giovedì 31 agosto 2017

Recensione "Ogni Cosa A Cui Teniamo" di Kerry Lonsdale


Titolo: Ogni Cosa A Cui Teniamo
Autrice: Kerry Lonsdale
Casa Editrice: Leggereditore
Prezzo cartaceo: 14,90
Prezzo ebook: 4,99
Serie: Everything we keep #1


Trama: L’aiuto cuoco Aimee Tierney ha trovato la ricetta per la vita perfetta: sposare il ragazzo che ama fin da quando è una bambina, creare una famiglia e poi chissà, un giorno rilevare il ristorante dei genitori. Il futuro che aveva sognato le passa però davanti in un lampo, come strappato dal vento, quando il suo fidanzato James perde la vita in un incidente in barca. Dal giorno in cui la chiesa che avrebbe dovuto ospitare il loro matrimonio è diventata il triste scenario per il funerale di James, Aimee non ha pace. Sa che per rimettere assieme i pezzi della sua vita deve scendere a patti con il dramma che l’ha colpita e far piena luce sulle circostanze della morte di James. Cos’è realmente accaduto quel giorno maledetto, su quella barca? Aimee scoprirà così un abisso di segreti che metteranno in discussione quanto credeva di aver costruito nella sua vita, perché sotto la superficie della sua esistenza forse si nasconde una verità inattesa, che potrebbe liberarla dalle catene del passato o imprigionarla per sempre. Un romanzo profondo, che con tocco delicato esplora le pieghe dell’animo umano.


Recensione: L'inizio del romanzo è estremamente angosciante, ti fa stare male e stringe il cuore. Tanto quanto quello della nostra protagonista: Aimee. Ma se credete che sia la linea sulla quale proseguirà il romanzo, beh vi sbagliate! La storia riserva tanti colpi di scena, ci farà scoprire ogni pensiero di Aimee e ogni sensazione, perché la storia è narrata dal suo punto di vista senza staccarsi mai. Ci sono tanti intrecci, svolte, vicende e personaggi che alle volte si fa fatica a starci dietro. La narrazione subisce dei flashback e molto spesso ci ritroviamo catapultati nel passato di Aimee, facendoci scoprire come ha conosciuto il suo fidanzato di sempre, la famiglia e ogni piccolo angolo della sua vita passata. A mio parere è stato messo troppo, ci sono delle situazioni poco chiare e andando verso la fine ho trovato sempre più dei momenti frettolosi, non mi sono sentita dentro alla storia. I personaggi sono delineati abbastanza bene, ma sono tanti, e non mi sono affezionata a nessuno di loro. Dalla trama mi sembrava molto più interessante, ma a leggerlo ho faticato a finirlo. Ciò che mi è piaciuto, invece, sono le descrizioni dei paesaggi che sembra quasi di viverli. Comunque è una storia d'amore tormentata e intrigante per chi ama il genere, anche se per essere un romanzo d'esordio l'ho trovato meno bello di tante altre storie che si possono scoprire in generale. Lo consiglio a chi è in cerca di un libro con tanti colpi di scena, emozioni diverse e paesaggi che sembrano veri.

Voto: 2/5


mercoledì 30 agosto 2017

Recensione: "L'ultima notte al mondo" di Bianca Marconero

Ciao a tutti cari lettori.
Chi mi segue su Facebook avrà visto quanto mi sia piaciuto il libro di cui sto per parlarvi.
Una storia unica, che mi ha dato tanto e mi ha tolto tante tante lacrime.



 Quante volte ci si può innamorare della stessa persona? Marco Bertani ha ventitré anni, alle spalle un’adolescenza tutt’altro che semplice e davanti a sé un futuro nel quale potrà contare solo su se stesso. Un giorno inaspettatamente si imbatte in Marianna Visconti, ex compagna del liceo e amore non corrisposto della sua vita. I loro mondi non potrebbero essere più lontani: Marianna, dopo aver studiato negli Stati Uniti, sta facendo pratica legale presso il prestigioso studio di un amico di famiglia, mentre Marco sbarca il lunario lavorando come operatore per una rete televisiva locale. Quando però le viene prospettata l’occasione di condurre un programma ideato proprio da lui, Marianna decide di accettare la sfida, convinta che così potrà dimostrare a Luca, il fidanzato con cui è in crisi, di cosa è capace: lei e Marco si troveranno quindi a lavorare gomito a gomito e scopriranno di non essere poi così diversi come credevano... Bugie, tradimenti e gelosie: un romanzo sull’amore romantico, divertente e profondo, che sa arrivare al cuore dei lettori Hanno scritto dei suoi libri: «Una lettura consigliata, per la spontaneità e la leggerezza con cui parla dei sentimenti dei suoi protagonisti.» «Un romanzo adorabile, ironico e tenero nello stesso tempo.» «Ne avrei lette ancora di pagine così e ancora continuerei a leggerne, perché questa autrice trasforma in oro ogni storia che tocca.» Quando l'amore bussa alla porta lascialo entrare nella tua vita Bianca Marconeroè lo pseudonimo di una scrittrice che vive a Reggio Emilia. Dopo aver lavorato come redattrice per alcuni periodici destinati ai ragazzi è approdata alla scrittura creativa. Già autrice di una saga fantasy, con Newton Compton ha pubblicato La prima cosa bella, ottenendo un grande successo


  Lasciatemi dire che questo libro è un capolavoro, un vero e indiscutibile capolavoro. 
Quella di Marco e Marianna è una storia tanto bella quanto tormentata. Marco è una persona che nasconde dietro al suo silenzio un passato difficile.
Marianna è una donna ai suoi occhi perfetta, di una bellezza travolgente. Marco è innamorato di lei da quando l'ha vista per la prima volta, al Carducci, quella scuola in cui si sentiva costantemente fuori posto a causa della sua situazione economica e sociale, e nascondeva tutto ciò dietro il silenzio.
Ma quando i due, dopo essersi persi di vista al liceo, si rincontrano per caso in uno studio televisivo e sono costretti a lavorare fianco a fianco, lui si rende conto di non aver dimenticato il suo amore per Marianna.
Ho trovato questa storia stupenda, mi ha lasciato un vuoto una volta terminata la lettura e avrei voluto che non finisse mai questa splendida storia. Mi sono innamorata di Marco, che nonostante sapesse che il suo amico Luca era solo un egoista non ha spiattellato la verità a Marianna. La sua lealtà mi ha fatto riflettere su quante poche persone la posseggano al mondo, e su quante abbiano il coraggio di perdere tutto per far felici un amico o, in questo caso, per salvarli da una situazione scomoda.
Nella novella prequel ritroviamo Marco in una scena emozionante e commovente, in cui sono riuscita a trattenere, non so come, le lacrime. Lo ritroviamo di fronte alla tomba del padre appena morto, dove gli racconta i suoi segreti, con una punta di tristezza e tanto rimpianto.
Il passato e il presente che si intrecciano, lo stile strabiliante della Marconero, i personaggi spettacolari e le tematiche trattate hanno fatto sì che mi innamorassi perdutamente di questo libro, che mi è entrato nel cuore e che ho dovuto abbandonare a malincuore, con i brividi che ho avuto durante tutta la storia.
La Marconero è la mia nuova autrice preferita. 



martedì 29 agosto 2017

Recensione "Scarlet" di Marissa Meyer

Salve, lettori!
Eccomi di nuovo con la recensione di "Scarlet", secondo libro della saga delle Cronache Lunari!

Scarlet - Cronache Lunari #2

Anno 126, Terza Era. Androidi e umani popolano le strade di Nuova Pechino, sotto lo sguardo implacabile degli abitanti della Luna. Cinder, giovane cyborg e legittima erede al trono lunare, evade dalla prigione in cui è stata rinchiusa per partire alla volta di Parigi, alla ricerca della donna che in passato l'ha nascosta dalla malvagia Regina Levana. Il suo destino si intreccia a quello di Scarlet, giovane contadina francese costretta ad abbandonare la sua fattoria per ritrovare la nonna, scomparsa senza lasciare traccia. Insieme, con l'aiuto dell'ambiguo Wolf, esperto di combattimenti clandestini, e dell'affascinante cadetto Carswell Thorne, Scarlet e Cinder scopriranno di dover combattere un nemico comune: la Regina Levana, pronta a scatenare la guerra per indurre il principe Kai a sposarla e affermare la supremazia dei Lunari sulla Terra. Vigilata da una luna ostile e minacciosa, Scarlet, moderna Cappuccetto Rosso, dovrà attraversare una città insidiosa come il profondo del bosco, e scoprire se dietro il conturbante Wolf si nasconde un alleato... o un predatore.

Se Cinder mi aveva lasciato con l'amaro in bocca per quello scherzetto sul segreto della protagonista, questo libro merita 5 stelline tonde tonde! E' molto raro che io trovi il secondo libro di una saga migliore del primo, eppure con Scarlet è stato così. Sarà per la ventata di novità data dall'intrecciarsi dei due retelling, sarà per i nuovi fantastici personaggi che l'autrice ha introdotto, ma mi ha tenuta attaccata fino all'ultima pagina in un modo che solo un'altra saga è riuscita a fare - e non a caso si tratta della mia saga preferita, ma non farò spoiler in proposito perché ne parleremo a breve con la recensione del nuovo libro! Comunque, dicevo, di solito non leggo 3/4 di libro in un giorno, perché fingo di avere una vita sociale, ma non riuscivo proprio a staccarmi dalle pagine.
Cercherò di non fare spoiler anche stavolta, quindi partirò brevemente dalla trama ribadendo che anche questo libro è un retelling di una favola famosissima, ovvero Cappuccetto Rosso. Scarlet è una ragazza appena maggiorenne che cerca disperatamente sua nonna, rapita da un'organizzazione criminale per via di informazioni sulla legittima erede al trono lunare. La sua storia si intreccia con Wolf, un uomo misterioso e ambiguo che in principio sembra volerla aiutare - badate bene, ho detto "sembra". Ciò che ho trovato migliore rispetto al primo libro, infatti, è proprio quella sensazione perenne di ansia e suspense che avevo trovato già impressionante in Cinder, ma qui... be', posso solo immaginare l'agitazione che metteranno i prossimi due libri, se questo è l'andazzo! Adoro il fatto di essere colta di sorpresa ogni volta e di credere di aver capito qualcosa che invece si rivela totalmente sbagliata! In pratica sto lì a sperare che vada tutto bene e poi BOOM succede il casino e inveisco contro tutti anche se alla fine sono contenta perché... boh, sono sadica e/o mi piace l'azione!
Insomma, con Scarlet ho provato tutto questo, e spero vivamente che sia lo stesso con i prossimi romanzi della saga, anche se mi è stato assicurato che non mi deluderanno! Inoltre in questo libro conosciamo nuovi personaggi le cui storie si intrecciano, come appunto Scarlet e Wolf con Cinder e Thorne, un Capitano evaso di prigione insieme a lei all'inizio del romanzo. Sono rimasta piacevolmente sorpresa dall'impeccabile capacità della Meyer di creare personaggi così interessanti e ben caratterizzati. Ognuno ha la propria personalità ben definita e questo non fa che rendere tutto più reale ed eccitante!
Niente da dire sullo stile di scrittura, che trovo molto fluido e dettagliato. Ripeto, se vi piacciono le saghe un po' folli, che mischiano il genere distopico al fantascientifico al romantico, questa è quella che fa per voi!
Per ora è tutto e... alla prossima recensione!

Blogtour "Wonder Woman Warbringer" di Leigh Bardugo

Cari lettori,
Le nostre vacanze sono terminate e non vediamo l'ora di potervi parlare dei bellissimi libri che abbiamo letto.
Oggi, però, vi parliamo di un libro affascinante, da cui è stato tratto un film, uscito nelle sale italiane lo scorso giugno.


Wonder Woman è un film diretto da Patty Jenkins, che vede protagonista la bellissima ed azzeccatissima Gal Gadot nei panni della supereroina dei fumetti, nota anche come la principessa Diana, figlia della regina Ippolita e capo delle Amazzoni.

Diana Prince/Wonder Woman, figlia della regina Ippolita e Zeus e sorella di Ares.




Diana è l'unica figlia della regina delle Amazzoni, Ippolita. Cresciuta nell'isola paradisiaca offerta al suo popolo da Zeus, sogna di diventare una grande guerriera e si fa addestrare dalla più forte delle Amazzoni, la zia Antiope. Ma la forza di Diana, e il suo potere, superano di gran lunga quelli delle compagne. Il giorno in cui un aereo militare precipita nel loro mare e la giovane, ormai adulta, salva dall'annegamento il maggiore Steve Trevor, nulla e nessuno riuscirà ad impedirle di partire con lui per il fronte, dov'è determinata a sconfiggere Ares e a porre così fine per sempre alla guerra. 


Il film diretto da Patty Jenkins trasporta l'azione - che nel fumetto e nelle prima stagione televisiva era ambientata in piena Seconda Guerra Mondiale - verso la fine della Grande Guerra, quella di trincea, dove il combattimento è opportunamente corpo a corpo, ma non fa grande differenza, perché il piano del generale Ludendorff e della Dottoressa Maru, la strega delle bombe chimiche, è già un piano nazista, un progetto di sterminio su larga scala. In questo contesto, Wonder Woman è però ancora di là da venire, non se ne pronuncia il nome e ci si guarda bene dall'associarla alla bandiera a stelle e strisce (l'America resta sconosciuta, "cara" soltanto in quanto patria di Steve), sembra di stare piuttosto dentro Allied, con i due amanti sotto copertura, tra gala ad alto rischio e paesi di campagna ridotti in macerie.




 Il libro:

Diana, la futura Wonder Woman, è una giovane principessa amazzone che vive su un’isola completamente ignara di ciò che accade nel mondo. La sua vita però cambia completamente quando un giorno salva dalle onde una ragazza di nome Alia: tempeste e terremoti iniziano a scatenarsi sull’isola e una strana febbre si diffonde tra le sue abitanti, spingendo Diana a consultare l’Oracolo, che gli rivela che Alia è una Warbringer, ovvero una portatrice di guerra e odio. Ucciderla o purificarla: queste sono le uniche alternative per salvare il pianeta. E siccome tra le due ragazze è ormai nata un’amicizia, partiranno insieme per un lungo viaggio da New York alla Grecia, affrontando sfide difficili, nemici potenti e persino divinità antiche, nel tentativo di liberare Alia da questo terribile destino. E con lei il mondo intero.

Io vi consiglio di iniziare a leggere questa serie e di andare a vedere il film, ma intanto continuate a seguire il blogtour!


lunedì 28 agosto 2017

Anteprima "Cosa ho fatto per amore" di Susan Elizabeth Phillips e "Le cose da dimenticare" di Karry Lonsdale

Cosa ho fatto per amore 
Due esistenze coincidono in una sola vita. Due passati ritornano in un solo presente.

  • In ebook (€4,99) e in cartaceo (€14,90) di Cosa ho fatto per amore di S.E. Phillips (pp. 352)

Per Georgie York, un tempo la protagonista di una delle sitcom preferite dagli americani, è proprio un periodo no. La sua carriera cinematografica è in stallo e dover badare a suo padre la sta facendo letteralmente impazzire. Per di più, suo marito l’ha appena lasciata... Un bel danno d’immagine per una delle attrici più amate dal grande pubblico. In un momento del genere, andare a Las Vegas e imbattersi nel suo ex collega, il detestabile ma fascinoso Bramwell Shepard, sarebbe stata per chiunque la peggiore delle soluzioni. Ma Georgie non è una donna come le altre, la sua vita è uno straordinario e inestricabile groviglio di guai. Quando ai suoi però si aggiungono quelli di Bramwell Shepard, la situazione diventa a dir poco esplosiva, perché i destini dei due ex rivali sono più legati di quanto loro stessi avessero mai sospettato. Dalla penna di una delle grandi maestre del romance internazionale, intrighi amorosi, vanità, ripicche e gelosie, per una commedia romantica indimenticabile, raccontata con la giusta dose di ironia e sensualità, sullo sfondo della città più pazza e trasgressiva d’America.


Le cose da dimenticare
  • In ebook (€4,99) Le cose da dimenticare di Kerry Lonsdale, in cartaceo uscirà a settembre.

Due mesi prima di sposarsi, James Donato scompare in mare, in Messico, impegnato nelle ricerche di suo fratello Phil, invischiato in traffici illeciti. Sei anni più tardi, lo stesso uomo dato per disperso riemerge dal suo stato di fuga dissociativa in cui era piombato quel maledetto giorno, per ritrovarsi protagonista di un’altra vita, con un nuovo lavoro e un nuovo nome. Vedovo e padre di due figli, vive a Oaxaca insieme a sua cognata Natalya, un’ex surfista professionista, con cui ha condiviso gli anni più bui. Di colpo le due esistenze parallele collidono e torna vivido il ricordo di Aimee, il suo grande amore, e con esso l’esigenza di ritrovarla. Ma anche Aimee si è rifatta una vita, si è sposata e ha avuto un bambino. A James rimangono i suoi due figli e Natalya, l’unica persona su cui può contare, soprattutto ora che suo fratello Phil, appena uscito di prigione, è disposto a tutto pur di impedire che James riveli quello che ha visto in Messico, quel lontano giorno di sei anni prima... Una storia emozionante, che racconta la perdita più dolorosa e il coraggio di un uomo che con ogni mezzo cerca di ricostruire la propria vita.

domenica 27 agosto 2017

Blogtour: Aspettami fino all'ultima pagina di Sofìa Rhei




Ciao a tutti miei cari lettori!
Eccomi tornata con un nuovo, bellissimo blogtour. Il libro in questione è Aspettami fino all'ultima pagina di Sofìa Rhei per Newton Compton, una storia dedicata ai libri e al potere terapeutico che possiedono.


 La tappa di oggi è una tappa un po' particolare. Se siete finiti su questo blog, che nasce come letterario, avrete, senza alcun dubbio, una passione irrefrenabile per la lettura. Ma saprete, senza dubbio, che esistono tanti tipi di lettori. Allora scoprite insieme a me in questo quiz a quale categoria appartenete, e fatemelo sapere poi nei commenti.

1. Come giudicate un libro?
 a) dalla sinossi.
b) dalla copertina.

2. Qual è il vostro momento preferito per dedicarvi alla lettura?
a) di mattina, tra una pausa e un'altra.
b) di notte.

3. Quanti libri leggi alla volta?
a) solo uno.
b) due o più alla volta.

4. Come scegli i libri da comprare?
a) ti affidi alle recensioni dei clienti.
b) scegli solo i libri che ti attirano, ti affidi solo al tuo fiuto.

5. Come riordini la tua libreria?
a) in ordine alfabetico o per colore.
b) a caso.

6. Che formato preferisci?
a) il cartaceo, l'odore della carta non ha paragoni.
b) l'ebook, molto più pratico e comodo da portare ovunque.

7. Un libro non ti piace, cosa fai?
a) cerco di terminarlo, anche prendendo delle pause, ma non amo lasciare i libri a metà.
b) lo abbandono subito.

8. Un libro ti attira dalla trama, ma non è comunque il tuo genere.
a) provo a leggerlo, mi piace scoprire generi nuovi.
b) non è il mio genere, non lo leggerei mai!
 



Risposte

Maggioranza risposte A:
Sei un lettore accanito, onnivoro, preciso e metodico, preferisci immergerti completamente nella lettura e l' odore della carta per te è ineguagliabile.  Sei ordinato, ami tenere tutto in ordine, sottolinei le frasi che più ti colpiscono per andare a rileggerle.

Maggioranza risposte B:
Sei disordinato, divori libri uno dopo l'altro, facendo spesso confusione tra loro. Ricorda, però, che non sei un lettore con la L maiuscola se non ti lasci trasportare dalle emozioni che un libro ti provoca e non provi a scoprire nuovi generi. 
    

Spero che questo post vi sia piaciuto. Fatemi sapere nei commenti che tipo di lettori siete, sono curiosissima! 
Intanto vi lascio il calendario del blogtour dedicato a questo libro.



Un abbraccio!  

martedì 22 agosto 2017

Recensione "Cinder" di Marissa Meyer

Salve a tutti, lettori!
Innanzitutto vi mando un saluto grande e mi presento.
Sono Martina Battistelli, lettrice accanita, scrittrice improvvisata e sognatrice incallita, nonché nuova blogger del Libro sulla Finestra!
Oggi vi presento un libro ormai datato (marzo 2012) che però mi ha colpito molto!

Cinder - Cronache Lunari #1

Cinder è abituata alle occhiate sprezzanti che la sua matrigna e la gente riservano ai cyborg come lei, e non importa quanto sia brava come meccanico al mercato settimanale di Nuova Pechino o quanto cerchi di adeguarsi alle regole. Proprio per questo lo sguardo attento del Principe Kai, il primo sguardo gentile e senza accuse, la getta nello sconcerto. Può un cyborg innamorarsi di un principe? E se Kai sapesse cosa Cinder è veramente, le dedicherebbe ancora tante attenzioni? Il destino dei due si intreccerà fin troppo presto con i piani della splendida e malvagia Regina della Luna, in una corsa per salvare il mondo dall'orribile epidemia che lo devasta. Cinder, Cenerentola del futuro, sarà combattuta tra il desiderio per una storia impossibile e la necessità di conquistare una vita migliore. Fino a un'inevitabile quanto dolorosa resa dei conti con il proprio oscuro passato.

Cinder è il primo romanzo della saga delle "Cronache Lunari", una sorta di Young Adult fantascientifico distopico. Geniale, a parer mio!
Ambientato in un futuro fin troppo realistico, ci troviamo precisamente nell'anno 126 della Terza Era, dove androidi e umani vivono insieme in un mondo che non è poi tanto allettante.
Cinder è un cyborg e vive con la matrigna e le due sorellastre 
a Nuova Pechino, una città devastata da una terribile malattia e attualmente sotto la guida di un Imperatore. Il principe Kai, erede al trono, è il protagonista maschile e, lasciate che ve lo dica, è impossibile non innamorarsi di lui alla prima comparsa! Le loro storie si intrecciano fin da subito e nessuna fangirl che si rispetti potrebbe non shipparli! Sembra di stare esattamente in Cenerentola (non a caso la saga è un retelling di alcune favole famose) e sinceramente sono felice di aver trovato un romanzo in cui non viene spiattellato nelle prime due righe il corpo fisicato del ragazzo per cui tutte sbavano - grazie, Marissa Meyer! 
Comunque, tornando alla storia - perché sì, c'è una storia oltre alla love-quasi-story dei protagonisti! - veniamo a sapere quasi subito che un popolo straniero minaccia la Terra e - rullo di tamburi - si tratta del Popolo Lunare! La Regina della Luna è determinata ad ottenere il suo posto di rilievo sulla Terra e sarà alquanto difficile distoglierla dal suo obiettivo. Per ovvie ragioni non descriverò il casino che succede durante il tipico ballo principesco a fine libro, che è veramente un casino, ma vi posso assicurare che arriverete all'ultima pagina desiderando immediatamente il secondo libro! 
Insomma, "Cinder" ha tutto ciò che personalmente cerco sempre in un romanzo: storia accattivante, un pizzico di novità, suspense, love story che si rispetti e finale scioccante.
L'unica cosa che mi ha lasciato un po' con l'amaro in bocca è che chiunque sappia fare due conti già dai primi capitoli può scoprire una cosa fondamentale sul conto della protagonista. Aver capito subito il suo segreto mi ha rovinato il colpo di scena finale, ma penso sia solo colpa mia e della mia passione per i crime se scopro subito assassini e segreti!
Infine, non posso dire molto sullo stile della scrittrice, dato che l'ho letto in italiano, ma posso assicurarvi che la traduzione è scorrevolissima!
Detto ciò, buona lettura a tutti!


Review Party "Ti amo ma non lo sai" di Tania Paxia

Tania Paxia
Newton Compton
€ 4,99


"Vorrei tanto avere il coraggio di dirtelo". Harper è un gran sognatore e si divide tra i suoi compiti e le tesine che May, la sua migliore amica, continua a rimandare perché non ha tempo di leggere i libri consigliati dal gruppo di lettura della scuola. May (detta Trilli) è una ragazza dolce e piena di energie che non si ferma mai, neanche di fronte alle indagini dell'agenzia investigativa di Jack Pierce, nella quale lavora non ufficialmente part-time nel tempo libero o quando non aiuta la signora Pierce in libreria. Durante un'operazione sotto copertura una disattenzione di May la porta ad ubriacarsi a una festa e Harper non può far altro che correre in suo soccorso, ma non senza conseguenze. Ma quando May inizia a guardarsi intorno e a uscire con sempre più ragazzi, in particolare Owen O'Brian il capitano della squadra di baseball, Harper inizia ad avere qualche dubbio sul voler rimanere suo amico. Sotto la guida di Syd, sua sorella minore, alla fine, sarà costretto a organizzare un piano per avere l'ultima possibilità di esprimere i sentimenti che prova nei confronti di May. Ma non tutto ciò che viene programmato va sempre nel modo prestabilito... Il prequel di Ti amo già da un po'.



 Oggi vorrei parlarvi di questo romanzo appena pubblicato da Newton Compton, nato dalla penna di Tania Paxia.
La storia parla di due ragazzi, Peter e May. Crescendo con lei, Peter  si ritrova a  provare dei sentimenti molto forti  che vanno al di là della semplice amicizia. Nonostante ciò lei non riesce a vedere Peter  oltre  al  fratello della sua migliore amica, considerandolo solo come colui che sarà  sempre pronto a correre in suo aiuto in caso di bisogno.
Questo sarà  tutto da vedere poiché  le carte in tavola cambieranno.
Nonostante lo stile scorrevole dell'autrice e la storia, che inizialmente prometteva bene, il libro non è riuscito ad entusiasmarmi particolarmente. Non sono riuscita a legarmi ai personaggi e la lettura è stata, di conseguenza, molto lenta.





mercoledì 16 agosto 2017

Blogtour "Arte, amore e altri guai" di Alessandra Redaelli: la Nail Art ispirata al romanzo

Ciao a tutti cari lettori,
riprendiamoci insieme da questo ferragosto con un bel post tutto al femminile. In occasione dell'uscita del romanzo targato Newton Compton "Arte, amore e altri guai" di Alessandra Redaelli ho deciso di dedicare a questa storia una nail art.

Alessandra Redaelli
Arte, amore e altri guai
Newton Compton
In uscita il 18 agosto
€ 2,99


Martina ha 42 anni, un marito bello e affascinante e due figli gemelli e adolescenti, Ananda e Nirvana. Hippy in gioventù, più tranquilla da mamma, si barcamena fra paste al pesto dell’ultimo secondo, articoli per un magazine, interviste a pittoreschi personaggi del mondo dell’arte, una rubrica per cuori spezzati, vernissage e la routine familiare. Fino a quando Martina inizia a sospettare che il marito abbia una doppia vita…
Fra equivoci, ospiti inattesi e insperati colpi di fortuna, Martina sconvolgerà completamente la sua vita. Accanto a lei, le preziose amiche e una giostra di personaggi originali che daranno colore anche alle giornate più difficili.

Ora vi presento la nail art.


Ne ho scelta una semplice, che potete realizzare utilizzando un nude e un bianco gesso. Potete sostituire il nude con un bianco crema, che potete decorare con un cuore rosso.


Spero vi sia piaciuta questa tappa. 
Continuate a seguire il blogtour secondo il calendario!



Presentazione-Book's Angels
Intervista all'autrice-Ombre angeliche


                                     Vi abbraccio,


martedì 15 agosto 2017

Recensione in anteprima "Io lo chiamo amore" di Fabiola D'Amico






Data d'uscita: 16/08/2017

Serie: Serie Cupido #2

Autrice: Fabiola D'Amico

Editore: Newton Compton Editori



Prezzo ebook: 2,99 euro

Prezzo cartaceo: 5,90 euro





Ethan Feldman è un impresario discografico, è sempre attorniato da donne bellissime e non può fare a meno di… portarsele a letto. Il giorno dopo però se ne tiene ben distante perché le considera capricciose, viziate e di umore ballerino. Patty Mc Oween, la sorella del più caro amico di Ethan, fa l’architetto e da un po’ di tempo lo detesta. Perché? Cos'è cambiato tra di loro? Ethan decide di svelare il mistero e cade così nella rete che Ale Miller, proprietaria della Cupido Agency, ha tessuto per lui, una rete fatta di equivoche tentazioni ed erotiche provocazioni...








Buongiorno mondo! Innanzitutto buon ferragosto a tutti! Vi faccio compagnia anche oggi visto!
Oggi vi voglio parlare di un libro ultra mega favoloso, ovvero di   "Io lo chiamo amore" di Fabiola D'Amico. 
Questo è il secondo volume della Serie Cupido, preceduto da "Amore per tre".
Già nel primo volume troviamo i nostri protagonisti essendo rispettivamente migliore amico e sorella di Klain, protagonista insieme a Simone e alla piccola Danielle.


Possiamo notare il cambiamento che Ethan e Patty avranno nel corso del libro, leggendo già il primo. 
Questi due non si sopportano, a malapena resistono a stare nella stessa stanza, ma grazie alla nostra Miss Cupido che mette il naso sempre negli affari degli altri, tra Ethan e Patty sciocca la scintilla.
Fabiola ora aspetto un libro che parla di Ale! Anche lei merita l'amore, non può fare sempre Cupido per gli altri e non per se stessa!!





Ho amato tantissimo questo libro e spero che la Newton non ci faccia aspettare molto per ricevere il cartaceo in modo da poterlo avere in libreria con gli altri tre!
Perchè, per chi non lo sapesse, questa fantastica scrittrice ha scritto anche altre due libri,ovvero "Un giorno da favola"e "Un matrimonio da favola" che parlano di Christian e di Francesca e ora sta scrivendo il terzo e sono felicissima che abbia scelto il mio suggerimento per il titolo.
Detto ciò non vi faccio più perdere tempo, ma leggete Fabiola D'Amico!






mercoledì 9 agosto 2017

Cover Reveal: Tutto questo è amore di Francesca D'Isidoro

Buongiorno a tutti cari lettori!
Oggi è un piacere per me presentarvi la nuova, nuovissima novella targata Francesca D'Isidoro, splendida autrice e ottima amica.

Francesca D'Isidoro
Tutto questo è amore
Uscita: 14/08/2017
Prezzo: € 0,99
Sequel di L'amore non è per tutti (Rizzoli YouFeel) e L'amore è per noi (spin-off edito Il Viandante)

    

Non c’è cosa che Vittoria e Alessio desiderino di più al mondo, che passare un Ferragosto tranquillo e all’insegna del relax. Ma la tranquillità, quando si tratta di loro e dei loro strampalati amici, è solo una chimera. Se, poi, a complicare ulteriormente le cose, ci si mettono anche i fantasmi del passato, è facile intuire come la situazione possa presto degenerare, fino a diventare, a dir poco, esplosiva…


 

Estratto:
"Dove eravamo rimaste?
Ah, sì... A quella questione delle lusinghe della carne...
Ebbene, Sono una debole! Lo ammetto.
Ma, avete presente Alessio? Il mio Alessio?
Un metro e ottantacinque. Addominali scolpiti. Fisico slanciato. Sedere statuario.
E quegli occhi?
Dio mio!
Quando quegli occhi d'oro fuso mi guardano in quel modo lì... Sì, quel modo lascivo... Dai, che ci siamo capite! Beh, io perdo completamente il senno. E il pudore. E tutto quello che c'è da perdere".

Io vi consiglio di non perdervi assolutamente questa novella estiva, frizzante, divertente e romantica. Continuate a seguirci, perché ci sono tantissime sorprese per voi!
Un abbraccio,