giovedì 7 settembre 2017

Recensione "Dimenticare uno stronzo" di Federica Bosco

Dimenticare uno stronzo
Federica Bosco
Mondadori
Link Amazon
9,99 euro ebook; 8,25 euro copertina flessibile; 17 euro cartonato

Trama

Smettere di pensare allo stronzo che ci ha lasciato richiede un percorso di disintossicazione, come qualsiasi altra dipendenza. I primi tempi saranno durissimi, sarai fisicamente e moralmente a terra, e socialmente impresentabile. Dovrai forzarti a fare certe cose e impedirti di farne altre. Giorno dopo giorno ti sentirai meglio, inizierai a volerti più bene, a dimenticarlo e a pensare, dopo le tre settimane di detox, che forse, in fondo, non era che il solito stronzo.
Federica Bosco ha elaborato questo metodo sulla propria pelle e lo illustra con acume e brillantezza da scrittrice. Dalla mindfulness alla corsa, dalla tecnica del "superhero" alla meditazione, dal gioco del "ma è ganzissimo!" allo yoga, mettendo in atto alcune semplici ma efficaci strategie saremo in grado di interrompere il pensiero ossessivo e riprendere il controllo della nostra vita.
"Ti aiuterò a cercare alternative ai comportamenti autodistruttivi, a interrompere la spirale pericolosa in cui sei caduta, a capire perché il nostro cervello si comporta come il nostro peggior nemico e a riprendere in mano la tua vita. Ma se ti aspetti pietà e compassione non è questo il posto giusto. Questo è un vero e proprio bootcamp, un centro addestramento reclute, perché la pietà non rende più forti, ma solo le facili prede del prossimo stronzo di turno. E tu sai benissimo che è arrivato il momento di voltare pagina. Perché un giorno, ripensando a questa storia, dirai a te stessa: 'Ma davvero credevo di essere innamorata di uno così? E ho sopportato tutto questo???'. Prima o poi succederà, te lo garantisco per iscritto, dunque non è meglio accelerare il processo? Non è meglio spezzare l'incantesimo?
Fanciulle, c'è una via d'uscita. Non morbida ma c'è. Dobbiamo assolutamente cambiare il nostro atteggiamento, smettere di credere alle favole, al principe azzurro, a tutte quelle minchiate dei film e dei libri (sì anche i miei!) e afferrare la vita per le palle.
E stringere!"

 Recensione

Ho scoperto questo libro per caso in una libreria, attratta subito dal titolo e dalla copertina molto suggestiva.
Questo non è un romanzo, ma un manuale self-help. Esatto, ma non parliamo di quei manuali noiosi, scritti da qualcuno, come dice la Bosco, che non ha mai bevuto, anche se insegna a smettere di bere in 5, 10, 20 giorni.

"Per cui, onde evitare che molte di noi (compresa la sottoscritta) vengano incriminate per omicidio volontario, anche se in un mondo perfetto verremmo rilasciate il giorno stesso con tante scuse, un assegno da 15.000 euro da spendere da Prada e una manicure omaggio, è chiaro che qui c'è qualcosa da chiarire." 
Federica Bosco ci insegna a diventare più sicure di noi stesse, ad accrescere la nostra autostima, ad apprezzare quello che abbiamo e a cogliere le singole gioie che la vita ci dà ogni giorno, che spesso diamo per scontate. E lo fa attraverso diverse tappe, e assumendo ruoli diversi. Sarà dolce, vi sentirete ascoltate e capite, come solo un'amica sa fare. Dopo sarà brutale, come un sergente, nella parte pratica. Dovrete eliminare la "carogna" (voglio essere delicata) dalla vostra testa, cancellare ogni suo contatto e ogni cosa che possa ricordarvelo, cosí inizierete ad accettare che lui, per voi, non esiste.
E vi dirò di piú, non è mai esistito, questo essere spregevole, cresciuto su un piedistallo come se fosse una divinità.

"Noi ci struggiamo, sospiriamo, cambiamo, ci adattiamo, ci trasformiamo come dei Barbapapà pur di far funzionare la storia e poi...Puf! Un giorno lui sparisce insieme all'ultimo accesso" 
 
Un manuale divertente, dove la Bosco ci racconta la sua storia e la sua esperienza, ci fa capire quanto noi donne siamo esseri fragili e delicati. Vi insegnerà a prendervi cura del vostro cuore e a maneggiarlo con cura.
Questo libro vi farà sorridere, ridere tanto, e vi lascerà tantissimo, fino a quando non vi sentirete persone diverse, nuove e orgogliose di voi stesse.
Fluido, divertente, interessante. La Bosco è eccezionale. 
Ve lo consiglio con tutto il cuore!
⭐⭐⭐⭐⭐

Un abbraccio,
Asia 

Nessun commento:

Posta un commento