venerdì 21 settembre 2018

Recensione "King" di Jenny Anastan



KING di [Anastan, Jenny]


Titolo: King

Autore: Jenny Anastan

Editore: Self Publishing

Prezzo ebook: 2,99 euro

Prezzo cartaceo: 10,39 euro



Assist. Tiro. Goal. Palla al centro. 
La vita di Alexander King è tutta qui, perlomeno adesso. 
Il suo mondo è andato in frantumi da poco tempo e, nonostante il successo, vive ogni giorno con un unico obiettivo: essere un bravo papà e giocare al meglio delle proprie possibilità. 
Non può, non deve lasciare spazio a nessun altro sentimento.
 Eppure, il destino non sempre tiene conto dei buoni propositi. 
Thea, la nuova e bizzarra tata di Sophie, scatena in King uno sconvolgimento destabilizzante, tanto da incrinare del tutto le sue certezze. 
Ma è possibile ricominciare a sperare? 
Alexander è pronto a fidarsi di nuovo? 
E se il passato tornasse, presentando conti troppo alti? 
Novanta minuti di gioco a volte sono sufficienti per portare a casa una partita, ma spesso si rischia tutto ai rigori. 
E quelli fanno male, un male terribile se non si è preparati.


Buongiorno a tutte, in attesa del nuovo libro di Jenny Anastan, ovvero Timeless, in uscita il 15 Ottobre, oggi voglio parlarvi di King di Jenny Anastan.
King è uno sport romance e ha questo titolo per il cognome del protagonista maschile, ovvero Alexander King.
Il romanzo è diviso in quattro parti, proprio come una vera e propria partita di calcio. Questo perchè Alexander è un calciatore, e anche molto famoso.
Per lui solo una cosa è importante oltre a svolgere bene il suo lavoro, ovvero sua figlia Sophie.
Ed è per lei che decide di accettare l'offerta di diventare un componente dei Devils e trasferirsi a New York, per far vivere a sua figlia una vita tranquilla e lontana dai paparazzi.
Ovviamente la bambina ha una tata, dato che il padre ha allenamenti e partite e non può lasciare la sua figlioletta da sola. Ma la sua tata deve lasciare il lavoro ed è qui che entra in gioco Thea.


Thea e Alex hanno un incontro/scontro, per essere più precisi Thea si scontra con la piccola Sophie che le finisce addosso mentre pattinava. Alexander incolpa subito la ragazza per aver fatto del male alla sua bambina, ma Thea non si fa spaventare dal tono brusco di lui.
I due dopo quest'incontro non si vedono più, finchè Max, l'agente di Alexander non gli presenta la nuova tata di sua figlia, e scherzo del destino vuole che sia proprio Thea.
Alex è poco d'accordo con il suo agente, Thea le sembra troppo giovane e inesperta, ma lei ottiene il lavoro.
Tra Thea e Sophie si crea un rapporto unico, simile a quello tra sorella maggiore e minore, e Alexander, nonostante non vuole,  inizia a provare attrazione per la tata di sua figlia.
Ovviamente la storia si evolve e sorgono degli ostacoli, ma Thea e Alexander, sono come due poli opposti che si attraggono, sono il magnete e la calamita, sono la rete e il pallone.


Poi non capii più nulla perché la sua bocca fu su la mia. Le sue labbra erano esigenti, vogliose, e il loro sapore mi fece emettere un piccolo gemito. Mi strinse a sé, la sua lingua cercò la mia, e quando la trovò, intrecciandola con la propria, io gli allacciai le braccia al collo.
(Tratto dal romanzo)

La scrittura è pulita, lineare e il romanzo ha una forma perfetta.
Jenny anche in questo romanzo mi ha fatto sognare e non vedo l'ora di leggere di Tommy e Gwen, due personaggi che sono presenti già in King e che abbiamo conosciuto, essendo il fratello e la migliore amica di Thea.







1 commento:

  1. Ciao!!! Volevo avvisarvi, e approfitto di questo post (bella recensione!!!), che vi ho taggate chiaramente come blog in un giochino, se vi va di partecipare passate qui: https://lettureapois.blogspot.com/2018/09/book-tag-5-conosciamoci-un-po-meglio.html

    RispondiElimina