sabato 9 settembre 2017

Recensione "Cress" di Marissa Meyer

Buonsalve a tutti!
Sono tornata con la recensione del terzo libro della saga delle Cronache Lunari, "Cress"!
Purtroppo dovrò interrompere momentaneamente la saga per dedicarmi a delle nuove uscite impellenti, ma cercherò di riprenderla presto in mano perché sinceramente NON VEDO L'ORA DI SCOPRIRE COME FINIRA'😍
Ma, fino ad allora, buona lettura!

Cress - Cronache Lunari #3

Cress ha solo sedici anni e per gran parte della sua vita ha vissuto prigioniera o, come preferisce dire lei, "damigella in difficoltà" su un satellite in orbita nello spazio, dove gli unici contatti con l'esterno sono avvenuti tramite Internet.Ed è proprio attraverso la Rete che viene contattata dalla Rampion, la nave spaziale del capitano Carswell Thorne, sulla quale viaggiano anche Cinder, Scarlet e Wolf. Cress, infatti, negli anni di isolamento forzato è diventata una hacker eccezionale, e proprio per questo motivo pare l'unica speranza per mettere in atto il piano di Cinder e sconfiggere una volta per tutte la regina Levana e il suo terribile esercito prima che invadano la Terra.
Per farlo, però, Cinder e i suoi devono prima di tutto liberare Cress. Peccato che, una volta approdati sul satellite in cui è imprigionata, il piano non vada esattamente come previsto...
Dopo Cinder e Scarlet, Marissa Meyer ci regala un altro romanzo avvincente, il terzo della saga delle Cronache lunari, dove i colpi di scena si succedono in un mix perfetto di azione, humour e romanticismo. Ma soprattutto, ancora una volta, dà vita a un'eroina che i lettori difficilmente potranno dimenticare.

Dunque, vi avevo lasciato dicendo che avevo preferito Scarlet al primo libro della saga, e vi confermo che Cress è ancora meglio! Il nuovo personaggio è appunto Cress, una moderna Raperonzolo che invece di essere rinchiusa in una torre è prigioniera in un satellite per spiare la Terra sotto richiesta dell'odiosa regina della Luna. Anche lei è in attesa del principe azzurro che la salverà dalla prigionia, ma il destino le manda Carswell Thorne, criminale ricercato, egocentrico oltre ogni limite. Quando lui, Cinder, Scarlet e tutto l'equipaggio della Rampion la contatta per ricevere aiuto contro Levana, lei è impaziente di incontrare finalmente qualcuno che non sia la sua Padrona, e soprattutto il Capitano Thorne. Lasciate che vi dica quanto ho riso quando le cose si sono incasinate e lei è precipitata nel deserto sola con lui. Le sue fantasie romantiche su di lui mi avevano già stesa, ma vederli interagire in quella situazione - e poi per tutto il resto del libro - è stato esilarante (sì, insomma, a parte l'inconveniente dello schianto nel deserto e l'improvvisa cecità di Thorne...)!
Nel frattempo Scarlet è stata rapita ed è prigioniera sulla Luna, mentre Wolf dà di matto - e qui stavo con le bandierine "SHIPPO SHIPPO SHIPPO"😁
Cinder, invece, ha un piano completamente folle per evitare che l'imperatore Kai sposi la regina Levana e vi giuro che ho avuto un'ansia incredibile fino alla fine. 
In Cress si scoprono un sacco di cose fighissime, ed è anche per questo che l'ho divorato. Non solo perché è stato esplosivo e travolgente dalla prima parola all'ultima. Adoro il fatto che non riesco mai ad indovinare cosa stia per succedere, che ogni pagina sia un salto nel buio. Era da tanto che non trovavo una storia così appassionante e posso dire di aver scoperto una nuova autrice fenomenale! Sono sicura che l'ultimo libro sarà all'altezza di tutta la saga e non vedo l'ora di leggerlo!



1 commento:

  1. Ciao :D
    Concordo che questa saga migliora di libro in libro soprattutto grazie ai personaggi che pian piano si uniscono al gruppo ♡
    Cinder resta la mia preferita ma pure Cress si è presa un gran pezzo del mio cuore, è adorabile 😄

    RispondiElimina