giovedì 21 giugno 2018

Recensione in anteprima "Due semplici parole" di Erika Vanzin

Salve, lettori!
Oggi vi parlo finalmente dell'ultimo romanzo della London Series di Erika Vanzin!
Sappiate che, in occasione della prevendita di Due semplici parole (in uscita il 26 giugno), tutti e tre i libri sono in offerta a 0,99€ ciascuno! Io ne approfitterei, se fossi in voi, perché una volta uscito torneranno a 1,59€! Vi lascio i titoli qui sotto, e se cliccate sopra ognuno potete leggere le mie recensioni!
- Resta con me #1
- Waiting #1.5
- Due semplici parole #2

Titolo: Due semplici parole
Autore: Erika Vanzin
Prezzo: 0,00€ (kindle unlimited) 
0,99€ (kindle)
Editore: Self-publishing
Link d'acquisto: Amazon
Joshua è tornata a Londra dopo cinque anni, un libro di successo e un film in lavorazione… ma anche dopo cinque anni di separazione dall’amore della sua vita, dai sogni infranti per il suo futuro, dalla sua fuga dopo aver lasciato Philip con una lettera.

Philip non è mai scappato da Londra, ha una band di successo, una carriera cinematografica in stallo e un film in lavorazione. La sua carriera sembra andare esattamente nella direzione che ha sempre desiderato, al contrario della sua vita sentimentale.

Joshua e Philip non si sono più visti da quella domenica mattina in cui le loro vite hanno preso bruscamente due strade differenti ma ora saranno costretti a mettersi faccia a faccia e parlare. Riusciranno a farlo in modo civile senza strapparsi gli occhi a vicenda? “Due semplici parole” è una storia di scoperta e riscoperta di un amore rimasto in apnea per cinque anni.

Eccoci qui, finalmente! Rischiavo di impazzire senza questo romanzo tra le mani.
Allora, vi ricordate come avevamo lasciato i personaggi? In Resta con me abbiamo imparato a conoscere Joshua, la scrittrice americana con una grandissima passione per gli skatepark e Philip Ethan Harris, e... Philip Ethan Harris. Già. Perché Joshua si imbatte proprio nel suo attore, cantante, modello, insomma... artista preferito! Che è niente meno che un figo stratosferico, dai capelli biondi e gli occhi azzurro cielo, altissimo e, sì, super egocentrico. Ma a noi piacciono tanto i tipi del genere, vero? A me sì😍 Adoro quando le donne rimettono a posto gli uomini narcisisti, perché il mondo è nostro, dico bene?😉
Detto ciò, in questo romanzo però assistiamo a dei grandi cambiamenti. Sono passati cinque anni dall'ultima volta che Joshua e Philip si sono visti e, lasciatevelo dire, mai una gioia, cavolo! Ho già sclerato per bene nella recensione precedente, ma qui è sempre peggio. 
Il problema è Joshua. Strano, ma vero! Stavolta è lei che non riesce a fidarsi di un Philip che è chiaramente cambiato, maturato e, ok, è davvero incredibile per chi ha imparato a conoscerlo come me, ma vi assicuro che si nota. Si nota in ogni riga, e forse anche per il piiiccolissimo problema che Joshua si porta dietro da 4 anni e mezzo (NON FARO' ALTRI SPOILER!!!), è restia a cedere di nuovo al suo fascino.
In tutto ciò, mentre i ragazzi cercano di riscoprirsi e conoscersi di nuovo, Philip è impegnato nelle riprese di un film che - rullo di tamburi - è tratto dal romanzo di Joshua (e qui fangirlismo a go-go)!! E indovinate perché proprio Philip è stato scelto per il ruolo da protagonista? Ma ovvio! Perché Alex, l'artista tormentato del libro di Joshua, è proprio lui.
"Quando ho iniziato a scrivere il libro ero solo una tua fan ma poi sei diventato qualcosa di più. Qualcosa che mi è entrato sotto la pelle e che non riuscivo a togliermi. Ho preso il peggio di te e l'ho messo su carta, sperando di riuscire a dimenticarti, ma rileggendolo mi sono resa conto che risaltava solo la tua parte migliore, solo la tua sofferenza, la tua lotta interiore per sopravvivere e il cambiamento che ti ha portato a essere la persona che sei oggi. Sono rimasti solo i miei sentimenti per te e quelli non si possono cancellare."
Adoro Joshua. E' così profonda e forte, schietta, determinata... E' l'unica che riesce a tenergli testa! E non avete idea di quante ne succederanno nel corso del romanzo. Lo ammetto, a volte ho desiderato picchiarla. Oh sì, cavolo, ne combina certe che neanche Philip cinque anni prima! Però, devo anche riconoscere che la situazione è cambiata, la sua vita è molto diversa dal romanzo precedente e tutto ciò che succede è giustificato da qualcosa che non voglio proprio spoilerarvi.
Comunque, il film in qualche modo li fa riavvicinare e le fa comprendere i suoi sbagli.
In questo momento non è Alex che parla con Emily, Alex a questo punto non ha ancora capito che non vuole perderla, deve ancora rendersi conto di questo. Alex adesso è solo spaventato, confuso e pieno di sensi di colpa. Questo è Philip che parla con me e tutto ciò mi fa soffocare. Solo in questo momento capisco davvero quanto male gli ho fatto andandomene senza dire una parola, senza combattere per lui.
E va bene, questa ve la spoilero: le cose andranno meglio dopo i duemila chiarimenti che avranno Joshua e Philip, e soprattutto dopo la scoperta pazzesca che lui farà per puro caso. Non sarà facile, questo è logico, ma ormai sono abbastanza adulti da trovare un compromesso e una soluzione ai loro problemi. Non ve lo aspettavate da Philip, vero? Be', nemmeno io!
Lui è spettacolare, un concentrato di rabbia, dolcezza, tormento e impulsività. E ama Joshua con tutto se stesso.
Lei è il mio mare, qualcosa in cui ho bisogno di immergermi per sentirmi vivo e allo stesso tempo al sicuro. E' vero, a volte ci può essere una tempesta, ma se tu resisti abbastanza da vederla passare, poi ti aspetta la calma rassicurante, il mormorio delle onde che ti culla la notte fino a farti addormentare.
*inserire sospiri sognanti qui* 
Ragazzi, come mi fa sognare la Vanzin solo pochi scrittori, ve lo assicuro. Inoltre, è davvero una maestra dell'ironia. Quando non si impegna a distruggermi le ship e a torturarmi con le tragedie, inventa certi battibecchi e aneddoti che mi fanno piegare in due dalle risate!
Ecco, questa saga è tutto quello che ho appena detto: parla di crescita, amore, famiglia, fiducia, incertezze. A tratti sarà un po' triste, non lo nego, ma vi posso giurare che ne varrà la pena.
Che altro dire, spero che la recensione vi abbia incuriosito e che vogliate approfondire la conoscenza di questa fantastica autrice self!
Buona lettura a tutti!

Nessun commento:

Posta un commento