendo. Lì tra quelle pagine ho cercato di trasmettere tutto il mio amore per i libri e la lettura.

Se dovessi scegliere il tuo ragazzo ideale in base ai personaggi letterari o delle serie tv, chi sceglieresti?
Una domanda difficile, perché ci sono tantissimi attori, musicisti, artisti e letterati che ammiro e stimo. Tuttavia, se dovessi scegliere… direi Mr. Darcy, il protagonista di Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen!

Due aggettivi che ti descrivono. 
Solare e volitiva.

A chi ti sei ispirata per la creazione dei tuoi personaggi? 
Alle persone che frequento, ad alcuni personaggi che ho amato e studiato ma nello stesso tempo a nessuno di loro: nel momento in cui sono entrati nel romanzo, appartenevano solo a quella storia.

Qual é il personaggio che più ti rappresenta? 
Nessuno di loro, perché c’è una parte di me in tutti.

C’è un messaggio che vorresti trasmettere a coloro i quali hanno un sogno nel cassetto, ma hanno paura di realizzarlo? 
Apritelo, quel cassetto, e lottate per realizzare i vostri sogni. La costanza e l’impegno sono le chiavi per riuscire ad aprire anche porte che credevamo chiuse.

Qual è stata la tua reazione quando hai visto il tuo primo romanzo in libreria?
Emozione pura! Mi sono commossa quando ho visto il mio romanzo nelle vetrine delle grandi librerie di Roma. Colgo l’occasione per ringraziare la mia casa editrice, la Newton Compton, sono straordinari.

Ultima domanda: quali sono i tuoi progetti per il futuro? 
Scrivere e cercare di avvicinarmi il più possibile ai lettori: sono loro la mia fonte di ispirazione.

Grazie mille per essere stata con noi, torna a trovarci!

Grazie a voi, un abbraccio forte.

Nessun commento:

Posta un commento