lunedì 31 dicembre 2018

2018: menzioni, ringraziamenti e auguri

Amati lettori,
a parlarvi, qui, è la vostra amministratrice. Amata? Non posso dirlo, quello non lo decido io. Logorroica? Sicuro. Ansiosa? Ma certo, l'ansia è la mia compagna di vita.
Il motivo per cui vi scrivo, oggi, dopo qualche tempo di silenzio, dedito allo studio matto e disperatissimo e alle sudate carte, è classico: ricordare l'anno passato, ringraziare, farvi gli auguri.


Tra poche ore andrà via un anno strano, che mi ha portato consapevolezze, sogni, amori e tanto altro.
Ho letto bei libri, che mi sono rimasti nel cuore, e ancora una volta ringrazio Bianca Marconero perchè fa magie su carta.
Il suo libro, Non è detto che mi manchi, è il primo libro più bello di quest'anno.
Poi ho avuto modo di cambiare stile, genere, ma non nome. Infatti il secondo libro che mi è rimasto nel cuore è I fiori non hanno paura del temporale, di Bianca Cataldi.
Ho conosciuto Bianca per caso su Facebook. Mesi dopo le facevo da relatrice in ben due presentazioni. E il suo libro è la casa in cui tornare sempre, in qualsiasi momento, per ristare bene.
Il terzo libro che ho amato alla follia parla di cani. E i cani, come i bambini, sono la cosa che amo di più al mondo.
Il suo titolo è Petrademone, di Manlio Castagna. Per questo ringrazio Federica, che me l'ha fatto conoscere, a cui sono profondamente grata, non solo per avermi mostrato e consigliato una bellissima storia, ma anche per avermi aperto le porte di un genere magico e fantastico.

Bene, oltre ad aver letto bei libri, ho conosciuto belle persone. Altre sono andate via, altre sono tornate.
Grazie Chiara, mia àncora di salvezza.
Ho conosciuto persone che mi hanno incoraggiato, come Angela Iezzi, che continua ad ascoltare le mie ansie; come Martina Battistelli, compagna di fangirl; come Francesca D'Isidoro, per la nostra passione comune per i Thegiornalisti.
Ah, a proposito di Thegiornalisti. Sì, continuano a fare da colonna sonora alla mia vita, e non solo, perchè il prossimo anno un nuovo ed emozionante progetto editoriale vedrà protagonisti anche loro.
Ops...spoiler!

Il mio racconto, Un tacco per innamorarsi, ha preso vita, grazie alla Darcy Edizioni e a Fabiana, nella raccolta benefica Un battito di cuore, a favore della ricerca del cancro. La storia di Allison e Daniel avrà sempre un posto nel mio cuore.

Infine, se c'è una cosa che ho imparato da quest'anno è che posso fare qualsiasi cosa io voglia. A meno che non abbia a che fare con le materie scientifiche. Per quelle un viaggio a Lourdes sarebbe l'unica via.
Sono riuscita ad abbattere tutti i miei non ce la faccio. A parlare di libri davanti a della gente. A parlare su un palco, il che mi portava un carico d'ansia insopportabile ed opprimente.
Quindi ringrazio chi, un giorno, mi ha detto "Smettila di dire non ce la faccio, perchè riesci a fare qualsiasi cosa tu voglia.". E anche chi, con la pazienza di Ghandi, ha sopportato tutte le mie ansie senza cedere all'irrefrenabile desiderio di strozzarmi. (Grazie mamma, grazie Matteo)

Quello che vi auguro, adesso, è un anno stupendo, fatto di gioie, novità, emozioni, desideri avverati.
Vi auguro belle canzoni a farvi da colonna sonora.
Bei libri che riempiano le vostre giornate.
Belle persone che vi circondino e che siano orgogliose dei vostri traguardi, piccoli o grandi che essi siano.
Buon anno nuovo a tutti,
Asia.

venerdì 28 dicembre 2018

Review Party "Come sedurre il capo" di Natasha Madison







Titolo: Come sedurre il capo

Autore: Natasha Madison

Editore: Quixote Edizioni

Prezzo ebook: 3,99 euro

Serie: Tempt Series #1
Lauren

Tornare al lavoro doveva essere una transizione indolore, ma quando il mio nuovo capo si rivela essere uno stronzo arrogante e presuntuoso, la mia vita professionale si è trasformata in una vera tortura. D’accordo, averlo chiamato stronzo prima di sapere che fosse il mio capo non è stata la migliore delle scelte. Odiarlo dovrebbe essere facile. Solo che non avevo messo in conto che fosse così fantastico e affascinante, quando non mi provoca. 


