lunedì 8 aprile 2019

Review Party "Mille ragioni per odiarti" di Penelope Douglas








Titolo: Mille ragioni per odiarti

Autore: Penelope Douglas

Editore: Newton Compton editori

Prezzo ebook: 7,99 euro

Prezzo cartaceo: 12 euro

Data d'uscita: 8 Aprile 2019





Banks non è una ragazza come le altre. 
È seria, controllata e preferisce di gran lunga starsene da sola, vestita da maschiaccio, piuttosto che parlare con la gente. 
Vive tra le ombre della città che si allungano intorno al Pope, un hotel abbandonato e oscuro, circondato dal mistero. 
Un mistero che qualcuno proveniente dal suo passato vuole conoscere, anche a costo di minacciarla. 
Anche a costo di spingerla al limite. Kai è uscito di prigione e deve fare i conti con tutti i suoi demoni, con tutti i suoi fantasmi. 
E così si ritrova faccia a faccia con Banks.
 In tutti gli anni trascorsi in prigione, Kai deve ammettere di non avere mai smesso di pensare a lei. Il nuovo incontro tra i due non scatena delle scintille, ma un vero e proprio incendio. 
Entrambi hanno dei segreti.
 E nessuno di loro è disposto a condividerli tanto facilmente.

Sono passati sei anni dal loro ultimo incontro.
È davvero cambiato tutto?

Oggi finalmente esce Mille ragioni per odiarti di Penelope Douglas. Secondo volume della serie sui Quattro Cavalieri, finalmente dopo quasi due anni di attesa, è giunta l'ora di scoprire qualcosa in più su Kai.
Kai mi aveva incuriosita parecchio in Il mio sbaglio più grande, primo libro della serie che vede protagonisti Micheal e Erika, ed ecco qui la sua storia.
Kai tra i quattro cavalieri era quello che stava sempre sulle sue, è la voce della ragione del gruppo, ma anche lui, come i suoi tre amici non scherza, specialmente durante la notte dove i quattro cavalieri entrano in gioco.
Sappiamo però che il gruppo ormai non è più come in origine.
Alla fine del primo romanzo, Damon era scomparso nel nulla, ma in questo volume ritorna, e in alcuni punti sembra lui il vero protagonista, oscurando Kai.
La protagonista femminile è Banks. Lei conosceva già Kai. Hanno avuto un passato insieme e quando Kai esce di prigione, i due devono fare i conti con il passato.


Kai e Banks hanno degli scheletri nei propri armadi. Hanno dei segreti che non vogliono svelare, ma insieme tutto si annulla.
Banks si è guadagnata il posto di miglior protagonista femminile della Douglas. E' forte, intelligente e non ha paura di niente, specialmente del caro Kai.
Kai poi, bisogna dire qualcosa?
Io lo adoro.
Insieme fanno scintille e le scene hot ragazze! Mamma mia!
Se decidete di leggere Mille ragioni per odiarti preparatevi ad un bel quadrato dove due vertici sono Kai e Banks e gli altri due... (scopritelo sole!!)

«Non sono Kai. E tu non sei Banks.
Siamo tornati indietro di sei anni, al tempo in cui io ero felice ed entusiasta
 mentre tu eri curiosa e bastavano le mie parole a impressionarti.
Sei la ragazza sconosciuta e possiamo essere chiunque in quel confessionale.
 Tutto il resto svanisce. Tutto.
Possiamo nasconderci e ingannare il mondo in quella stanzetta.
Ci siamo solo noi».
(Tratto dal romanzo)



Kai e Banks mi sono piaciuti tanto, più di Rika e Micheal, l'unica pecca è Damon che ruba la scena al protagonista, ma capiamo tante cose su di lui e non vedo l'ora di leggere di lui.
Penelope Douglas con questa serie dark, a mio avviso, ha fatto un salto di qualità.
Certo, le storie sono più mature e quindi non adatte a tutti, ma per chi predilige questo genere come me, non può farselo mancare!
Spero che la Newton non ci faccia aspettare molto e che esca presto il libro su Damon!




               

Nessun commento:

Posta un commento