giovedì 7 marzo 2019

Review Party "Tu non sei me" di Leta Blake




Titolo: Tu non sei me

Autore: Leta Blake

Editore: Quixote Edizioni

Prezzo ebook: 4,99 euro

Prezzo cartaceo: ???

Serie: '90 coming of age series #2




Dopo un ultimo anno movimentato, Peter Mandel ha solo bisogno di staccare la spina. 
È l’estate del 1991, e la relazione segreta con il suo “migliore amico”, Adam Algedi, è in stallo, grazie alla partenza di quest’ultimo per l’Italia, dove va a trascorrere le vacanze. Alle soglie dell’età adulta, Peter ha solo un paio di mesi per scoprire chi è veramente senza Adam al suo fianco.

Ecco che entra in scena Daniel McPeak, un ragazzo più grande e responsabile, con una combriccola di amici gay e un’attrazione spietata per Peter. 
Trascinato nella novità dei gay club, Peter si imbarca in un viaggio tra nuove esperienze, buone e cattive, che lo porteranno in una stanza d’albergo e lo spingeranno a fare un’ultima scelta.

Ma Adam tornerà comunque, e ci sono delle promesse da mantenere. 
Mentre l’autunno si avvicina e il college lo aspetta, riuscirà Peter a liberarsi dalle catene contorte del primo amore?
 E qual è il vero ruolo di Daniel nella sua vita? 
È una piccola tentazione, o qualcosa di più?

Buongiorno a tutti, oggi vi parlo di Tu non sei me, volume che segue Ritratti di te e che fa parte della serie '90 coming of age di Leta Blake, autrice MM molto acclamata qui in Italia.
Continuiamo a conoscere Peter, il protagonista indiscusso di questa storia, che ci racconta la sua storia da dove si era interrotta, ovvero nel momento in cui si divide da Adam, un grandissimo *bip*.
Peter ci racconta tutte le sue emozioni, quello che ha provato con Adam, e quello che prova in sua assenza.
Ci racconta le sensazioni che vive quando conosce Daniel, un ragazzo gay più grande di lui che mostra subito interesse nei suoi confronti.
Daniel e Adam sono agli antipodi. Adam è uno stronzo con la S grande, mentre Daniel è un pasticcino e tiene davvero al caro Peter.
Tocca a lui ora scegliere e speriamo che scelga bene.
Prima di leggere questo secondo capitolo, tifavo Peter con Adam, in fondo lui è il primo amore, ma conoscendo Daniel, ho capito che è lui quello giusto per Peter. 
Ora ci tocca aspettare l'autrice e il terzo volume e vedere dove ci porterà Peter.
Ho recuperato il primo volume in occasione del review party del secondo e ringrazio la mia collega ad avermi obbligata a partecipare perchè questa storia ti forma.
Vediamo Peter crescere, prendere decisioni importanti nella sua vita e lo vediamo cambiare in meglio.
Non ho letto tutta la bibliografia di Leta Blake, ma questa serie per ora è quella che mi ha colpito di più perchè le emozioni sono a mille, e anche la sofferenza non è poco dati gli argomenti trattati.
Il romanzo scorre fluido, è lineare e compatto; si nota che il traduttore ha fatto un ottimo lavoro.
Leggendo vari pareri in giro, ho letto che qualcuno vuole Peter con Adam, altri lo vogliono con Daniel...
#TeamAdam o #TeamDaniel?
Io dico #TeamPeter perchè prima di tutto deve essere felice per sè e fare le cose che più ama per se stesso e senza considerare gli altri.





Nessun commento:

Posta un commento