Austin


Mi aspettavo che la mia nuova segretaria fosse professionale e puntuale, ma finora ci sono stati solo occhiatacce e commenti sgarbati. Quella piccola furia meriterebbe il licenziamento, ma l’unica cosa a cui riesco a pensare è di farla piegare sulla mia scrivania e infrangere ogni regola che mi sono auto-imposto. Uno sguardo. Un tocco. Una notte. Se infrangiamo le regole, le nostre vite non saranno mai più le stesse. 


Fortunatamente, le regole sono fatte per essere infrante. 
E poi, è così bello sedurre il capo.

Buon pomeriggio a tutte, oggi vi parlo di un romanzo fresco di giornata, ovvero Come sedurre il capo di Natasha Madison, autrice che molte di voi già conoscono per aver letto Quello giusto per me, e magari avete anche avuto il piacere di conoscerla al Rare18.
Questo nuovo romanzo è in una sola parola stratosferico.
La protagonista è Lauren, mamma di due bellissimi bambini, e all'inizio del romanzo scopre di essere stata tradita dal marito con l'insegnante di suo figlio.
Dopo il divorzio ed essersi ripresa, tramite la sua amica, inizia a lavorare come segretaria di Austin, il protagonista maschile.
Austin e Lauren hanno uno scontro/incontro.
Infatti il loro primo incontro è un tamponamento.
E quando Austin vede Lauren nel suo ufficio pensa che lei sia pazza e che lo stia perseguitando.

Tra i due non scorre buon sangue, infatti i dispetti che si fanno l'un con l'altra non sono pochi, anzi sono anche pesantucci. Video strani sul pc, lassativi nelle bevande, insomma vi farete due risate con questi due personaggi indimenticabili. I due tirano la corda al limite e prima o poi una delle due parti cederà. Chi sarà la prima? Nel romanzo le scene hot non sono eccessive, sono dolci,perfette. Abbiamo anche un cameo di Cooper e Parker, protagonisti di quello giusto per me, e ho amato questo crossover. Ora aspetto con ansia il volume sul migliore amico di Austin e sulla sorella di Lauren, anche perché l'autrice ci lascia con l'amaro in bocca per quanto riguarda loro due.

È un bacio convulso, che lascia entrambi senza fiato. Mi tira i capelli e la testa mi cade all’indietro e poi di lato, mentre la sua bocca si concentra sul mio collo. «Non vedo l’ora di essere dentro di te,» mi sussurra. «Non vedo l’ora di scoparti.»
 Natasha Madison si riconferma una delle autrici migliori del 2018, ha uno stile frizzante, hot e divertente e le sue storie sono una più bella dell'altra.  Spero di incontrarla nuovamente al rare19 e di leggere presto qualche suo altro romanzo.  


lunedì 24 dicembre 2018

Recensione "Brave Woman" di Anisa Gijkdhima






Titolo: Brave woman

Autore: Anisa Gijkdhima

Editore: Self Publishing

Prezzo ebook: 2,99 euro


1- Dark man --> Carlos
2- Cruel man --> Damian
3- Brave woman --> Kasandra
4- Reborn man (Kris) --> prossimamente




Kasandra Reyes non ha mai avuto una vita facile. Cresciuta nella paura e vittima della crudeltà umana ha deciso di tenere fuori il mondo dalla sua esistenza. Solo alla sua famiglia è concesso di avvicinarsi, sapere e conoscere i suoi tremendi segreti, ma Adrian Herrera, barista e recente pilota di Villa Falco, ha deciso di corteggiarla e non è disposto a lasciarla andare finché lei non cederà alle sue avance. Kasandra sarà così coraggiosa da soccombere ai sentimenti di quest’uomo, disposto a tutto per lei, o la paura di essere distrutta la farà chiudere ancor di più in se stessa? Adrian non sarà l’unico a volerla e lei dovrà fare l’ultima mossa per decidere il suo destino e quello della sua famiglia.Bentornati a Cuba dove amore, dolore, segreti e colpi di scena vi attendono, lasciandovi fino all’ultimo con il fiato sospeso.
Buongiorno a tutti!
In questa giornata piena di preparativi per il cenone della Vigilia, ho deciso di parlarvi di uno dei romanzi più belli letti nel 2018, ovvero Brave Woman della talentuosa Anisa Gijkdhima.
Continua la serie Falco, continuano i misteri che coinvolgono i quattro protagonisti principali, ovvero Carlos, Damien, Kasandra e Kris, ma ovviamente tutti e quattro troveranno l'amore, o almeno si spera.
Vi consiglio di non andare avanti se non avete letto i primi due volumi della serie (Dark man e Cruel Man) perchè potrebbero esserci dei riferimenti casuale, ma fate come meglio credete!!


