venerdì 8 giugno 2018

A scuola di giallo con Morte di un antiquario di Paolo Regina


Ciao a tutti, lettori e lettrici,
oggi vi porto a Ferrara con Morte di un antiquario, il giallo di Paolo Regina edito SEM. In attesa delle nostre recensioni, che arriveranno domani sul blog, vi invito a leggere qualche curiosità sul genere in occasione della nostra tappa "A scuola di giallo".

Il giallo, chiamato così perchè il primo a essere pubblicato aveva la copertina gialla, è il genere più amato dai lettori. Nasce come narrativa di consumo verso la metà del 19° secolo, probabilmente con la nascita del personaggio di Auguste Dupin, dall'eccezionale penna di Edgar Allan Poe nel suo I delitti della via Morgue. Nel 1987 nascerà anche il celebre Sherlock Holmes di Arthur Conan Doyle, con Uno studio in rosso. 
Da allora il genere conoscerà un successo senza confini e vedrà autori raggiungere fama mondiale, come Agatha Christie, celebre per il personaggio di miss Marple o Hercule Poirot; o ancora Georges Simenon con il suo Commissario Maigret
Caratteristica del genere è lo schema narrativo: dal delitto commesso si passa al ritrovamento degli indizi che possono confondere il lettore, per arrivare poi alla risoluzione finale.
La difficoltà dello scrivere gialli sta nel non lasciare nulla al caso: tutto deve essere sotto controllo dello scrittore.

Spero che la tappa vi sia piaciuta. A domani con le recensioni!


Nessun commento:

Posta un commento