mercoledì 6 febbraio 2019

Review Party - "L'amore secondo me" di Cassandra Rocca


Benvenuti al Review Party dedicato al nuovo romance di Cassandra Rocca: "L'amore secondo me".

Titolo: L'amore secondo me.
Autrice: Cassandra Rocca.
Casa Editrice: Newton Compton Editori.
Genere: Romance contemporaneo.
Data di uscita: 31 gennaio 2019.
Numero pagine: 283.
Costo ebook: euro 4,99.
Costo cartaceo: euro 10,00.
Link di acquisto: L'amore secondo me


«Un’autrice che fa ritrovare la voglia di innamorarsi ancora.» Il Messaggero

Dall’autrice del bestseller Tutta colpa di New York

Quando Taylor Andrews, sei giorni prima di Natale, si era detta pronta a partire per il New England per valutare lo stato di un terreno per conto della società per cui lavora, le sue intenzioni erano due: mettersi in mostra con il capo e sfuggire all’atmosfera gioiosa. Ma non appena arriva a Snowy Pine, cittadina sperduta al confine con il Canada, capisce immediatamente che la gente del posto farà di tutto per metterle i bastoni tra le ruote, perché contraria al progetto di sviluppo. L’unica persona che sembra non odiarla è Ryan Greenwood, una specie di eroe per gli abitanti di Snowy Pine: volontario dei vigili del fuoco e artigiano di grande talento, è anche bellissimo e molto corteggiato. Ryan, che ama quei luoghi come se fossero una parte di sé, è favorevole al progresso, ma ha altri progetti per il terreno su cui Taylor deve lavorare. Progetti destinati, purtroppo, ad andare in fumo... a meno che lei non decida di collaborare. La diffidenza iniziale si trasforma presto in attrazione, ma entrambi sanno bene che una storia seria non è da prendere in considerazione: perché Taylor è una newyorkese e una single convinta, mentre Ryan non ha la minima intenzione di lasciare Snowy Pine. Ma a Natale, si sa, tutto può succedere…
Un’autrice da oltre 200.000 copie
E se la neve avesse ghiacciato anche il suo cuore?
Hanno scritto dei suoi libri:
«Un libro romantico.»
Il Corriere della Sera
«Un libro che appassiona, pagina dopo pagina. Terminato il romanzo, al lettore non resterà che assecondare la ritrovata voglia di innamorarsi ancora.»
Il Messaggero
«Un romanzo sentimentale coinvolgente. Un’autrice che fa sognare.»
Di Più