E' finalmente arrivato il turno di leggere la storia di Kasandra, la donna di questa famiglia piena di testosterone.
Ricordate la Kasandra conosciuta nella storia di Carlos e poi in quella di Damien? Beh, dovete cancellarla e conoscerla dall'inizio, perchè nel suo volume conosceremo la vera Kas, piena di dubbi e debolezze e di una barriera che le impedisce di approcciarsi e di provare affetto verso altre persone che non siano i suoi fratelli acquisiti.
Queste barriere le farà cadere, o almeno ci proverà il bellissimo barista della villa Falco, Adrian.
Adrian è attratto da Kasandra,cerca di passare il tempo libero sempre con lei e anche lei, anche se non lo ammette, si trova bene in sua compagnia.
E poi, fanno delle scintille degne da Capodanno!!

 «Baciami ancora», sussurro in tono impaurito, dando voce ai miei pensieri più nascosti.
Sorpresa dalla mia stessa affermazione cerco di correre ai ripari e indietreggio, ma le sue labbra sono già sulle mie. 
L’impatto è un’esplosione di emozioni
contrastanti.
Paura. Stupore. Piacere. Ripensamento. Ancora piacere.
E infine… pace.

Kas ha degli scheletri nell'armadio, lei non riesce a superare quello che ha dovuto passare nell'orfanotrofio, e Adrian cerca di toglierle a maschera che lei indossa ogni ora del giorno.
In questo romanzo compare anche una nostra vecchia conoscenza, per chi ha già letto altro di Anisa.
Sto parlando di Ivan Volkov, ovvero il fratello di Alexander, protagonista maschile della serie Moya, il mio libro preferito della scrittrice.
Ivan vuole Kas, cerca di conquistarla in tutti i modi, ma lei è restia.
E non immaginate cosa combina Adrian, vedendo quel russo cercare di conquistare la sua donna.
Perchè è questo che è Kas per lui anche se non hanno una relazione, o altro.

Riesco a vedere oltre la sua maschera. Nonostante sia un momento delicato, sono
felice che lei abbia bisogno di me perché posso prendermene cura e farla sentire al sicuro.
La mia piccola Kas, un dipinto incompleto che non aspetta altro che trovare il
pittore giusto in grado di capirne le sfumature e completarla.

Torna anche un'altra figura abbastanza odiosa, comparsa come "nemico" nella storia di Damien, e tutti cercheranno di risolvere i problemi sorti dal primo volume al terzo, per ora.
Anisa alla fine ci fa un bellissimo regalo.
Ci ha dato un'anteprima di Reborn Man, ovvero dell'ultimo volume di questa bellissima serie.
Reborn Man parlerà della storia di Kris, che ha deciso di trovare la sua strada lontano dalla Villa Falco, e chissà chi sarà la donna che lo farà rinascere.
Anisa in questo volume mi ha lasciata senza parole, ovviamente è il suo dono far pensare qualcosa ai lettori durante la lettura, e poi far accadere qualcos'altro, ma la adoro proprio per questo.
Detto ciò, se non sapete come passare le feste, leggete Brave Woman, e buon Natale!!




domenica 23 dicembre 2018

Recensione "Dopo tutto sei arrivato tu" di Karina Halle




Titolo: Dopo tutto sei arrivato tu

Autore: Karina Halle

Editore: Newton Compton Editori

Prezzo ebook: 5,99 euro 

Prezzo cartaceo: 12 euro




Emmett Hill è un perfetto gentiluomo. O almeno, questo è quello che la sua agente vuole far credere. Considerando che è bello ed estremamente affascinante, non dovrebbe essere un compito troppo difficile. Si tratta solo di riabilitare la sua reputazione, perché negli ultimi tempi Emmett è balzato all’onore delle cronache per risse da bar, scandali e comportamenti poco opportuni. Se non vuole ritrovarsi relegato a interpretare per sempre ruoli secondari, deve rendere più presentabile la sua immagine. Alyssa Martin è insoddisfatta e frustrata: il lavoro che fa è noiosissimo e i suoi appuntamenti sono un fallimento dopo l’altro. Possibile che l’uomo giusto per lei non esista? Quando Emmett e Alyssa si incontrano a un matrimonio, non immaginano che passare la notte insieme cambierà la loro vita. La stampa, infatti, è entusiasta della “brava ragazza” immortalata insieme all’attore, e gli agenti di Emmett premono perché la relazione vada avanti, anche solo per finta. Peccato che, fuori dalla camera da letto, i due siano come cane e gatto…

Un attore sempre in cerca di guai.
Una brava ragazza in cerca dell’amore.
Potranno mai andare d’accordo?


Ciao a tutti! Oggi vi parlo di un libro uscito un po' di tempo fa con Newton Compton Editori, che sancisce il ritorno di Karina Halle dopo la serie Dream, con un romanzo stand-alone: Dopo tutto sei arrivato tu.

Devo avvertire che questa Halle è molto diversa da quella della serie Dream, in particolare dal primo romanzo in poi. L’originalità e la cura delle trame, così come la drammaticità presenti negli altri romanzi qui non si intravedono molto, nonostante il prologo dai toni forti.
Mentre leggevo questo romanzo infatti avevo in mente solo una parola: cliché.
Semplicemente perché tutto di questa storia è un cliché: lui, attore di programmi poco edificanti, bellissimo e donnaiolo, che deve salvare la sua reputazione; lei, normalissima ragazza un po’ cicciotella ma bellissima, insoddisfatta del suo lavoro e con un grande sogno nel cassetto.
I due, Alyssa ed Emmett, si incontrano al matrimonio dei loro amici, dove, nonostante Alyssa in un primo momento sia molto “pungente” nei confronti di Emmett a causa dei suoi pregiudizi, incarnando lui tutto ciò che lei non sopporta, ben presto cede alle sue avance e al suo atteggiamento sexy ed irreverente.
Alyssa crede che non lo rivedrà mai più, invece indovinate cosa succede? Qualcuno li ha fotografati! E a questo punto cosa può fare lui, con la sua reputazione di uomo irascibile e donnaiolo, spinto dalla onnipresente agente super sexy, per cercare di redimersi e salvare la propria faccia? Bè, ovviamente chiedere alla dolce e normalissima Alyssa di…..indovinate un po’??

Ebbene, ci troviamo a mio parere di fronte ad una galleria di cliché… ma non si può dimenticare che sono diventati tali perché piacciono ed emozionano. Se a questo aggiungiamo che questo particolare cliché è stato plasmato dalla penna della Halle che con il suo tratto pulito, scorrevole, coinvolgente da un lato e con i suoi personaggi forti, irreverenti, dolci, simpatici e genuini dall’altro, per me potrebbe scrivere qualsiasi cosa e non deludere.

Emmett è un personaggio che stupisce, contravviene nel corso del romanzo allo stereotipo che sembra incarnare, non essendo affatto come appare. Grazie al POV alternato conosciamo a fondo entrambi e scopriamo così che Emmett ha avuto un’infanzia terribile e cerca in tutti i modi sia di riscattarsi sia di aiutare chi si trova nella medesima situazione vissuta da lui ed è in questo particolare aspetto che troviamo la critica e la denuncia sociale tipiche della Halle, con riferimento alla tossicodipendenza e i suoi effetti. In realtà, a discapito da ciò che sembra nei primi capitoli, si scopre nel corso del romanzo che Emmett è buono, allegro, altruista, capace di amare profondamente e soprattutto… un grande amante del dirty talking.
Ha portato una ventata di romanticismo e amore, rendendo ben presto reale tutto quello che poteva e doveva sembrare finzione.

“Quelle sono state le uniche volte in cui ho capito per certo che era tutto vero, che ogni gemito, ogni sguardo, ogni carezza significavano più di quanto potessimo anche solo cercare di ammettere. Quando affondo dentro di lei, è l’unica cosa vera che c’è tra noi. Il fatto è… che mi sta entrando nel cuore. Mi sta scivolando nelle vene, come un veleno, una droga, e come la maggior parte degli uomini, idioti che non siamo altro, sono troppo debole per starle lontano, per dire di no. La voglio. Ogni giorno. Ogni notte. La voglio nel mio letto e tra le braccia. La voglio di fronte a me quando mangiamo”.


Alyssa è un personaggio femminile diverso dal solito… con le sue taglie in più e la totale assenza di inibizioni e falso perbenismo. È genuina, spigliata, sincera con tutti e in primo luogo con sé stessa, nonostante le porte in faccia e i continui appuntamenti che si rivelano un fallimento. Con Emmett riesce a superare a poco a poco le sue paure e a trovare il coraggio di inseguire i suoi sogni.


“E a questo punto capisco anche perché è stata così sfortunata in amore. Non ho alcun dubbio sul fatto che qualsiasi uomo la guardi la consideri bellissima e anche innegabilmente sexy. Insomma, è stata una delle prime cose che ho notato di lei, a parte il seno, ecco. La sua sensuale sicurezza, la sua forza interiore. Ma c’è qualcosa, in questo, e nel fatto di essere una donna sincera e decisa, che spaventa gli uomini. Li intimidisce. Gli uomini di solito vogliono una donna che ha bisogno di loro. La verità è che tutti, compresa Alyssa, abbiamo bisogno di qualcuno, ma alcune persone, coe lei, devono essere capite a fondo, andando sotto alla superficie”.


Come avrete capito, la trama del libro è in realtà trita e prevedibile, tuttavia rimane una lettura scorrevole e piacevole grazie al grandissimo talento della Halle, che ha costruito due personaggi inaspettati e interessanti, tutti da conoscere.






sabato 22 dicembre 2018

Cover Reveal "Lo spettro e la guaritrice" di Tanja Mengoli




Titolo: Lo spettro e la guaritrice

Autore: Tanja Mengoli

Editore: Self Publishing

GenereFantasy & Dark romance

Prezzo ebook: 2,99 euro

Data d'uscita: 30  Dicembre 2018


“Sebastian, lo Spettro. Era un uomo, si è scoperto semidio. E' stato ucciso ed è rinato mostro. Iaso, una Dea minore fuggita dall'Olimpo duemila anni fa. Sola fra gli uomini è rinata guerriera.”

Le loro anime si sono avvicinate in una lurida prigione, senza nemmeno conoscere l'aspetto l'uno dell'altra, si sono innamorati. Gli Dei li hanno dolorosamente separati sconvolgendo le loro vite. Entrambi sono costretti a cambiare, ad evolvere per sopravvivere. Hanno preso strade diametralmente opposte senza sapere più nulla l'uno dell'altra. Il fato li vuole cocciutamente riunire ma, per riuscirci, li obbliga a percorrere sentieri ardui e pericolosi. Li pone davanti a scelte difficili e ostacoli in apparenza insormontabili.

“Una bambina è stata rapita. Una condanna è stata emessa. La caccia è aperta.”



Recensione "Back to december" di Carmen Bruni



Titolo: Back to december

Autore: Carmen Bruni

Editore: Self Publishing

Serie:  The falling series #1

Prezzo ebook: 2,99 euro 

Prezzo cartaceo: ???

Data d'uscita: 21 Dicembre  2018

“Perché l’amore vero sopravvive anche sotto strati e strati di gelo”.
Reveah è sicura di aver ormai dimenticato il ragazzo che in segreto le faceva battere forte il cuore quando era ancora un’adolescente.
Lui, la neve e le montagne del Vermont sono stati segregati nel baule dei ricordi che non si azzarda mai ad aprire, contiene cose che le fanno troppo male. Proprio per questo rimane di stucco quando si risveglia in mezzo a una bufera stretta al corpo caldo di quel ragazzo diventato ormai uomo.
I suoi occhi di ghiaccio la guardano in un modo… Come ha sempre sperato, come ha sempre sognato. Ma Reveah non è tornata a Snow City per quello, non è tornata per lui.
Wesley aveva previsto di passare la serata con la sola compagnia della sua fidata bottiglia di whiskey, ma si ritrova sotto lo stesso tetto con una ragazza che se ne va in giro facendo ondeggiare sinuosamente la sua lunga chioma rossa; una vecchia amica che si era ormai rassegnato ad aver perso per sempre e che risveglia in lui istinti con cui faceva a pugni da un sacco di tempo.
Sin da subito Reveah e Wesley verranno investiti da un’intensa attrazione che li porterà a rincorrersi di continuo, ad alimentare il fuoco del desiderio che li fa bruciare non appena si sfiorano. 
Giorno dopo giorno i sentimenti li travolgeranno come una valanga, feroci e inarrestabili, costringendoli a ergere spessi muri intorno ai loro cuori feriti. Ma non esistono ferite del cuore che non possano guarire e non esiste muro che non possa cadere… 
Bisogna solo trovare il coraggio.



Buon pomeriggio a tutte, oggi sono qui a parlarvi di una romantica storia d'amore invernale, perfetta per rilassarsi in queste magiche vacanze.
Sto parlando di Back to december, primo volume di una nuova serie, The falling series, scritto da una delle autrici più amate nel panorama letterario italiano, ovvero Carmen Bruni.
Ogni volta che leggo una sua nuova storia, rimango sempre più colpita e soddisfatta durante la lettura. Ad ogni sua nuova pubblicazione, Carmen mette sempre qualcosa in più e le sue storie sono sempre perfette.
Ma torniamo a noi ed parliamo un po' della storia.
La nostra protagonisa è Reveah, una bellissima ragazza che cerca di cancellare il suo passato. Passato in cui è presente anche Wesley.
Reveah e Wesley erano amici, erano migliori amici, ma dopo un evento molto doloroso, Rev decide di tagliare i ponti con tutta la cittadina di Snow  City, e con Wesley e tornare alla sua monotona vita di città.

Dodici anni dopo, Rev, spinta da vari eventi. è costretta a tornare a Snow City, nel gelo della cittadità del Vermont, e destino vuole che rimanga intrappolata in macchina a causa della neve. E chi la trova e la soccorre?
Ovviamente Wes, il suo vecchio amico, la sua cotta adolescenziale, ma anche colui che le aveva spezzato il cuore.
Wes è sorpreso di riverderla, ma nonostante i rancori che prova, cerca di aiutarla in ogni modo possibile.
I due con il passare dei giorni ritrovano quell'affinità e quell'amicizia che entrambi credevano fosse perduta. Nonostante ciò, le domande che Wes si pone sono tante. Perchè Rev è andata via dodici anni prima? E perchè era tornata proprio in quel periodo?
Domande che, man mano che proseguiamo con la lettura, trovano una risposta, ma questo spetta a voi!

“Perché l’amore vero sopravvive anche sotto strati e strati di gelo”.

Io definisco Carmen una cantastorie romantica e dolce, piena di emozioni da brividi e che danno al lettore qualcosa su cui sognare, ovvero Wes!
Sto scherzando ovviamente, anche se Wes ha conquistato il mio cuore da lettrice e spodestato il povero Federico dal trono, anche se in un momento particolare avrei voluto picchiarlo!
Le storie di Carmen sono dolcissime, ma mai piatte, mai scontate, sono imprevedibili, ma indimenticabili.
Spero di avervi convinte a dare una possibilità a questa storia, e se non ho modo di parlarvi di altro presto, vi auguro un felice Natale!!


martedì 18 dicembre 2018

Review Party "Groupie: l'amore non ha regole" di M.E. Carter


         



Titolo: Groupie-l'amore non ha regole

Autore: M.E. Carter

Editore: Self Publishing

Prezzo ebook: 3,43 euro

Traduzione: Paola Ciccarelli

Serie: Texas Mutiny  #2




Groupie
/ġrùupi/
una persona, in particolare una giovane donna, che segue regolarmente una celebrità nella speranza di incontrarla o conoscerla meglio.

Come ad esempio, Tiffany Wendel.

