martedì 9 aprile 2019

Recensione "Surrender" di Jenny Anastan






Titolo: Surrender

Autore: Jenny Anastan

Editore: Self Publishing 

Prezzo ebook: 2,99 euro

Prezzo cartaceo: 9,90 euro





A volte fidarsi del prossimo è più facile che perdonare se stessi. 
Eppure Kian Sullivan, detective di Detroit, non riesce a fare nessuna delle due cose. Fuggito in Alabama per tentare di riconciliarsi con il mondo, dopo un caso particolarmente difficile e lacerante, è a malapena pronto a respirare. 
Galleggia, naviga a vista, ma non vive. 
Almeno finché non entra in rotta di collisione con la figlia del suo futuro cognato, una vera e propria spina nel fianco. 

Più giovane di lui di qualche anno, Ivy rappresenta quella spensieratezza che Kian forse non ha mai sperimentato. 
La ragazza è animata da un’innocenza che lo travolge e sconvolge. 
Ma il buio che il detective si porta dietro è troppo profondo, troppo logorante, così come i segreti del passato che sono sepolti nel suo cuore, al sicuro e lontani da chiunque.

Buongiorno a tutti, in questo martedì piovoso, vi parlo dell'ultimo romanzo pubblicato da Jenny Anastan, ovvero Surrender.
Surrender è il primo volume di una trilogia di autoconclusivi, che parlerà delle vite di tre migliori amiche.
In questo primo volume conosceremo Ivy, una giovane ragazza testarda, ma allo stesso tempo dolce, che ha perso troppo presto una persona a lei cara.
Lei ha una passione. Si occupa del negozio di fiori di sua mamma. I fiori per lei sono speciali. Quando è a contatto con i fiori le sue emozioni sono piacevoli. Attraverso loro si sente in contatto con la sua mamma.
Protagonista maschile del romanzo è Kian, detective affermato e richiesto di Detroit, che non riesce più a sopportare la sua vita, quello a cui ha dovuto assistere. Per questo decide di passare del tempo in Alabama, precisamente nella casa dove abita sua sorella.



Sua sorella altro non è che la compagna del padre di Ivy, e dopo che Ivy e Kian hanno quasi avuto un'avventura notturna, vedere che sarebbero diventati una specie di zio e nipote non aiuta.
Nonostante questo l'attrazione tra i due non scema, anzi possiamo dire che si attraggono ancora di più.
Il senso del proibito affascina tutti e la tensione sessuale è alle stelle! 

Ero messa così male che cercavo una scusa con me stessa, provando a giustificarmi per quello che volevo e desideravo. Ero un agnello pronto al sacrificio. Kian era il lupo, d’accordo , ma io ero pronta a farmi sbranare?
(Tratto dal romanzo)

La storia tra Kian e Ivy è profonda, le tematiche che Jenny tratta sono sempre più attuali e crudeli.
Lei ha questo dono, oltre a farci sognare con la storia d'amore, integra anche tematiche particolari che purtroppo tutti conosciamo.
Ormai sapete che la cara Anastan migliora ad ogni sua pubblicazioni e sforna storie una più bella dell'altra.
Con Kian e Ivy imprecherete, ridere e vi scioglierete di caldo grazie al nostro detective.
Non posso non dare le cinque stelline a Surrender e spero che il prossimo volume esca presto!





Ho voluto preparare un piccolo booktrailer, che magari sarà anche insulso, ma questa storia mi ha colpita tanto!








             

Nessun commento:

Posta un commento