venerdì 15 settembre 2017

Recensione "Il segreto di Parigi" di Karen Swan



Titolo: Il segreto di Parigi
AutriceKaren Swan
Casa Editrice: Newton Compton Editori
Prezzo cartaceo: 10,00
Prezzo ebook: 2,99
Pagine: 384

Trama: Dall'autrice del bestseller Un diamante da Tiffany
Da qualche parte, lungo le strade di Parigi, c’è un appartamento sommerso da strati di polvere e segreti: è stracolmo di opere d’arte d’inestimabile valore che sono rimaste lì, nascoste per decenni. L’incarico di valutare quei tesori è affidato a Flora, giovane e ambiziosa esperta d’arte, una donna in grado di mantenere il controllo durante un’asta da milioni di sterline, ma con serie difficoltà ad accettare un invito a cena a lume di candela. Flora ha il compito di ricostruire la storia di ogni dipinto presente nell’appartamento, per cercare di scoprire chi abbia tenuto nascoste quelle opere d’arte. Si ritrova così catapultata negli affari dei Vermeil, una famiglia del jet set internazionale che si muove tra Parigi e Antibes, e si rende ben presto conto di avere a che fare con qualcosa di poco chiaro. Xavier Vermeil sembra infatti intenzionato a porre un freno all’interesse di Flora per la sua famiglia. Che cosa nasconde? Ambientato in luoghi dalla bellezza mozzafiato e narrato con uno stile capace di avvincere il lettore, Il segreto di Parigi è un racconto intenso e impossibile da dimenticare.


Recensione: Questo libro è stato piacevole, una di quelle letture che dopo periodi difficili ti rasserena, da leggere anche in vacanza. Ben scritto e personaggi ben delineati. I protagonisti sono un pochino stereotipati ma ci sono talmente tanti risvolti nella storia, che tutto ciò passa in secondo piano. Ambientazioni perfettamente caratterizzate e trasmesse come fossero reali (a volte troppo), l'autrice è stata molto abile anche nella ricostruzione storica inserita nei momenti presenti. L'appartamento di Parigi che viene scoperto dopo 70 anni ha fatto sì che tutta la storia ruotasse attorno a ciò che viene trovato, ma non sarà l'unico motivo che porterà Flora, la protagonista, a indagare più a fondo. Karen Swan non delude, anche se in alcuni momenti mi è sembrata superficiale. Il romanzo è comunque molto fluido e si legge d'un fiato. Non voglio dilungarmi e svelare troppo perché è un libro che merita di essere letto e scoperto pagina dopo pagina!



"Conoscere le complessità della vita di qualcuno lo chiami un dettaglio?"

"Sì. Tutto ciò che conta è il bacio. È il bacio che rivela l'anima."

Voto : 4/5


Nessun commento:

Posta un commento