Puttana. Troia. Mangiatrice di calciatori. Sono abituata ad essere chiamata con questi nomignoli, perciò non mi danno fastidio. I giocatori del Texas Mutiny sono i miei ragazzi. I miei amici. Quindi cosa c'è di male se mi piace fare sesso spinto con loro? Quello che faccio col mio corpo è affar mio e di nessun altro.
Allora perché Rowen Flanigan mi fa riconsiderare il modo in cui vivo la mia vita? Perché mi fa mettere in discussione le mie scelte? È soltanto una recluta.

Recluta
/reclùta/
membro di una squadra sportiva alla sua prima stagione.


Come ad esempio, Rowen Flanigan.

Calciatore. Figlio di una leggenda. Recluta.
Certo, ho sentito le storie che si raccontano sulle groupie. Chi non le ha sentite? Semplicemente, ho condotto una vita più morigerata dei miei compagni di squadra. E allora? Non mi aspettavo che lei fosse intelligente. Spiritosa. Gentile. Mi mette in ginocchio in tutti i sensi... tranne uno.
Per quello mi sto conservando per il momento giusto.
Allora come diavolo ho finito per innamorarmi di una groupie come Tiffany? E come diavolo potrà funzionare tra di noi quando tutti i miei compagni hanno avuto un assaggio dell'unica cosa che io non ho avuto?
Buon pomeriggio, sono ritornata a rompervi, ora però con un romanzo FM molto, ma molto bello.
Sto parlando di Groupie:l'amore non ha regole di M.E. Carter, tradotto dalla talentuosa Paola Ciccarelli.
Groupie è il secondo romanzo di questa serie di sport romance autoconclusivi, ma collegati tra loro.
Il primo era Dribblato, con protagonisti Daniel e Quinccy, ora invece è il turno di due personaggi che sono già comparsi in Dribblato, ovvero Tiffany e Rowen.



Basandomi su quello letto nel primo volume, Tiffany non mi aveva fatto una buona impressione. 
E non parlo solo perchè è una groupie e che tutti la considerano una puttana, quello mai.
Mi sembrava troppo montata di testa, che si credeva più importante rispetto ad altri, ma tutto è cambiato.
Certo non è entrata subito nelle mie grazie, ma è una delle protagoniste più caparbie  di cui abbia mai letto.
Rowen invece, cose devo dire del mio rosso preferito?
Lo amo e lo vorrei anche io, Tiffany è fortunata ad averlo conosciuto!
Rowen è uno dei nuovi giocatori della squadra di calcio di Daniel e alla prima festa che fa in veste di giocatore, fa la conoscenza di Tiffany ed ha un colpo di fulmine per la bruna.
Di solito è la ragazza ad innamorarsi subito del ragazzo irraggiungibile, ma in Groupie accade il contrario.
Rowen è un pezzo di pane. 
E' dolce, premuroso, gentile, bello, intelligente e... ho già detto che lo amo?
Mentre Tiffany, come dicevo prima è più  non dico stronza, ma quasi.
Rowen è intento a conquistarla, ma lei continua ad essere una groupie ed continua ad andare a letto con vari giocatori.


Rowen cerca di fare colpo e non si arrende, con me ci è riuscito, non poteva lasciar perdere Tiffany? 
M.E. Carter ha delle buone capacità nel raccontare storie,e udite udite mi sta facendo venire voglia di iniziare a seguire il calcio con le sue storie. Paola, che dire delle traduttrice?
Sono sempre più convinta che abbia degli antenati inglese, perchè è troppo brava nel tradurre storie, e non vedo l'ora di vedere a cosa sta lavorando per noi! 
Mi dispiace solo che il primo volume non si legga tanto facilmente come questo, perchè M.E. Carter, secondo me è una delle autrici più brave degli sport romance!





