martedì 18 giugno 2019

Review Party "L'amore che mi allontana da te" di Carmen Bruni



Titolo: L'amore che mi allontana da te

Autore: Carmen Bruni

Editore: Amazon Publishing

Prezzo ebook: 3,99 euro

Prezzo cartaceo: 9,99 euro



L’amore infrange ogni barriera, reale o immaginaria
Leah e Cole Astori sono cresciuti insieme nella stessa famiglia, ma non hanno legami di sangue. Leah è la sorella più piccola, sbocciata in una bellissima e attraente ragazza. Cole è stato adottato quando era bambino e ha sempre cercato di rendere orgogliosi i suoi nuovi familiari. I due giovani lavorano insieme al Paradise Resort di Miami, la grande impresa di casa Astori, e custodiscono uno scottante segreto: Leah è segretamente innamorata di Cole, fin da quando era una ragazzina; Cole è segretamente innamorato di Leah, ma è terrorizzato al pensiero di poter rovinare la famiglia.
Tra situazioni imbarazzanti, allusioni neanche tanto velate e un’incredibile attrazione reciproca, quanto potranno resistere i due giovani alla forza inarrestabile dell’amore e della passione? E se segreti ancora più oscuri, celati nel profondo delle loro anime, rischiassero di rovinare tutto?
Dopo le difficili vicende di L’amore che mi porta a te, un nuovo capitolo della saga degli Astori: un soffio di felicità e leggerezza – pur con qualche nota dolceamara – nella delicata storia della famiglia italoamericana.
Buongiorno a tutte,oggi vi parlo di L'amore che mi allontana da te, secondo volume della serie di autoconclusivi, Le distanze dell'amore, Il primo volume della serie, L'amore che mi porta a te , ha visto come protagonisti Damian, il fratello maggiore, e Juliette. 
Ora è giunta l'ora di scoprire di più su gli altri due componenti della famiglia Astori, Leah e Cole. 
Non vi preoccupate, non c'è nessun incesto, perchè Cole è  fratello di Leah e Damian, ma non con un legame di sangue, infatti lui fu adottato quando era piccolo.




Ho aspettato questo momento da quando ho chiuso il primo libro.
 Cole e Leah, già in L'amore che mi porta a te, ci avevano dato un'anteprima di quello che sarebbe stata la loro storia, ovvero tanta sofferenza, perchè nonostante il grande amore che li lega, non possono stare insieme. Non possono stare insieme perchè sulla carta risultano fratelli, non possono stare insieme per i pregiudizi e per ciò che penserebbe la gente.
Cole, dopo esser stato via per tre mesi per dimenticarsi della piccola Leah, torna al Resort, anche per non lasciare tutto il lavoro a Damian. Lui pensa che la sua fosse solo una fase, ma appena incrocia lo sguardo di Lea, capisce di non aver capito nulla e che ama quella ragazza da sempre.
Leah, dal canto suo, spronata da una donna che avevamo odiato nel primo volume, ma che si è rivelata essere un'ottima amica (parlo di Irene ovviamente e Carmen inizia a scrivere di lei e M!), decide di rischiare e conquistare il suo Cole.

"Ho la sensazione che le persone non mi vedano mai abbastanza, o forse ho solo paura di non essere visto, non lo so di preciso. (…) E sono il primo che lascia andare. Sempre. Farlo mi fa sentire forte. Se recido prima io, nessuno può cogliermi di sorpresa."
(Tratto dal romanzo)

Quanto ho sofferto leggendo questa storia, non potete capire! L'autrice si è dovuta subire i miei scleri in chat e sicuramente mi avrà odiata profondamente.
Però sa che amo la sua scrittura, e ogni volta mi lascia sempre più soddisfatta e senza parole.
Carmen, che con la sua dolcezza, ci fa capire che le cose impossibili sono possibili, non bisogna arrendersi e lottare anche con i denti per ottenere quello che si vuole.
Sono affezionata in particolar modo ad una sua storia (Carmen tu sai), ma Cole e Leah mi hanno dato una lezione di vita, e li adoro nonostante le loro imperfezioni.
Questa serie è un insieme di emozioni imperdibili se amate soffrire e sognare allo stesso tempo!
Per salutarvi vi lascio uno dei miei pezzi preferiti del romanzo. Alla prossima!


«Perché non fai quello che vorresti?» 
 «Perché quello che voglio è sbagliato.»
«Spesso ciò che è giusto e ciò che è sbagliato è molto soggettivo.»

«No. Non in questo caso.»
(Tratto dal romanzo)








Nessun commento:

Posta un commento