mercoledì 10 luglio 2019

Review Party "Doppia sfida" di Bianca Ferrari


L'immagine può contenere: una o più persone, schermo e testo

Attenzione!
Non leggete la recensione se non avete letto Partita doppia, potrebbero esserci degli spoiler.




Titolo: Doppia sfida

Autore: Bianca Ferrari

Editore: Les Flaneurs

Prezzo ebook: 2,99 euro

Prezzo cartaceo: 15 euro

Serie:  Double Trouble Series #2






Tre mesi, due giorni, sette ore e venticinque minuti.
Ecco quanto è passato da quando Cinnamon Miller ha visto per l’ultima volta l’uomo che ha finalmente capito di amare. Incapace di gestire il mare di incertezze, dolore e paura che l'ha travolta, Cinnamon non ha potuto fare altro che tornare a Wildrose, nel caloroso abbraccio della sua famiglia.

Tre mesi, un giorno, nove ore e venticinque minuti.È stato quello l’istante in cui Abel Cavendish ha preso la decisione di abbandonare Chicago per lasciare indietro i suoi fallimenti, i suoi doveri, il legame simbiotico con suo fratello e dedicarsi alla scoperta di qualcosa di più importante del sesso occasionale, dei soldi e del potere. Qualcosa che possa fargli scordare tutte le sue scelte sbagliate.

Tre mesi, un giorno, nove ore e venticinque minuti.Questo il tempo trascorso da quando Caleb Cavendish ha lasciato fuori da una stanza bianca suo fratello e la donna che gli ha fatto perdere la testa. E ogni giorno lo trascorre chiedendosi se abbia fatto la scelta giusta o si sia lasciato scappare l’unica occasione per essere felice.

Ma, come sempre, arriva il momento in cui tutti i nodi vengono al pettine e basta uno sguardo per cambiare ogni cosa, un contatto che fa male e riporta alla vita, una lite che urla bisogno, un amore che rinasce dalle ceneri e si trasforma in qualcosa di più.

È così che, messi di fronte ai propri desideri, i due fratelli Cavendish saranno obbligati a portare a termine la loro… Doppia Sfida.



Buongiorno a tutti, oggi vi parlo di un seguito che ambivo nel kindle da quando avevo finito il primo volume. Vi sto parlando di Doppia sfida di Bianca Ferrari. Doppia sfida è il secondo volume della serie Double Trouble, preceduto da Partita doppia (qui recensione).
Avevamo lasciato i nostri tre protagonisti ognuno per la sua strada. Cinnamon è tornata a casa dei suoi genitori, Abel è partito per il mondo con la sua chitarra e Caleb è sparito, lasciando sola Cinnamon.
Sono passati tre mesi dalla fine di Partita doppia e dai loro addii, e dopo questi tre mesi è giunta l'ora che i nostri protagonisti si rincontrino.



Non si accorse della porta che si apriva, non reagì alle braccia che la sollevavano in piedi e la spingevano contro le piastrelle, non comprese le parole che le venivano sussurrate all'orecchio: «Perdonami, ti prego, guardami, ascoltami, non è come pensi, perdonami».
(Tratto dal romanzo)

Cinnamon è stata ferita dall'allontanamento di Caleb, specialmente perchè non ha avuto nessuna spiegazione. Il nostro bad boy però, ha deciso di lasciarla senza dirle niente, per diventare migliore. Per essere l'uomo perfetto che Cinnamon si merita.


«Io amo Cinnamon».
«L’amore è come una malattia. Basta prendere la giusta medicina e passa».
«Non voglio curarmi. Lei è la miglior cosa che mi sia mai capitata».
(Tratto dal romanzo)

Sapete che già nel primo volume Caleb mi aveva fatto perdere la testa per lui, e in questo secondo volume, mi ha conquistata ancora di più. Ho amato la sua forza di volontà per cambiare per rendere felice l'amore della sua vita.
Ma voi fan del #TeamAbel non disperatevi, ci saranno belle sorprese anche per la nostra faccia d'angelo!
Caleb, Cinnamon e Abel ci stravolgono con un nuovo turbine di emozioni!


La vita è lo scorrere di un fiume, ogni persona che ci affianca, se le lasciamo la mano, viene trascinata da quella corrente che è il tempo.
(Tratto dal romanzo)

Bianca Ferrari in questo volume ha dato il meglio di sè. Abbiamo visto con i nostri occhi e sentito sulla nostra pelle le sensazioni di Caleb, le incertezze di Cinnamon e le emozioni di Abel.
E' stato un ottimo finale per queste tre persone che ne hanno passate tante da quando tutto è iniziato.
Io sono sempre stata dalla parte di Caleb, ma non importa.
Caleb o Abel, non fa la differenza, come mi ha detto l'autrice al festival romance, tenutosi due settimane fa, dobbiamo essere fan del #TeamSandwich.
Ora andate a giocare questa doppia sfida, non siate timorosi!
Alla prossima!





Nessun commento:

Posta un commento