venerdì 8 febbraio 2019

Review Party "Ex" di Emma Chase







Titolo: Ex

Autore: Emma Chase

Editore: Newton Compton Editori

Prezzo ebook: 5,99 euro

Prezzo cartaceo: 12 euro






Garrett Daniels ha una vita perfetta e nemmeno una preoccupazione. 
Era il quarterback della squadra del liceo e ora è diventato l’insegnante più desiderato in città, ottenendo il posto di coach della squadra di football. 
Ha gli amici giusti, la casa giusta e l’amico più adorabile che si possa desiderare: Snoopy, il suo dolcissimo cucciolo bianco. 
Callie Carpenter è tornata in città. 
Ha abbandonato all’improvviso la sua vita dall’altra parte del Paese perché a casa hanno bisogno di lei. E così, Callie torna nel suo vecchio liceo per una supplenza. 
Chi avrebbe mai detto che si sarebbe ritrovata – di nuovo – in mezzo a litigi, ormoni impazziti, pettegolezzi incessanti e scenate a bizzeffe? 
Il ritorno di Callie, infatti, non è passato inosservato nel corpo insegnanti, e quando Garrett si offre di darle qualche dritta per ambientarsi meglio è chiaro che i guai non tarderanno ad arrivare.
 Proprio come ai vecchi tempi. 
Perché nonostante il loro ruolo gli imponga di rimanere solo amici… tornati insieme a scuola potrebbero ricevere una bella lezione dall’amore.
Buongiorno! 
Oggi il blog partecipa al Review party di “Ex”, ultimo romanzo pubblicato da Newton Compton di un’autrice che non necessita di alcuna presentazione: Emma Chase. 
Già il titolo svela qual è il rapporto tra i due protagonisti di questa nuova storia: sono ex. Sono stati insieme per anni al liceo, hanno vissuto il Grande Amore e poi, non si capisce bene per quale motivo, si lasciano in totale tranquillità e per praticamente 16 anni non si vedono e non si sentono. 
Quando una “tragedia” familiare (che volutamente lascio avvolta nel mistero perché è fantastica) riporta Callie a casa, lei è perfettamente tranquilla, Garrett è un pensiero secondario nella sua mente. Finché non lo rivede... 

Ho avuto la sensazione di aver conosciuto poco o comunque poco a fondo Callie.
Lei è molto molto carina, è dolce, non ha grilli per la testa, non fa moine e non si fa problemi esagerati e questo mi è piaciuto molto, ma come ho detto mi manca qualche pezzo per arrivare a capirla bene. 
Mentre Garrett, punto forte del romanzo come tutti gli uomini della Chase con i suoi POV divertenti ed esilaranti è il vero protagonista della storia. 
Lo vediamo interagire con il suo migliore amico Snoopy (da sciogliersi!), con la sua famiglia, le sue ex, i suoi studenti, i suoi giocatori di football ed i suoi amici ed è meraviglioso, simpatico e generoso con tutti. 
È profondamente legato al suo paesino, dove è nato e cresciuto e dove ora lavora come insegnante di storia al liceo e come coach della relativa squadra di football. 
Callie, al contrario, appena ha potuto ha deciso di andarsene lontano e non tornare quasi mai. 
La sua vita è il teatro e proprio quando ottiene la promozione che aspettava deve tornare “a casa”. Ma Callie è intraprendente e per una serie di fortunate coincidenze si ritrova al fianco di Garrett fin da subito. 
Quando lui la rivede dopo così tanti anni è come se non fosse cambiato nulla e in modo assolutamente naturale i due riprendono a frequentarsi e l’amore che provavano, mai sopito, ritorna prepotentemente. 

“Sei sempre stata la mia ragazza, Callie. Anche quando non lo eri più.”

 Rimane un grande problema: Garrett è il ragazzo d’oro del suo piccolo paese, lo adora e Callie, una volta terminata l’emergenza familiare, tornerà a San Diego...

“Non so ancora dove finirà questa storia con Garrett, e questo mi spaventa un po’. Perché Garrett Daniels è tornato nella mia vita in modo del tutto inaspettato, facendosi strada nel mio cuore. Mi sembra di vivere una tragedia di cui conosco già il finale, è come Romeo e Giulietta. Finirà con un addio. Abbiamo entrambi viste fantastiche, meravigliose e distanti. Molto lontane tra di loro.”

 Allora, inizio subito specificando che Emma Chase è una delle mie “autrici certezza”: la adoro, adoro i suoi personaggi così divertenti e irriverenti, di conseguenza ho aspettative altissime quando ho tra le mani un suo libro. 
Ho trovato “Ex” un po’ sottotono rispetto ai suoi soliti romanzi.
 Ho capito che ha voluto scrivere una storia diversa dal solito: niente dei soliti drammi da “second chance”, niente recriminazioni (apparentemente) e niente dolore (apparentemente). 
Ma ho trovato che comunque la storia sia stata semplificata fino all'eccesso, rendendola (per me) a tratti poco coinvolgente e scontata. 
Sebbene appoggi in pieno il suo cercare di distinguersi togliendo tutto quello che di solito si trova in questi romanzi, ecco, credo abbia tolto un po’ troppo. 
Al contempo però rimane Emma Chase e scrive come solo lei sa scrivere, crea personaggi irripetibili e in particolare quelli maschili li rende indimenticabili. 
Anche Garrett presenta queste caratteristiche, in forma molto più dolce, perché lui è un assoluto tenerone! 
L’ambientazione scolastica è una novità assolutamente gradita: è bellissimo vedere Callie e Garrett affezionarsi ai ragazzi e cercare un modo di legarsi a loro, alla fine il liceo è una parte delicata è importante nella vita di tutti e farebbero molto comodo più professori così!
 In più il liceo è stata l’ambientazione della loro storia d’amore e tornare lì dove tutto è iniziato, da adulti, porta con sè grandissime emozioni e non c’è nessuno che non faccia il tifo per i Darpenter (ebbene sì, hanno anche il nome da coppia grazie ai loro studenti).
 Il contorno familiare strampalato è un altro aspetto che ho apprezzato: niente sa farti ridere quanto una famiglia folle ma che comunque ti adora. 
Per concludere, vi consiglio assolutamente questa lettura, passerete qualche ora spensierati e leggere, senza eccessi e senza drammi.

“Dicono che non si possa mai tornare due volte nello stesso posto, ma non è vero. Io l’ho fatto.” 

Fatemi sapere se condividete la mia impressione e cosa ne pensate!








1 commento: