sabato 28 luglio 2018

Recensione "Per sempre insieme a te" di Carmen Bruni



Titolo: Per sempre insieme a te

Autore: Carmen Bruni

Editore: Self Publishing

Serie:  Novella di Non lasciarmi andare via

Genere: Romance

Prezzo ebook: 0,99 euro 

Prezzo cartaceo: 4,90 euro

Data d'uscita: 27 Luglio  2018




Si credevano perduti per sempre, spinti lontani da un destino avverso e da troppi sbagli, ma certe storie non finiscono mai, proprio come accade ai grandi amori… E quello tra Federico e Veronica è un amore con la A maiuscola.
Sconfitte le bugie e superato il dolore sono finalmente ritornati insieme e una piccola creatura con riccioli biondi e grandi occhi luminosi completa il quadro della loro felicità.
Manca un ultimo passo da fare, un’ultima parola da pronunciare, un sì che li unirà per tutta la vita.
Tra mille preparativi, inviti da far recapitare, una sorella scomparsa da ritrovare e alcuni dissapori ancora da placare, Federico e Veronica si preparano ad affrontare il loro giorno più importante sapendo già che stavolta sarà davvero per sempre.


***AVVERTENZE: Gli eventi narrati sono successivi a quelli contenuti in “Non lasciarmi andare via”. Prima di dedicarsi alla lettura di questa novella e poter comprendere al meglio le vicende raccontate, è preferibile leggere dapprima il libro.***

Buon pomeriggio a tutti, come state passando questo caldo fine settimana?
In questa calda giornata vi parlo di Per sempre insieme a te di Carmen Bruni, la prima e spero non ultima novella su Federico e Veronica, protagonisti del romanzo Non lasciarmi andare via.
In questa novella vediamo i nostri protagonisti pronti a fare il grande passo.
Ritroviamo Mia, la dolce piccolina di papà, e tra lei e suo padre mi sono sciolta come un ghiacciolo al sole.

Troviamo i genitori di Federico, che sono ancora dispiaciuti di ciò che è accaduto in passato. Ritroviamo anche la madre di Veronica, che è ancora combattuta per ciò che riguarda l'altra sua figlia, che anche in questa novella ne combina delle sue.
Troviamo Manuel, il caro e bellissimo Manuel che non vuole capitolare ufficialmente (a proposito di Manuel, andate a leggere la sua storia se non lo avete ancora fatto)
E infine troviamo i nostri piccioncini, la coppia che ha l'amore che tutti vorrebbero.
Federico e Veronica mi hanno fatto sognare nuovamente in poche pagine e non avrò mai abbastanza della loro storia.
Il caro Federico poi, passionale, dolce e fantastico. E' talmente perfetto che non trovo aggettivi per descriverlo.
Come perfetta è la creatrice di tutto ciò.
Carmen Bruni ha questo  potere, mi fa sognare fino alla fine e non vedo l'ora di leggere il suo prossimo capolavoro.
P.s. Questo è il matrimonio più bello di cui abbia mai letto!
P.p.s.  Spero che prima o poi scriverai una novella con Fede quarantenne alle prese con Mia adolescente, ma anche una storia su Mia non sarebbe male.
Grazie di farmi sognare!







giovedì 26 luglio 2018

Review Party "Trinity Life" di Audrey Carlan






Titolo: Trinity Life

Autore: Audrey Carlan

Editore: Newton Compton Editori

Serie: Trinity #4

Prezzo ebook: 3,99 euro

Prezzo cartaceo: 9,90 euro




La serie è composta da:
1. Trinity Body
2. Trinity Mind 
3. Trinity Soul 
4. Trinity Life 
5. Trinity Fate
 (30 Agosto 2018)
Maria De La Torre è una sopravvissuta. 
La sua vita non è stata semplice, ma ha lottato duramente e fatto molti sacrifici.
 Questa è la sua storia. 
La vita che ha scelto di vivere. 
La stessa vita che qualcuno, proveniente dal suo passato, sta cercando di portarle via. 
Elijah è l’ultimo uomo sulla faccia della terra di cui Maria potrebbe innamorarsi. 
È un cacciatore di taglie senza scrupoli, oscuro e scostante: l’esatto opposto dell’uomo che lei ha amato e perduto, che avrebbe fatto qualunque cosa per lei. 
Elijah, però, non è il tipo di persona che accetta un rifiuto.
 È abituato a prendere ciò che vuole e ha messo gli occhi su quella splendida donna dai capelli color ebano. 
Ma una nuova minaccia si abbatte su entrambi, qualcosa che Maria non avrebbe mai pensato di dover incontrare ancora. 
E questa volta c’è in gioco la sua vita.


È un’autrice di bestseller internazionali, al primo posto nella classifica del «New York Times». 
Le sue storie ricche di oscurità e passione, tra cui la serie Calendar girl, sono state tradotte in 30 Paesi e hanno venduto oltre 4 milioni di copie. 
Vive in California con i suoi due figli e l’amore della sua vita. 
Quando non scrive, insegna yoga, degusta vini o è impegnata a leggere. 
La nuova attesissima serie Trinity arriva in Italia con i cinque capitoli pubblicati dalla Newton Compton.
 Per saperne di più: audreycarlan.com

Buongiorno a tutte,  in questa calda giornata vi parlo del quarto e penultimo romanzo della serie Trinity di Audrey Carlan.
Siamo quasi giunti alla fine di questa serie che ci ha fatto compagnia per qualche mese, e Audrey anche in questo romanzo è stata fenomenale.
Abbiamo lasciato Chase e Gillian in un certo senso felici e ora è arrivato il turno di Maria, una delle sorelle dell'anima di Gillian.
 In questo romanzo vediamo cosa le accade dopo la morte di Tommy, come cerca di andare avanti senza l'uomo che amava e purtroppo deve fare i conti con una parte del suo passato.



Di questo quarto romanzo non mi è piaciuta solo una cosa, ovvero il riutilizzo della trama usata per Gillian, solo in parte ovviamente, ma il ritorno dell'ex fuori di testa non mi è scesa giù.
Il protagonista  maschile di questa storia è Elijah. Lui è un uomo rude, muscoloso e pieno di tatuaggi, insomma l'esatto opposto di Tommy.


Maria anche senza volerlo, prova attrazione per quest'uomo che piomba improvvisamente e in un momento delicato e triste della sua vita.
La Carlan è brava a non farci intuire nulla. Eli infatti non è un uomo qualunque, ma è il fratello gemello di Tommy, solo molto più rude.
Maria si sente in colpa nel provare attrazione per lui, ma il ritorno del suo passato prende ovviamente il sopravvento.
Io amo Audrey Carlan, sarò ripetitiva forse. ma quest'autrice mi tiene incollata alle pagine  di ogni suo libro in un modo assurdo. Con lei abbiamo conosciuto vari personaggi e posso dire che Eli è uno dei miei preferiti in assoluto. Se non avete ancora letto questa serie, potete recuperare, e se fossi in voi approfitterei dell'offerta che la fantastica Newton Compton ha messo solo per oggi. Troverete tutti gli ebook a 0,99 centesimi. Questo significa che con quattro euro potete leggere quattro romanzi meravigliosi. Andate a comprarli su!
Alla prossima!!



  



mercoledì 25 luglio 2018

Review Tour "Non è troppo tardi" di Sam P. Miller


Titolo: Non è troppo tardi

Autore: Sam P. Miller

Editore: Self Publishing

Serie:  Se ti amassi ancora #2

Genere: Romance

Prezzo ebook: 2,99 euro

Prezzo cartaceo: 12,48 euro

Data d'uscita: 10 Luglio  2018




Il tempo è un gran guaritore, può curare ogni ferita. Ecco perché, dopo un po’, i ricordi sembrano sbiadire e fare meno male.
Cosa ne è stato di Alex e Olivia? Del batticuore, del loro amore così tormentato?
La vita è andata avanti, sono cresciuti e hanno stravolto le loro abitudini ma non i sentimenti, quelli veri sono rimasti.
Olivia ha ventisei anni, una laurea in psicologia, una carriera avviata e un fidanzato che la ama più di ogni altra cosa al mondo.
Alex, invece, è diventato socio di un'importante studio di architettura. Nella sua vita non c’è più spazio per l’amore, l’unica evasione che si concede è un’arida relazione di sesso, nella quale i sentimenti non sono oggetto di trattativa.
Due vite molto diverse che procedono spedite a undici Stati di distanza l’una dall’altra, ma poi entra in gioco lui… il destino, che come un abile mazziere rimescolerà le carte in modi così imprevedibili che nessuno dei due potrà sottrarsi a quella partita, perché, in fondo, non è mai troppo tardi per rimettersi in gioco.


«Se un giorno ti accorgessi che per tutta la vita non hai fatto altro che negare l’evidenza, che cosa faresti, Lex? Che faresti se fosse davvero troppo tardi?
Il destino ci dà milioni di possibilità per essere felici, ma se chiudi sempre gli occhi, amico mio, forse non lo sarai mai.»


Buongiorno a tutte, oggi ho il piacere di parlarvi del secondo e ultimo volume dedicato ai miei fantastici Alivia, di cui trovate già la recensione del primo libro (qui recensione).
Sapevate come ero rimasta affascinata da Quel che resta di noi, dove troviamo Alex e Olivia poco più di due adolescenti.
In questo secondo volume troviamo i nostri protagonisti dieci anni dopo la fine del primo volume.
Abbiamo due adulti alle prese con la loro vita lavorativa e anche amorosa.
Olivia è diventata una psicologa molto brava ed è felicemente fidanzata con l'uomo perfetto, ovvero Ian, un bravissimo veterinario.
Alex invece ha abbandonato la sua passione per lo sport, ed è diventato un architetto molto acclamato.


Alex e Olivia si incontrano dopo dieci anni una sera in un locale, Alex prova ancora molti sentimenti per la sua Olivia, che evidentemente non è più sua. Il destino giocherà di parte in questo romanzo, perchè porterà Alex ed Olivia ad incontrarsi sempre e ovunque, per recuperare il tempo perduto.
Si incontrano per strada, nei locali, in aeroporto e in tanti altri luoghi che non vi dico ovviamente!
In questo volume troviamo persone ai noi già conosciute, ovvero Timothy, il migliore amico e ora anche collega di Alex; troviamo Eva, che è la sorella di Alex e la migliore amica di Olivia.
Troviamo anche nuovi personaggi, ovvero Ian, Cynthia e Anthony, anche se in disparte, per chi ha letto la serie Guardami ancora sa benissimo chi è.
Olivia ha il fidanzato perfetto, dolce e premuroso, che si preoccupa per lei e la aiuta in tutti i modi, ma cosa si può fare se il suo cuore è sempre appartenuto al carismatico Alexander Reevs?


Sam in questo volume si è superata, fino all'ultima pagina sono stata con il fiato sospeso e pronta a dirne quattro ad Olivia.
 Per quanto riguarda Alex invece non ho nulla da dire, lo amavo diciottenne e lo amo ora che è adulto.
Cosa devo dire più? Lo stile di Sam è fresco, dolce e ci fa sognare. 
Quest'autrice per me fa parte tra le autrici top, tutto quello che scrive è di qualità e poi ha scritto la storia di una delle coppie che preferirò per sempre. 
Quindi se non lo avete fatto andate a conoscere la mia ossessione, gli Alivia











martedì 17 luglio 2018

Recensione "Tu che sei di me la miglior parte" di Enrico Brizzi



Titolo: Tu che di me sei la miglior parte
Autore: Enrico Brizzi
Editore: Mondadori
Data d’uscita: 29 Maggio 2018
N. pagine: 543
Prezzo e-book: 9,90
Prezzo cartaceo: 17,00
Link d’acquisto: Tu che di me sei la miglior parte





Questo non è solo un'eccezionale panoramica dell'Italia anni Ottanta e Novanta rischiarata dalla prodigiosa memoria mitopoietica dell'autore, ma s'impone come un maestoso, ironico e commovente romanzo di formazione.

Bologna, anni Ottanta: Tommy Bandiera, orfano di padre, cresce con la mamma Alice e la famiglia di lei. I racconti dell'avventuroso zio Ianez, i giochi condivisi con gli amici Athos e Selva fra cortile e parrocchia, e le prime, timide, relazioni con le coetanee scandiscono le tappe della sua crescita sino alla sconvolgente apparizione del vero amore. L'impareggiabile Ester, però, fa battere il cuore anche al nuovo arrivato Raul, che di Tommy diventerà la guida e la nemesi, il modello irraggiungibile e il "peggiore amico" capace di scortarlo attraverso le prove iniziatiche tutt'altro che innocenti dell'adolescenza. L'asimmetrico triangolo che li lega negli anni delle scuole superiori prenderà via via i colori di una tenera educazione sentimentale e di una conturbante lotta per trovare il proprio posto nel mondo; la meraviglia e la fatica del diventare grandi li metteranno di fronte a scelte non scontate e passi senza ritorno, tradimenti che li sprofonderanno nell'abisso della disperazione e inattese prove di lealtà capaci di riaccendere la fiducia, sino alla grande, incancellabile, avventura che vedrà i tre ragazzi protagonisti nell'estate dei diciott'anni. Tu che sei di me la miglior parte non è solo un'eccezionale panoramica dell'Italia anni Ottanta e Novanta rischiarata dalla prodigiosa memoria mitopoietica dell'autore – ci sono le musicassette TDK e le festicciole delle medie, lo zaino Invicta e la Vespa, i concerti scolastici e le risse sulle gradinate degli stadi – ma s'impone come un maestoso, ironico e commovente romanzo di formazione, delicato come il fortunatissimo Jack Frusciante è uscito dal gruppo e potente quanto lo sperimentale Bastogne ; i ragazzi protagonisti sono chiamati a fare i conti con l'amicizia e l'amore, la rabbia e la speranza, la scoperta del sesso e la tentazione delle sostanze proibite, la lontananza degli adulti e l'urgenza d'incamminarsi in prima persona verso un avvenire da conquistare un giorno alla volta.





Quest’ultimo romanzo di Brizzi ci catapulta nella realtà Bolognese anni novanta e vede come protagonisti un gruppetto di amici: Tommaso Bandiera, Raul Germano, Ester Bonsignori, Salvo detto “il biondino” e Athos detto “Mezzosangue”. 
Tommy, orfano di padre, lo vediamo crescere e mutare continuamente pensiero, entrando sempre più in conflitto con la madre, incolpandola per aver soppiantato così velocemente il padre con uno sconosciuto qualsiasi; Ester è la ragazza alternativa e diversa che ruberà il cuore a Tommy già da bambina, una sera qualunque in quel cinema affollato; Raul, il “peggior amico” di Tommy, spirito guida che lo catturerà in un vero e proprio limbo di incertezze e ribellioni.Vedremo ognuno di loro sopravvivere ai bestiali anni delle medie (il bunker, cosí lo chiamano), arrivando ad affrontare il quinquennio delle scuole superiori.
Ancora una volta Brizzi, con la sua penna, ci riporta indietro negli anni, in una Bologna di fine anni ’80/ inizio ’90: una città frenetica e protagonista di attentati, pestaggi e risse, spaccio di droghe nuove come Ecstasy e Marijuana, laddove “Per i ragazzi sembrava tutto facile, anche morire.”
Devo ammettere che, nonostante il libro mi abbia lasciato una buonissima impressione, ci sono state alcune cose che non ho apprezzato a pieno. In linea generica, non sono riuscita ad entrare in sintonia con nessuno dei personaggi. Il protagonista, ad esempio, non l’ho digerito in moltissime parti del romanzo. Non mi è piaciuto il suo comportamento egoistico e strafottente, in cui tutto sembra ruotare solo intorno a lui. Le uniche volte che riesce ad estrapolare pensieri sensati è solo quando parla del suo amore per Ester. Per il resto, sembra guidato solo da un senso di autocommiserazione, rabbia ed egocentrismo.
Al contrario, il personaggio che ho apprezzato maggiormente è proprio quello di Ester. Sembra l’unica, in mezzo a quella bolgia che riesca a fare ragionamenti maturi, rivelandosi un'adolescente fragile e saggia. 
Nel contesto, lo giudico un vero e proprio romanzo di formazione rivolto a chi vuole avvicinarsi e riscoprire temi delicati e importanti, come appunto quello dell'adolescenza. 


Adesso ero io, nelle fasi del pomeriggio consacrate ai compiti, a mettere in azione il giradischi per far risuonare in casa di Nonna i dischi di Battisti e Guccini, Viva l'Italia di De Gregori, Sgt. Pepper's dei Beatles, le chitarre spaziali dei Byrds, Hotel California e la furia iconoclasta degli Who.
Una delle mie preferite era la canzone di Battiato, che suonava come una chiamata alle armi destinata a un'ardita minoranza. 
 «Up patriots to arms» canticchiavo rispettoso insieme al maestro. «Anga sgevù!» Quelle sillabe ermetiche non si lasciavano penetrare, ma avevano il potere di elettrizzarmi. Dovevano essere il motto della società segreta dei patrioti, il messaggio in codice che invitava all'insurrezione, il "Viva Verdi!" rivolto a noi ragazzi del 1987





 + 1/2







Scrittore italiano, Enrico Brizzi è figlio di un professore di Storia moderna all'Università e di madre insegnante di scuola superiore. Frequenta da adolescente il Liceo Galvani della sua città (che diventerà storpiato in "Caimani" nel primo libro).  Esordisce non ancora ventenne con il suo primo romanzo Jack Frusciante è uscito dal gruppo, tradotto in ventiquattro paesi e divenuto film nel 1996. 
Nel Novembre 2008 ha dato alle stampe per l’editore Laterza una raccolta di sette racconti dedicata alla propria città, dal titolo La vita quotidiana a Bologna ai tempi di Vasco, ristampata due volte nel giro di quindici giorni. La trilogia dedicata al viaggio si conclude nel 2011 con Gli psicoatleti, pubblicato da Dalai edizioni. Tra gli altri suoi libri citiamo almeno La vita quotidiana in Italia ai tempi di Silvio(Laterza, 2010), L'arte di stare al mondo (Mondadori Electa, 2013), Di furore e lealtà. La mia vita raccontata a Enrico Brizzi (Mondadori, 2014, scritto con Vincenzo Nibali) e Il meraviglioso giuoco. Pionieri ed eroi del calcio italiano 1887-1926 (Laterza, 2015).





Review Party "International Guy" di Audrey Carlan


lunedì 16 luglio 2018

Speciale 2 anni di Il libro sulla finestra: Ringraziamenti e regali per voi!

Amatissimi lettori,
sono qui oggi per festeggiare con voi un evento speciale: Il libro sulla finestra compie due anni!
Ho pensato, quindi, di preparare questo speciale, fatto di ringraziamenti e regali per voi!

Sono stati due anni di cose bellissime, di soddisfazioni, di meriti, di amicizie e collaborazioni. Abbiamo presentato libri, intervistato autori, partecipato a fiere ed eventi, siamo finiti sulla quarta di copertina di un libro.
Per tutto questo io ringrazio voi, tutti quanti: blogger, lettori, case editrici, autori. Grazie per la fiducia. Per la pazienza. Per le amicizie. Grazie per mantenere sempre viva l'anima di questo blog.


Grazie alle mie splendide beta, senza le quali questo blog non sarebbe lo stesso.
Grazie Chiara, perchè sai essere un'amica fidata, prima di tutto. Perchè ascolti senza giudicare. Perchè preferisci un pomeriggio di chiacchiere a uno di letture.
Grazie Francesca e Maura, per il vostro entusiasmo e la vostra dolcezza.
Grazie Martina, perchè sei la mia fangirl preferita.
Grazie Valentina, perchè sei il lato dolce e delicato del blog.
Grazie Erica e Sofia, perchè ci siete sempre.
Grazie Angela C., perchè sei eccezionale, in tutto quello che fai.
Grazie Angela I., il lato riflessivo di questo angolo letterario.
Grazie Noemi, perchè sei fantastica e dolcissima.
Grazie Rosy, Giulia e Nicole, perchè, anche se siete le ultime arrivate, avete riempito il blog di cose belle. Sono felice di avervi con me.

E' arrivato il momento dei regali per voi! 
Per ringraziarvi di questo grande traguardo abbiamo messo in palio una fantastica box piena di libri e gadget, che si aggiudicherà un solo vincitore. 

La box contiene:
1 copia di Il rubino intenso dei segreti di Viviana Picchiarelli+segnalibro
1 copia di Pelle di seta di Marco Ambrosi+segnalibro
1 copia di Ti lascerò andare di Claire Norton
1 bag di Megan Maxwell
1 bag di Absence
1 maglia di Paper Princess
1 segnalibro autografato di Virginia De Winter
1 segnalibro autografato di Samantha Towle
1 segnalibro autografato di Mia Sheridan
1 segnalibro di Martina Battistelli
1 card di Per il mio amore, Whiskey
1 card di Regola dell'amico
1 card di Obbligo o verità
1 card di Dammi mille baci
1 card di La partita vincente

Come partecipare 



Grazie a tutti,
Asia

giovedì 12 luglio 2018

Recensione "La trilogia Mount" di Meghan March






Titolo: King

Autore: Meghan March

Editore: SEM

Prezzo ebook: 7,99 euro

Prezzo cartaceo: 10 euro

Serie: La trilogia Mount #1


New Orleans è il mio regno. 
Nessuno conosce il mio nome, ma in città il mio potere è assoluto. 
Ciò che voglio lo ottengo sempre.
 Mi piace che la gente sia in debito con me.
 E che abbia paura. 
Soprattutto se si tratta di una bella, giovane vedova alle prese con un business da uomini. 
Lei non sa che la volevo da molto tempo. 
D'ora in avanti io sarò il suo padrone. 
E poi potrei anche tenerla solo per il mio piacere. è il momento di riscuotere il mio debito. 
Keira Kilgore è proprietà di Lachlan Mount.



Titolo: Queen

Autore: Meghan March

Editore: SEM

Prezzo ebook: 7,99 euro

Prezzo cartaceo: 14 euro

Serie: La trilogia Mount #2



Io sono la sua distrazione, il mio corpo è il suo giocattolo. 
Ho dovuto cedere, non avevo scelta. 
Lo odio, mi dico, ma ogni volta che entra da quella porta sento un brivido.
 Come posso desiderarlo e detestarlo allo stesso tempo? 
Mi sta facendo impazzire. 
Non dovevo finire in questo gorgo, dovevo immaginare che Lachlan Mount è un maschio senza regole. 
Ma non ho nessuna intenzione di arrendermi, non voglio che veda le mie debolezze. Pagherò il mio debito e manterrò intatto il mio cuore.



Titolo: Desire

Autore: Meghan March

Editore: SEM

Prezzo ebook: 7,99 euro

Prezzo cartaceo: 14 euro

Serie: La trilogia Mount #3


lo difendo sempre ciò che possiedo.
 Compresa Keira Kilgore. 
Lei è mia. 
Non mi basta più il suo corpo.
 È una donna orgogliosa, ma prima o poi si arrenderà. 
Niente ci può tenere separati. 
Nessuno deve mettersi fra noi. 
Keira pagherà il suo debito fino in fondo. 
Con il cuore.


Meghan March, autrice best seller, ha scritto più di venti romanzi che hanno venduto più di sei milioni di copie nel mondo.


Buongiorno a tutti, mentre faccio una breve pausa studio voglio parlarvi di una trilogia che è diventata la mia ossessione negli ultimi giorni.
La trilogia in questione è la trilogia Mount di Meghan March, portata in Italia grazie alla SEM.
Devo dire che ero tentata nel leggere questa trilogia e ad aumentare la curiosità è stato vedere i primi due volumi allo stand dei libri al Rare18. Ovviamente ho comprato il primo volume e ho ricevuto in omaggio il secondo.
Dovete immaginare la mia gioia una volta tornata a casa nello scoprire che Queen fosse autografato!
La mia intenzione era aspettare di avere tutti e tre i volumi in mano prima di leggerla, ma non ci sono riuscita.
L'ultimo volume mi è arrivato ieri e ovviamente l'ho già finito!
Ma basta chiacchiere, parliamo un po' di questa trilogia.
Protagonisti sono Keira, proprietaria della azienda di famiglia che produce whiskey a New Orleans, e Mount, colui che possiede la città.



Mount è conosciuto da tutti e tutti sanno quanto può essere brutale, tranne Keira.
E quando lo vede nel suo ufficio non sa cosa le aspetta.
Mount si reca da Keira per riscuotere il debito che suo marito ha contratto.
E ora che Keira è vedova tocca a lei pagare gli errori di suo marito.
Il debito risale a mezzo milione di dollari, cosa impossibile per Keira che ha problemi finanziari con la sua azienda.
Mount è disposto a cambiare il pagamento del debito, e in cambio dei soldi vuole lei.
Lui le dà sette giorni per abituarsi all'idea e poi agirà a modo suo.
Il giorno della scadenza Keira si presenta con un tatuaggio molto particolare, e dovete scoprirlo voi!
Ovviamente con il passare del tempo l'attrazione tra i due raggiunge livelli estremi e chissà ;) 
Essendo una recensione sulla trilogia intera non vi dico cosa succede nei due altri volumi, ma spero di avervi messo curiosità e che andrete a leggere la trilogia dell'anno!
Qui sotto vi lascio delle frasi per farvi incuriosire di più.
Come ultima cosa ma non meno importante, devo dire qualcosa sullo stile fresco e anche bollente di Meghan March.
E' stata spettacolare nel scrivere questa storia e voglio un quarto volume! Già mi mancano uffa.
I capitoli che narrano del passato di Mount poi, sono stati un colpo al cuore. 
Lui ha avuto un'infanzia orribile, anzi se dobbiamo essere precisi non è mai stato bambino.
Ma Keira lo aiuterà a dimenticare tutto il male che lo tormenta? Leggete questa trilogia, coraggio!
Alla prossima puntata!