lunedì 25 settembre 2017

Review Party “Le cose da dimenticare”.



Autore: Kerry Lonsdale
Casa Editrice: Leggereditore
Data di uscita: 28 settembre 2017
Prezzo cartaceo: 15,30 euro
Prezzo ebook: 4,99 euro


Ogni cosa a cui teniamo:
 L’aiuto cuoco Aimee Tierney ha trovato la ricetta per la vita perfetta: sposare il ragazzo che ama fin da quando è una bambina, creare una famiglia e poi chissà, un giorno rilevare il ristorante dei genitori. Il futuro che aveva sognato le passa però davanti in un lampo, come strappato dal vento, quando il suo fidanzato James perde la vita in un incidente in barca. Dal giorno in cui la chiesa che avrebbe dovuto ospitare il loro matrimonio è diventata il triste scenario per il funerale di James, Aimee non ha pace. Sa che per rimettere assieme i pezzi della sua vita deve scendere a patti con il dramma che l’ha colpita e far piena luce sulle circostanze della morte di James. Cos’è realmente accaduto quel giorno maledetto, su quella barca? Aimee scoprirà così un abisso di segreti che metteranno in discussione quanto credeva di aver costruito nella sua vita, perché sotto la superficie della sua esistenza forse si nasconde una verità inattesa, che potrebbe liberarla dalle catene del passato o imprigionarla per sempre.

Le cose da dimenticare:
Due mesi prima il suo matrimonio, il consulente finanziario James Donato insegue suo fratello Phil in Messico, ma si perde in mare e viene dato per morto. Sei anni più tardi, si risveglia da uno stato dissociativo e scopre che ora si trova a Oxaca sotto il nome di Carlos Dominguez, vedovo e padre di due figli, che con l'aiuto della sorellastra Natalya cerca di dare un senso alla propria vita. Fino a quando non scopre che la sua fidanzata, Aimee Tierney, si è sposata e ha un figlio. Devastato, James e la sua famiglia tornano in California ma presto scopriranno che suo fratello Phil è uscito di galera vuole vendicarsi. James dovrà capire presto cosa successe quella notte in Messico e perché non si fida più di nessuno tanto che ognuno sembra raccontargli la propria verità.


Recensione:
“Le cose da dimenticare”, è il seguito di “Ogni cosa a cui teniamo”. E’ la storia di James/Carlos, un uomo che, di punto in bianco, si ritrova con due vite. Una volta Carlos, una volta James. Lo lasciamo senza memoria, per ritrovarlo con tutti i suoi ricordi e la vita di un estraneo da confrontare con quella passata.
James si è lasciato dietro un grande amore, Aimee, che ha fatto la sua vita, è andata avanti senza di lui, e nel percorso che l’uomo ha fatto negli anni privi di ricordi, c’è stata Natalya, il nuovo punto di partenza, il fulcro, la colonna portante. Un personaggio forte e grande, una donna che mi ha sorpreso per la sua caparbietà sommata alla dolcezza, un equilibrio perfetto che, nel momento in cui James ritroverà il suo vecchio sé e non sarà più Carlos, quel Carlos che l’ha amata, voluta e desiderata, non si arrenderà, ma sarà persino disposta a dare all’uomo il suo aiuto, pur di non vederlo soffrire.
James vive in una sorta di limbo. Non riconosce più gli affetti con cui ha trascorso gli ultimi anni, né Natalya né i loro figli e dovrà fatica molto per ritrovarsi e ritrovare la sua famiglia, quella che ha costruito con consapevolezza, quella che apparteneva a Carlos, però, non a James.  Sarà un percorso irto di ostacoli, appassionato, acuto e dolorosissimo, quello che intraprenderà per rimettere tutti i tasselli del puzzle al loro posto, ma sa che ne varrà la pena.
Leggere questo libro non è stato affatto semplice, soprattutto per il tipo di narrazione e per lo stile dell’autrice. Si ha la sensazione di leggere a intermittenza, soprattutto per i continui cambi di pov; una volta James e una volta Carlos, e per i salti temporali che tendono a confondere il lettore, ma con un po’ di impegno e pazienza, la lettura vale la pena. Consigliato se amate la narrativa d’effetto.

Vi ricordo le altre tappe del Review Party:

Nessun commento:

Posta un commento