“L’amore secondo me” è il sesto e ultimo romanzo di Cassandra Rocca, l’autrice emblema del Natale. Dopo la sua trilogia di New York, un libro meglio dell’altro (quindi se ancora non li avete letti, vi consiglio di recuperarli e in fretta ;) ), due novelle orbitanti nello stesso mondo, e altri due libri, più estivi e vacanzieri, entrambi romanticissimi ed emozionanti, la Rocca torna con una nuova storia. L’ambientazione è Snowy Pine, un piccolo paesello sperduto tra le montagne, al confine con il Canada, dove la neve ha il potere di trasformare tutto in una magica fiaba.
La protagonista è Taylor, una ragazza di città, un’architetta in realtà, o per lo meno è quello che vorrebbe essere, se non fosse che nello studio nel quale lavora è relegata al ruolo di addetta alle fotocopie. Taylor vorrebbe essere considerata per il suo valore, per le sue capacità, e non per il nome che porta, essendo stato suo padre un architetto affermato. Allo stesso tempo, ha alle spalle un passato colmo di sofferenza: i suoi genitori sono morti a causa di un incidente stradale e, poco dopo, anche sua nonna se n’è andata, lasciandola sola. Il suo passato condiziona molto le sue scelte, lei ha paura di soffrire ancora e di conseguenza decide di non affezionarsi, di non legarsi più a nessuno, per evitare di perderlo. Per questo motivo, spende tutte le sue energie nel lavoro, nella speranza di riuscire a dimostrare il suo valore. Con questo intento, accetta l’incarico di valutare un terreno a Snowy Pine. Finalmente è arrivata la sua occasione.
Come in tutte le storie che si rispettino, la sua intenzione di andare, svolgere il proprio lavoro e tornare a New York in tempo per Natale si scontra con una realtà decisamente più impegnativa del previsto. Il terreno non è in buone condizioni, il collega geologo che avrebbe dovuto affiancarla ha dato forfait all’ultimo minuto e gli abitanti di Snowy Pine sono davvero poco, ma poco collaborativi. Tra di loro, però, c’è Ryan, un artigiano del legno, nonché vigile del fuoco volontario, che riesce da subito ad attrarre la sua attenzione. Il feeling che si crea tra i due è palpabile già dai primi istanti, non per niente la stessa Snowy Pine è stata teatro di un colpo di fulmine storico tra i due fondatori della cittadina.
Entrambi, però, sono restii a cedere alla passione che li travolge. Taylor ha paura dei sentimenti, Ryan crede che la vita di lei sia in città, ben lontano dalla sua amata Snowy Pine che lui non potrebbe mai abbandonare. Ciononostante, tutte le loro remore vengono facilmente spazzate via dall’attrazione che provano l’uno per l’altra. In fondo, anche se il tempo a disposizione è poco, perché negarsi di vivere una delle relazioni più coinvolgenti mai avute? Basterà sapersi lasciare andare quando arriverà il momento. Ma sarà davvero così semplice?
La storia è in pieno stile “Rocca”, sognante, emozionante, romantica. L’autrice scrive in terza persona, ma il narratore rimane interno, motivo per cui non è difficile per il lettore immedesimarsi nei protagonisti. La sua scrittura a me è sempre piaciuta, semplice ma curata.
Purtroppo però, non sono riuscita ad apprezzare fino in fondo questa storia. Ho trovato alcune situazioni un po’ forzate (Ryan che taglia la legna in prossimità del Natale, con la neve imminente, in maniche corte mi è parso poco credibile) e altre costruite per capitare a proposito, a totale discapito delle coincidenze naturali. Taylor, inoltre, ha un passato doloroso, ha perso le persone a cui tiene di più e ha paura di legarsi ancora così tanto a qualcuno, eppure cede fin troppo facilmente al sentimento che nasce in lei per Ryan. Ho soltanto trovato la costruzione di questa storia stentata contrariamente al solito a cui mi ha abituata quest’autrice. Come ho premesso, ho letto tutti i suoi lavori e li ho apprezzati tutti. Su questo, purtroppo, ho qualche riserva. Forse è stata l’aspettativa alta a causare questo pizzico di delusione che, però, non mi ha abbandonata.
Confido nella prossima storia, perché per me Cassandra è e deve rimanere una garanzia.


P.s.: A volte può capitare che ci si senta schiacciati dalle aspettative che i lettori hanno nei confronti dei propri romanzi. Non conosco Cassandra Rocca di persona, ma ho avuto la sensazione che questo lavoro risenta un po’ a causa di questo condizionamento. Da lettrice assidua vorrei quindi rivolgere un piccolo invito all’autrice: non farti condizionare, non scrivere per forza, non pensare ad accontentare chi ti legge, perché non saresti tu. Parlo forse solo a titolo personale, ma i tuoi lavori ti rappresentano solo se ti diverti, senza tensioni, senza pressioni. Sono quelle storie, quella naturalezza, quella leggerezza che ti rendono unica. Conservale e goditi la tua scrittura per il tuo piacere prima, perché quello di chi ti legge arriverà di conseguenza.

2 commenti:

  1. Non conoscevo questa autrice, ma mi hai fatto venire voglia di darle una possibilità. Mi manca le storie romantiche ultimamente perché non ne sto trovando che mi entusiasmino. Vado subito a leggere le trame degli altri libri!

    Mon

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa davvero piacere, vedrai che non ti deluderà ;) Le storie romantiche sono il suo punto di forza, quindi se ami il genere fiabesco, dolce, ma anche divertente, Cassandra Rocca è l'autrice che fa per te :)

      Elimina