martedì 26 marzo 2019

Review Party "Odiami se hai il coraggio" di Lauren Layne








Titolo: Odiami se hai il  coraggio

Autore: Lauren Layne

Editore: Newton Compton Editori

Prezzo ebook: 4,99 euro

undefined



Ian Bradley è l'esempio perfetto dell'uomo d'affari di successo: stipendio a sette cifre, costosi completi firmati e l'ufficio più prestigioso di tutto il palazzo. 
Nonostante questo, è il suo fascino a renderlo uno degli uomini più ambiti di Wall Street. 
Qualunque donna lo troverebbe irresistibile, ma non Lara McKenzie. 
Lara è la stella nascente della lotta contro il crimine dei colletti bianchi. 
Il caso che le è stato assegnato potrebbe segnare una svolta nella sua promettente carriera: deve indagare su Ian e scoprire se dietro l'uomo più chiacchierato della finanza c'è un grave caso di insider trading.
 Lara è determinata a fare il possibile per scoprire la verità, ma Ian non sembra intenzionato a renderle la vita facile. 
Ed è solo questione di tempo prima che la loro battaglia professionale si sposti su un piano molto più personale...


Ciao a tutti! Sono entusiasta di parlarvi oggi del primo libro di una nuova bellissima serie di Lauren Layne, che ci porta sempre Newton Compton. La 21 Wall Street serie è composta da tre romanzi auto conclusivi che ci parlano di tre ragazzi che, come si capisce dal titolo della serie, lavorano a Wall Street: preparatevi a conoscere questi uomini bellissimi in giacca e cravatta e le donne che faranno loro perdere la testa!

Il primo romanzo, Odiami se hai il coraggio, ci racconta la storia di Ian, giovanissimo broker di successo e di Lara, agente della SEC chiamata ad indagare proprio su di lui.
Il romanzo successivo sarà su Matt e Kennedy, i migliori amici di Ian. Già in questo romanzo si intravedono le future coppie e sono da perdere la testa!

Ragazze, la Layne si conferma una delle mie autrici preferite. Il suo stile frizzante, dinamico e leggero mi conquista volta dopo volta: i suoi romanzi si leggono senza nemmeno rendersene conto, scorrono velocemente senza annoiare mai. Non manca nulla in questo romanzo: la storia d’amore che risulta assolutamente centrale, ma anche la storia “secondaria” dell’accertamento della colpevolezza di Ian è descritta benissimo; la caratterizzazione di tutti i personaggi è curatissima, sia di quelli principali che di quelli secondari, che verranno approfonditi nei romanzi successivi ma che già incuriosiscono; i rapporti di amicizia, le prese in giro, le uscite con gli amici. Insomma c’è veramente tutto e rende questo romanzo davvero ricco e piacevole. Ogni personaggio è diverso dall’altro, ha il proprio carattere e la propria storia, rendendo tutto da conoscere e mai banale.

“Non mi è mai piaciuto particolarmente stare da solo. Troppo tempo per pensare a cose a cui è meglio che non pensi. Ma mi piace ancora di meno con la SEC alle calcagna. I miei pensieri si dividono in parti uguali tra andare in prigione e Lara McKenzie, e non sono sicuro quale sia la cosa più preoccupante. Soprattutto visto che la seconda è quella che mi vuole mettere nella prima.”
Ma andiamo a conoscere meglio i nostri protagonisti.
Ian è un ragazzo dalle mille sfaccettature: è il classico playboy di Wall Street in giacca e cravatta, è un bambino che è stato tanti anni in affidamento e ha cercato sempre un po’ d’amore, è un amico devoto e leale, è ironico e simpatico, ma a volte un po’ stronzo e presuntuoso, è un riccone esibizionista ma è la persona più semplice e dolce del mondo. Va conosciuto fino in fondo e noi lo scopriamo poco a poco, adorando ogni suo lato.

“Quindi, come ho detto, in pratica sono il testimonial del manifesto degli Stronzi di Wall Street. Ma aspettate a odiarmi, perché ecco cosa non dice il manifesto di Ian Bradley.”
“Lo Ian che ho imparato a conoscere nelle ultime settimane indossa completi costosi, beve vini pregiati e ai suoi party serve caviale, sì, ma questo è solo lo strato superficiale. Proprio come il donnaiolo seducente è solo uno strato. L'uomo sotto tutto questo è gentile e generoso e forse un po' vulnerabile.”
Anche Lara non è una persona semplice: è figlia di due agenti dell’FBI e questo ha influenzato la sua adolescenza, rendendola la donna devota al lavoro che è oggi, al punto da avere dimenticato il resto nella sua corsa ad essere la migliore. Ma è anche una persona integra e lo dimostrerà dall’inizio alla fine. Conquisterà il bello e impossibile Ian con uno sguardo inconsapevole e inizierà una bellissima storia di “mi piacerebbe ma non posso, almeno non ancora, non posso farne a meno” con lui.

“Accidenti alla SEC. Accidenti a Lara McKenzie, alle sue procedure e alla sua boccuccia dolce. E accidenti a me perché me ne importa così tanto. Perché mi fa incazzare che lei non creda in me. Che quello che c'è fra noi non sia abbastanza per farla andare oltre le sue regole rigide e la sua cieca adesione a un sistema che chiaramente non sta funzionando.”
L’ambientazione ha sempre il suo fascino: questi uffici di Wall Street, i caffè da Starbucks, i Mimosa, le segretarie fedeli e agguerrite danno veramente un tocco in più alla storia.

“Lo Ian Bradley dell'ufficio era tutto battutine brillanti, fascino superficiale e sicurezza da playboy. Ma questo Ian... diciamo che capisco perché Ian Bradley e il suo gruppo alla Wolfe Investments sono chiamati i Lupi di Wall Street: sono terribilmente sexy, vergognosamente ricchi e hanno la fama di prendersi sempre tutto quello che vogliono, costi quel che costi.”
Come dicevo, è un romanzo dinamico, che non è mai pesante e noioso, che a tratti diverte, a tratti fa arrabbiare e a tratti fa sciogliere. 

“Mi vengono le lacrime agli occhi, perché in quel momento capisco di amarlo. perché bisogna essere un uomo meraviglioso per mettere la felicità dì qualcun altro davanti alla propria. Per desiderare qualcosa per me più di quanto desideri qualcosa per sè.”
Non aspettatevi la storia più originale e sconvolgente del mondo, la Layne a me piace proprio perché le sue storie semplici ma coinvolgenti, anche se inserisce sempre una particolarità nella trama che rende i suoi libri sempre distinguibili.
Se anche a voi come me piace questo tipo di romanzi, correte a prenderveli tutti! Vi ricordo che l’autrice sarà anche al Rare di Roma 2019! Direi che ora potete capire quanto sono emozionata all’idea di incontrarla!



4,5 stelle







Nessun commento:

Posta un commento