giovedì 10 gennaio 2019

Review Party "Il giustiziere" di Julia Sykes



Titolo: Il giustiziere

Autore: Julia Sykes

Editore: Quixote Edizioni

Prezzo ebook: 4,49 euro

Serie: Impossible series #2



 
01. Impossibile
02. Il giustiziere 03. Rogue 04. Knight 05. Mentor 06. Master 07. King 08. Czar 09. Crusader 10. Highlander 11. Centurion 12. Dex 13. Hero
Con una vita che sta crollando a pezzi, tutta attorno a me, non merito un uomo come Clayton Vaughn. 
Quell'agente dell'FBI, sexy all'inverosimile, mi ha promesso che mi avrebbe protetto dai violenti Latin Kings, ma le cose belle come lui non succedono alle ragazze danneggiate come me.A dispetto della mia riluttanza, insiste per tenermi vicina. 
Mi regala il dolce sfogo che posso trovare solo attraverso la sottomissione sessuale e mi sto rapidamente assuefacendo a lui. 
Sono impaziente di dargli il mio corpo, ma Clayton è determinato a possedermi cuore e anima. 
Posso imparare a fidarmi del suo amore e della sua protezione? 
O la vita mi verrà strappata dai pericoli che mi circondano?


Buongiorno a tutti, oggi vi parlo in anteprima di un romanzo  dai temi hot e impossibili in uscita domani per la Quixote Edizioni.
Vi sto parlando di Il giustiziere, secondo volume della serie Impossibile di Julia Sykes.
Avevamo già conosciuto quest'autrice con la storia tormentata tra Sean e Claudia, e tra i sospiri e le imprecazioni, nel primo romanzo abbiamo fatto conoscenza di un personaggio molto importante. Vi ricordate di un certo Clayton Vaughn? Un bellissimo, affascinante, dolcissimo agente della FBI? 
Ora chi non ha letto il primo romanzo, Impossibile, non dovrebbe continuare a leggere la recensione causa qualche spoiler.
Clayton nel primo romanzo della serie aveva il compito di proteggere Claudia e sappiamo tutti che è rimasto scottato da lei, e non essendo ricambiato aveva deciso di prendere le distanze una volta finito tutto.
Verso la fine di Impossibile sembrava che lui fosse morto, ed ero rimasta malissimo, dato che mi ero innamorata di lui in modo assurdo, forse anche più del protagonista.
Julia Sykes per fortuna ha deciso di salvarlo e di deliziarci con una storia tutta su Clayton.
E chi sarà la fortunata che attirerà l'attenzione sul sexy agente?
Rose Barker.

I due hanno un incontro occasionale, infatti Rose ama passare le notti con uomini e sfrutta il suo corpo per ammaliarli.
Arriva la sera in cui la sua preda è Clayton, o è il contrario?
Clayton non è tipo che si lascia andare alle avventure di una notte, e se decide di portare Rose a casa sua per passare la notte con lei nel suo letto, è perchè è incuriosito dalla ragazza e vuole conoscerla meglio.

"Meglio trovare la via a suon di scopate nel dolce oblio, che trovare la felicità nella puntura di un ago."

Rose e Clayton fanno scintille quella sera, e la mattina dopo lei pensa che non lo vedrà mai più, ma ecco che arrivano gli eventi che non ti aspetteresti mai.
Clayton e la sua collega si recano a casa di Rose, ed entrambi sono sorpresi per essersi incontrati proprio in quel modo.
Clayton però è lì per fare il suo lavoro, ovvero arrestare il fratello di Rose, un ragazzo che si fa sfruttare dai Latin Kings.
Clayton, per il bene di Rose cerca di aiutare suo fratello e nel frattempo tra i due si crea una bollente alchimia.

"Dagli il tuo corpo, Rose, non il tuo cuore."

I due sperimentano vari lati del sesso, sono infatti presenti scene #BDSM e #Menageatrois.
Ho amato questo romanzo, l'unica pecca per me, oltre al mancato pov dell'agente è stata l'improvvisa scoperta di Clayton che da un minuto ad un altro si scopre essere un dominatore in camera da letto.
Io non voglio criticare la scelta della Sykes, ma mi ero fatto un'idea totalmente diversa su Clayton, e nonostante siano passati giorni dalla fine della lettura, non riesco a immaginare Clayton come dominatore o Master, perchè non ce lo vedo ad essere autoritario e ad usare il dolore per dare piacere.
Nonostante questo,  è stata una lettura piacevole e non vedo l'ora di rincontrare l'autrice al Rare 19!
Alla prossima gente!!


"Gli avevo dato il mio corpo, ma avevo fallito miseramente nel proteggere il mio cuore."





1 commento:

  1. Non è molto del mio genere, ma la recensione è davvero bella e accurata.

    RispondiElimina