martedì 1 ottobre 2019

Review Party "La storia che volevamo" di Marion Seals




Titolo: La storia che volevamo

Autore: Marion Seals 

Editore: Hope Edizioni

Prezzo ebook: 3,99 euro 

Prezzo cartaceo: ???


La storia che volevamo di [Marion Seals]



 

“Io avevo un unico obiettivo: giocare a football. Ero grosso e cattivo, veloce e coordinato, intelligente e determinato. Ecco perché risultavo un vincente, perché non permettevo a niente e a nessuno di ostacolarmi.” 
La cosa che Gregory “Ego” Madden desidera di più nella vita è vincere il campionato con i California Bears, diventare il più famoso wide receiver della storia e riscattare un passato da emarginato. Il suo innato talento potrebbe garantirgli un futuro di successo e denaro, se solo fosse capace di controllare la rabbia che lo divora.
 
***
 
“Io ero strana, non sapevo socializzare, ma ero brava in ciò che facevo, io non ero spazzatura, lo avevo dimostrato a loro e a me stessa, soprattutto. Il fatto che non lo urlassi al mondo, che non lo esprimessi con rabbia e aggressività, non significava che fosse meno vero.” 
La cosa che Dawn Riddle desidera di più nella vita è laurearsi e poi specializzarsi in Paleontologia. Ha sempre preferito la compagnia dei libri a quella dei suoi coetanei e ha potuto frequentare l’università solo grazie a una borsa di studio. Nella sua vita, segnata dal dolore e dalle rinunce, non c’è spazio per niente altro.
 
Solo tra le braccia del buio, la luce risplende.
Questa è la storia del loro incontro. 


Buongiorno a tutti, oggi, in occasione del review party, vi parlo di "La storia che volevamo" di Marion Seals.
Marion è un'autrice italiana molto conosciuta, ha, infatti, pubblicato molti libri in self-publishing. Questa volta è stata pubblicata da una casa editrice che noi tutti amiamo, ovvero la Hope edizioni.
Ma parliamo del libro.
La storia che volevamo è uno sport romance, new adult, ambientato al college.
Protagonista maschile è Gregory Ego Madden è il wide receiver dei Bears. Il suo obiettivo è quello di diventare ogni giorno di più un giocatore migliore.
Dawn invece è la protagonista femminile e mi sono subito rivista in lei. E' sempre sulle sue, non si apre facilmente e non le importa di non essere al centro dell'attenzione. Vuole solo realizzare i sogni sul suo futuro. 

Ego per non essere ostacolato nel realizzare il suo futuro, è costretto a mentire. 
Questo perchè per una serie di circostanze viene costretto a fingersi il fidanzato di Dawn.
Qual è il problema? E' che nessuno, lui in primis, ci crede.


"Io ero un bugiardo straordinario. Guardandomi allo specchio sarei stato in grado di ingannare anche me stesso. Mentivo da una vita intera e avevo imparato presto che le cose non erano mai vere o false, erano come tu le volevi far apparire."
(Tratto dal romanzo)


Riuscirà nel suo intento? Rovinare la sua reputazione e passare per un bugiardo, distruggerebbe il suo futuro.
Dawn e Ego sono completamente diversi.
Sono il bianco e il nero, il sole e la luna, il giorno e la notte, le similitudini sono tante.
Lei odia stare con tanta gente e all'aperto, preferisce stare al sicuro tra quattro mura.
Lui, invece, odia essere soppresso in una stanza. Ego vuole sentirsi libero.
Dawn vuole sentirsi al sicuro. Lei ha un passato doloroso alle spalle, cerca ogni giorno di dimenticare e andare avanti e forse con Ego ci riuscirà finalmente.

Questo è il primo romanzo che leggo di Marion, e l'ho adorato. Ora devo trovare del tempo per recuperare tutto il suo repertorio, lo so, è colpa mia!
La storia è narrata da entrambi i protagonisti e ciò ci permette di conoscere meglio entrambi e i loro pensieri più nascosti. Lo stile di Marion è ricco, ricco di vocaboli, non ci sono ripetizioni,l'editing è impeccabile, insomma è curato tutto nei minimi dettagli. La storia che volevamo non è una favola della Disney. Marion ci racconta di argomenti veri, reali, crudi, di argomenti che fanno male.
Ci racconta anche che dopo le cadute, anche quella peggiore, si può avere la forza di rialzarsi, si DEVE avere la forza di rialzarsi.
Vi auguro una buona lettura se deciderete di conoscere il lupo e l'unicorno. Io ho una missione, ovvero cercare il sosia di Ego nella mia Università.
Alla prossima!!

4,5 stelline








Nessun commento:

Posta un commento