venerdì 25 gennaio 2019

Review Party "Kim Swan" di Sagara Lux


Titolo: Kim Swan

Autore: Sagara Lux

Editore: Self Publishing

Prezzo ebook: 2,99 euro

SerieBroken Souls series #0





Kim Swan non è quello che sembra.

Lo chiamano “faccia d’angelo” per il suo bell’ aspetto. Ha un sorriso e una buona parola per tutti, ma non è un bravo ragazzo. Lavora con persone pericolose. La sua vita cammina sull’orlo di un baratro e non è disposto a sentirsi dire “no”.

Darren Swan è molto peggio di quello che sembra.

Oltre a mettere una fottuta paura è un ladro e un bugiardo. 
Preferisce agire piuttosto che pensare e, quando vuole qualcosa, è disposto a usare qualsiasi mezzo pur di ottenerla.

Non potrebbero essere più diversi, ma hanno qualcosa in comune.
Un padre. Una madre.
 L’attitudine a stravolgere le vite degli altri.
E me.


Ho un po' di difficoltà nel scrivervi questa recensione perchè le emozioni e sensazioni che sto provando in questo momento sono tante e contraddittorie tra loro. 
Il libro che mi ha sconvolto così tanto è Kim Swan di Sagara Lux, autrice affermata del dark romance italiana, la mia preferita di questo genere, dato che è grazie a lei che mi sono avvicinata a questo genere.
Kim Swan è il prequel della famosa serie Broken Souls, composta da altri tre volumi; in particolare è il prequel di Di Carne e Di Piombo, la storia che ci ha fatto conoscere Darren Swan. 
Per chi ha letto la serie, sa che avevamo dei punti interrogativi sulla vita di Darren prima di Di carne e di piombo e con Kim Swan tutte le domande avranno una risposta.
Mentre vi scrivo questa recensione ho con me proprio questo volume perchè dopo aver finito di leggere Kim Swan, avevo la necessità di rileggere del caro Darren.
Inoltre per chi non ha letto la serie consiglio di leggere prima il prequel e poi gli altri tre volumi, in modo da non impazzire come è successo a chi segue Sagara da anni.
Ma bando alle chiacchiere e parliamo del libro.

Kim Swan è il titolo del libro, ma è anche il nome di uno dei tre protagonisti di questa storia.
Kim è il fratello maggiore di Darren, anche se per i loro caratteri sembra il contrario.
Dico così perchè è Darren a prendere il controllo di tutto, a decidere tutto senza chiedere nulla a nessuno.
Darren è così, irrequieto, prende chi e cosa vuole, quando e dove vuole.
Lo possiamo paragonare ad una tempesta.
Kim invece è più calmo, prima di agire ragiona e considera i pro e i contro della situazione.
I due fratelli cercano di aiutarsi sempre, contano uno sull'altro, ma..
Ma cosa? Mica ve lo dico, dovete leggere questa bellezza di storia.
Il terzo protagonista è una donna. Meredith Hale.
Questa donna sconvolge la vita dei due fratelli, cerca di distruggerli.


Odio o amore.
Vita o morte.
Fiducia o tradimento.
Istinto o ragione.
E' questo Kim Swan.
Un insieme di emozioni contrastanti. 
E' il miglior libro di Sagara a mio avviso.
Anche gli altri sono bellissimi, ma questo lascia qualcosa in più. Oltre alla rabbia di averlo finito ovviamente.
Kim Swan ti lascia un vuoto dentro, una voragine, un buco nero che risucchia tutto il resto perchè non ti sembra all'altezza dei fratelli Swan.




"Nella vita non esistono errori. Soltanto scelte"
Nulla di più vero. Questa è la frase che mi ha colpito di più nella lettura.
Darren, Kim, Meredith. 
Tutto quello che vivono, che fanno, sia bello che brutto, non possono considerarlo come un errori, ma come scelte.
Perchè siamo noi gli artefici del nostro destino, della nostra vita. 
Il fato non c'entra nulla.
Ho amato follemente Kim Swan, le origini di tutto, l'inizio della storia di Darren, come è arrivato dove lo abbiamo conosciuto nel 2015 con Di carne e di piombo.
Sagara ha fatto un ottimo lavoro, forse l'ho già detto, ma è questo il mio pensiero.









1 commento: