Recensione "Aries" di Marilena Barbagallo








Titolo: Aries

Autore: Marilena Barbagallo

Editore: Self Publishing

Prezzo ebook: 2,99 euro

Prezzo cartaceo: 13,00 euro

Serie: Black Dynasty #3

ARIES: Black Dynasty Series #3 di [Marilena Barbagallo]

Se nasci in una famiglia come la mia, prima o poi, arriva il giorno in cui sarai chiamato a dare il tuo contributo. Poco importerà se risulterà un compito scomodo, ciò che conta è preservare l’impero della dinastia e mantenere il suo prestigio. Quando mio fratello Taurus mi ha affidato una nuova missione, non mi sono tirato indietro. Sedurre una bella e ricca ereditiera non mi è parso un sacrificio troppo grande. In quel momento, nella mia vita, tutto filava liscio, fino a quando la mia ex ha lasciato la prigione. Con l’Innominabile si sono riaperte tutte le mie ferite e mi sono fatto divorare dalla rabbia. Sono Aries Leclerc, il secondogenito della linea dei Dodici, non posso dire che non mi manchi niente perché, in realtà, mi è sempre mancata lei. Ma ora che è tornata, avrei preferito sentire la sua assenza in eterno, perché eterno è stato il dolore che mi ha inflitto. L’ho odiata per nove anni e non intendo smettere di farlo adesso. Toglietemela dalla vista, portatela via! Solo così, finalmente, smetterò di amarla. E sarò libero. La famiglia Leclerc sta per essere stravolta dal ritorno di Crystal Colin, il grande amore di Aries. A volte, le prigioni più opprimenti si annidano nel cuore. Riusciranno Aries e Crystal a distruggere le sbarre che li separano?



Ho in bozza questa recensione da un paio di settimane, sempre propensa a pubblicarla, ma ogni volta portavo delle modifiche, questo perchè le sensazioni provate durante la lettura di Aries sono indescrivibili.
Dopo aver letto Taurus (qui recensione) e Venus (qui recensione) non avrei mai pensato che avrei potuto amare altri Leclerc più del toro e della sua Venere, e invece è successo!
Aries con il suo velo di mistero intorno alla sua storia, alla sua vita mi ha stesa e conquistata. E mi dispiace per Taurus, ma Aries non ha nulla da invidiare al fratello maggiore!
In questo terzo volume conosceremo quindi Aries Leclerc.
Aries nei precedenti volumi ha fatto delle azioni che potevano indurci ad odiarlo, ma invece il suo comportamento ci ha spinte a volerlo conoscere maggiormente e Marilena ci delizia con la sua storia.
Tutto quello che accade in questo libro mi ha lasciata senza parole. Aries Leclerc mi ha sorpresa. Andando avanti con la lettura mi immaginavo come avrebbe potuto proseguire la storia, ma con la Barbagallo non riesco mai a indovinare nulla. Il bello però è questo no? Essere sorpresi durante la lettura, avere il fiato sospeso mentre si scorrono le pagine e sognare.
Ma parliamo della protagonista femminile: Crystal Collins. Lei sarà la ragazza che farà impazzire Aries, anzi, è la ragazza che ha fatto impazzire Aries e che continuerà a farlo. Aries e Crystal si conoscono da anni, in quanto Crystal sia la migliore amica di Chantal, sorella di Aries. I due da amici diventano amanti. Il loro amore è unico, magico, da brividi, ma accade qualcosa che porta Aries e tutta la famiglia Leclerc ad allontanarsi da Crystal. Ad abbandonarla. Crystal in seguito ad una sua azione, è stata in prigione per nove anni e quanto arriva il momento della sua libertà, sa che dovrà fare i conti con quello che ha perso e che probabilmente non riavrà mai.
Lei, nonostante il tempo, nonostante tutto, continua ad amare Aries, nonostante lui prova solo odio nei suoi confronti. La vita di Aries è alimentata da odio, rimpianto, amore che non riesce a smettere di provare nonostante ci provi. 


«Baciami!»
«Cosa?»
«Coraggio, baciami!»
«Perché dovrei farlo?»
Aries mi attira di nuovo al suo viso, sfiorandomi il collo. Il passaggio delle sue dita è fuoco sulla mia pelle.
«Perché così metto un sigillo sulla tua bocca». Me l’accarezza col pollice. «E la chiudo a chiave».








Questa storia è  da brividi. La serie Black Dynasty è da brividi. Ogni libro, ogni momento descritto, ogni singola cosa, fa provare emozioni. Batticuore, occhi a cuoricino, e anche la voglia di imprecare in certi punti. In alcune circostante avrei voluto entrare nel kindle e dare due ceffoni ad Aries per il suo comportamento, ma sono riuscita a perdonarlo. Il dolore che stava provando, la rabbia, il risentimento, erano tutte sensazioni che non riuscivano a farlo ragionare, ma Aries è impossibile da non amare. Crystal è una delle protagoniste migliori di Marilena. Lei mette tutto dopo Aries. E' disposta anche ad annullarsi, pur di sapere che il suo Ariete sia felice. 
Ho amato come Crystal e Chantal ritrovino quell'amicizia che era stata persa anni fa. Ho amato vedere i momenti dolci e teneri tra Aries e i piccoli Leclerc e mi hanno strappato delle risate i dialoghi incredibili tra Aries e la sua sorellina Michelle. 



"Non potevo non essere io quello che le avrebbe regalato il suo primo lento, il suo primo bacio, il suo primo batticuore, il suo primo gemito, il suo primo amore, cazzo. Voglio essere il suo primo in tutto."


Tra momenti passati e presenti, Marilena ci mostra l'inizio di tutto. L'inizio della storia di Aries e Crystal. La storia è narrata da entrambi i punti di vista e ciò ci permette di conoscere bene entrambi. Vediamo sia quello che prova Aries quando è nelle vicinanze di Crystal, e quello che prova Crystal quando vede il suo unico amore alle prese con altre donne, in particolare la ricca e bella Margot, ma tocca a voi scoprire cosa accadrà.
Aries, ma tutta la Black Dystany, è un crescendo di emozioni. Marilena con questa serie sta dando il meglio di se. Dolore, amore, tristezza, dolcezza, rabbia. Tutto. Con questa serie si prova tutto. Si percepisce il dolore dei protagonisti, la loro rabbia e il loro amore. 
La storia di Crystal e Aries non è da rose e fiori. E' una storia piena di spine che faranno sanguinare quando meno ce lo aspettiamo. E' una storia ricca di particolari, di mistero. Alla fine della lettura sono rimasta incredula. Mi sono sentita vuota. Abbiamo iniziato questo viaggio a gennaio con Taurus, ma ormai considero i Leclerc parte di me. Vedere la loro quotidianità al castello, leggere i loro dialoghi, percepire l'amore fraterno che li lega. E' una cosa incredibile, meravigliosa e non vedo l'ora di leggere del prossimo fratello, o in questo caso sorella, perchè l'otto luglio conosceremo la storia di Libra!



«Mi scusi davvero, io non l'avevo vist...».
Alzo gli occhi e mi pietrifico.
«Crystal».
«Aries»
Perdo l'equilibrio e le mie dita si poggiano sul pavimento. Mi sta passando un treno sopra, mi sta comprimendo senza pietà, impedendomi di muovermi. E' proprio lei. 
Cristo santo!





Commenti

Post più popolari