lunedì 17 dicembre 2018

Review Party "Un uomo da buttare" di Marie Sexton




Titolo: Un uomo da buttare

Autore: Marie Sexton

Editore: Quixote Edizioni

Prezzo ebook: 4,97 euro

Serie: The Eretic Doms Series  #1




Dopo quattro missioni in Afghanistan, Warren Groves non riesce a riabituarsi alla vita da civile. Negli ultimi dodici anni, si è guadagnato da vivere con lavori bizzarri, e spesso illegali, per conto dei meno fortunati di Denver.
 La sua vita privata è ugualmente insoddisfacente. 
Riesce a ricordare a stento l’ultima volta in cui ha fatto sesso, per non parlare di quando ha preso qualcuno in modo duro e veloce, come piace a lui. 
Il destino si mette in mezzo quando, per fare un favore a un amico, conosce un gigolò piuttosto giovane di nome Taylor Reynolds.
Taylor ha trascorso gli ultimi anni da solo, lavorando come gigolò, andando a casa di chiunque gli offrisse un pasto caldo e un posto dove dormire. 
Gli piace che usino un po’ di violenza su di lui e propone a Warren un’offerta che non può rifiutare: tutto il sesso che vuole, rude e sporco quanto vuole, in cambio di vitto e alloggio.
All’inizio Warren pensa di aver vinto la lotteria.
 Taylor è il coinquilino perfetto: cucina, pulisce ed è una bomba a letto. 
Tuttavia, nella testa di Taylor ci sono dei demoni oscuri e dei desideri ancora più oscuri. 
Innamorarsi di qualcuno instabile come Taylor è già abbastanza pericoloso, ma quando i bisogni del ragazzo diventano davvero autodistruttivi, starà a Warren decidere quanto lasciare che le cose si spingano in là.

Buongiorno a tutti, oggi il blog partecipa al Review Party di un libro particolare, ovvero Un uomo da buttare, un romanzo MM, scritto da Marie Sexton, una scrittrice che sarà presente al Rare19.
I protagonisti di questo romanzo sono Warren e Taylor, un uomo di 38 anni e un ragazzo di 24, due antipodi.
I due sono diversi tra loro, dai gusti al modo di pensare, al lavoro, ma entrambi hanno qualcosa che li rende uniti.
I due hanno un passato molto difficile alle spalle, chi per violenza domestica, chi per altro, ma cercano in qualche modo di tornare alla luce, di tornare a vivere.

"Non basta uccidere i tuoi demoni. Devi fare a pezzi quei bastardi. Squartarli e scoprire di cosa si nutrivano"

Warren è un ex-militare, mentre il giovane Taylor ha perso la strada della sua vita ed è un gigolò molto richiesto.
Lui ha deciso di diventare un gigolò per permettersi di mangiare e di avere un luogo dove dormire, senza usare i soldi della sua famiglia. Si fa ospitare da vari uomini in cambio di sesso, e dopo vari fallimenti, è il turno di Warren.
Non vi posso dire molto sulla storia, perchè è necessario che la leggiate senza una minima conoscenza, la trama basta e avanza per gli spoiler!

"C'è quel detto: una cicatrice è solo la prova che sei più forte di qualsiasi cosa abbia tentato di ucciderti"

Questa lettura mi ha tenuta incollata una notte intera al kindle, ed è una delle migliori del genere MM che abbia mai letto.
Non considero Un uomo da buttare una lettura leggere, perchè l'autrice ci fa conoscere la mente dei protagonisti, perchè fanno delle determinate scelte e perchè amano fare alcune determinate cose per soffrire.

"Era più facile concentrarsi su quel tipo di dolore che su quello vero"

Questo romanzo è crudo, Taylor si mette a nudo e mostra tutte le sue debolezze a Warren, e Warren fa lo stesso con Taylor.
Oltre ad avere i brividi per la struttura della storia, e la parte psicologica dove l'autrice ci fa analizzare perchè Warren e Taylor sono così ora, le parti hot non mancano, inoltre Warren, insieme ai suoi tre migliori amici, fa parte del club degli eretici dominatori.
Oltre ai tre amici di Warren, ovvero Phil, Gray e Charlie, compare anche Riley, un ragazzo che ha bisogno di aiuto per sconfiggere i suoi demoni, e chi c'è di meglio di Warren e Taylor?
Io spero che l'autrice abbia scritto una storia anche su questi altri personaggi, perchè meritano anche loro l'amore e la felicità.
All'inizio pensavo che non mi sarebbe piaciuta questa storia, so che leggo MM, molti ultimamente, ma dalla trama e dai commenti letti su Facebook, mi aspettavo una delusione.
E' bellissimo quando un libro ti colpisce così tanto e fa cambiare idea sulle ipotesi fatte prima della lettura.
Se leggete MM, e non vi scandalizzate facilmente, vi consiglio ad occhi chiusi questo romanzo, e inoltre, se potete, potete approfittare di conoscere l'autrice a Roma!
Alla prossima gente!!!