mercoledì 31 ottobre 2018

Speciale Halloween-Il libro sulla finestra

Halloween: le streghe si risvegliano, gli zombie si sollevano dalla terra, i vampiri scoperchiano le loro tombe, vagano per le vie delle città, cupi e minacciosi. Tra le mani… (momento di suspance) … cestini colmi di caramelle e vocine stridule che chiedono in coro: “Dolcetto o Scherzetto?”.
Il consiglio è sempre di accontentarli con un dolcetto, perché gli scherzetti di questi piccoli diavoletti possono essere molto, molto diabolici.
Importato dalle lande Americane dove è paragonabile al Natale, Halloween è diventata quasi una tradizione anche da noi. E diciamolo, è piuttosto divertente vedere questi piccoli frugoletti travestirsi da mostriciattoli e andare in giro a chiedere dolcetti a ignare vecchiette che di Halloween non sanno proprio niente. Ancora più divertente è vedere gli adulti travestirsi sfoggiando improbabili e imbarazzanti mise. Ma è Halloween e, ancor più che a Carnevale, ci si può permettere di esagerare. Poi ci sono quelli come me che, invece di uscire a prender freddo, preferiscono spaparanzarsi sul divano in compagnia di una bella tazza di cioccolata calda e un bel libro che magari si rifà all’atmosfera che si respira in giro in questi giorni. Tanto per dirne qualcuno: Frankenstein di Mary Shelley. Dracula di Bram Stoker e tutto il repertorio di Stephen King, uno su tutti IT. Se volete abbinare al libro anche il dvd, tanto meglio. L’halloween perfetto. Perché diciamolo, voi vi ci vedete ad andare in giro travestiti da lupi mannari o streghette a chiedere dolcetti? Se vi dice bene vi lasciano qualche leccornia della Kinder, ma se vi dice male vi beccate le noccioline come alle scimmie o le patatine al gusto pizza, che di tutto sanno, tranne che di pizza. No, io dico no! Resto a casa al calduccio, con la mia zucca vuota (e non mi riferisco alla mia testa), un paio di ragnatele agli angoli del soffitto, gentilmente concesse da IT il ragnetto, a godermi il mio Halloween privato, in totale pigrizia a sbavare su Johnny Deep in Edward mani di forbice o in Sleepy Hollow.
E voi, che tipo di Halloween scegliete? In giro o in poltrona?
Angie

Nessun commento:

Posta un commento