mercoledì 25 ottobre 2017

Recensione in anteprima "Ho scordato di dimenticarti" di Elisa Gentile


Copertina e-book


Copertina cartaceo



Autrice: Elisa Gentile

Editore: Self publishing

Prezzo ebook: 1,99 euro

Prezzo cartaceo: 11,44 euro

Titolo: Ho scordato di dimenticarti

Data d'uscita: 26/10/2017





Quattrocentosettantasette giorni prima, Trevor è salito sul primo aereo per l'America.
Quattrocentosettantasette giorni dopo, lontano da Barcellona e dal suo tormentato passato, Bia si lascia scivolare dalle mani la tazza di tè caldo e viene baciata dal ragazzo che, diventato uomo, è tornato per riprendersela.

Bia ha solo pochi ricordi di Trevor: il tradimento con Agnes. L'arroganza dei suoi occhi di ghiaccio. Il suo non volerla; il suo allontanarla. 
L'amore di lei, che non sembra essere mai bastato per conquistare quel cuore di pietra, freddo come l'inverno.
Ma ora, sembra tutto diverso: ora è Trevor ad aver bisogno di lei. Ora è lui a passare le sue notti abbracciato a un cuscino, desiderando solo di riaverla. Adesso è lui a essersi innamorato, sul serio, della ragazzina dai lunghi capelli rosso fuoco che chiama Streghetta.

Tutto si era fermato in quella piscina, con il corpo inerme e ferito di lei, l'anima in pezzi di lui e due cuori spediti all'Inferno.
Sembrava... 

Ora però Trevor ha quattrocentosettantasette giorni da recuperare e uno solo da cui ripartire per riuscire a far innamorare di nuovo Bia, a ricordarle chi erano. A dimostrarle che un diamante grezzo e incolore, non sarà mai all'altezza di un rubino rosso, al suo dito.




«Giorno uno: ritrovarti. Giorno due: baciarti».

"Questa non è una storia d'amore. Questa è una storia sull'amore".
 - Original Sin

Si conclude il lungo viaggio di Elisa Gentile e della sua Vertigine Series. Trevor e Bia troveranno il loro gran finale, qui. E le luci si spegneranno su uno dei successi editoriali dell'anno che ha decretato il successo di una delle autrici più discusse e amate degli ultimi tempi.




Eccoci qui, alla fine di questo fantastico viaggio. Un viaggio sia in salita che in discesa per quanto riguarda le emozioni.
Questo è il decimo libro che leggo di Elisa Gentile, e una cosa è certa: con lei nulla è scontato.
Con Elisa è come stare sulle montagne russe. In un momento sei in cima e tocchi il cielo con un dito, e in quello dopo devi stare attenta per non farti male allo schianto.
Aspetto questo libro da più  di un anno, dopo aver letto i primi due della serie, La paura di cadere  e  Facciamo la guerra alle stelle? che hanno come protagonisti sembre Bia e Trevor. 
Dopo il finale del secondo libro della serie, volevo sapere di più, avevo necessità di sapere cosa fosse successo a Bia. 
Ma la nostra cara Elisa è un po' cattivella e prima di leggere di nuovo di loro, ci ha sfornato:
 -Credevo che fossi davvero lontana  con protagonisti Sasha, migliore amico di Trevor e Blaire, sorella di Trevor;
-Non ti resto a guardare  con protagonisti Vanessa e Aaren, fratello maggiore di Bia;
-Mi travolgi e mi sconvolgi con protagonisti Eva e Alan, secondo fratello di Bia.
E dopo questi tre libri siamo finalmente giunti all'ultimo, ahimè, volume della Vertigine series, Ho scordato di dimenticarti.
Qui ritroviamo Trevor e Bia 477 giorni  dopo la fine del secondo libro.
Troviamo una Bia cresciuta, distrutta per quello che ha subito e un Trevor ormai uomo, che cerca in tutti i modi di riprendersi la sua donna.






Non avrei mai immaginato di poter amare Trevor più di quanto già lo amassi, ma dalla Gentile ci si può aspettare di tutto.
Non avrei nemmeno immaginato di risentirmi distrutta ad ogni pensiero di Bia.
Questo è il mio libro preferito della Gentile, e sono tristissima che è tutto finito.
Quando ho letto le ultime parole del romanzo, che ovviamente non vi dirò, non sapevo se piangere o saltare dalla gioia. Perchè, cara Elisa, quelle parole più che un addio mi sanno più come un arrivederci!
E  l'ultimo infarto, per ora, firmato Elisa Gentile, è arrivato leggendo i ringraziamenti, e non mi sarei mai aspettata di leggere il mio nome.
Ora vorrei ringraziarti per questi due anni pieni di emozioni con Bia,  Trevor, Sasha, Blaire, Aaren, Vanessa, Alan, Eva, la piccola Nina, ma anche con Serena e Evan (anche se in questo volume ha perso un po' la mia stima), ma ovviamente grazie a te che passi ore e ore, giorni e mesi sul pc per scrivere per poi incontrare tipe come me che impiegano solo due giorni a finire la storia!
Grazie di tutto cara Elisa,io sono qui che aspetta il tuo ritorno!






Voto: 5 stelline su 5,dolce e commovente

1 commento: